Come cucinare una sola volta alla settimana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se siete stanchi di cucinare ogni giorno e di scervellarvi su cosa preparare, che spesa fare, che ricetta inventare ecc., esistono dei semplici trucchetti che vi permetteranno di cucinare una sola volta alla settimana, per avere molto più tempo libero da dedicare a voi stessi. Eccovi dunque degli utilissimi consigli su come procedere.

26

Occorrente

  • Sacchetti e contenitori per il congelamento.
36

Se siete indaffarati con in lavoro e avete a disposizione solo poco tempo per cucinare, non impazzite dietro ai fornelli ma dedicate un solo giorno alla settimana per preparare delle deliziose pietanze da consumare durante l'arco di tutta la settimana. Vi basterà, dedicare qualche ora alla cucina durante il week-end per avere la settimana libera senza alcun pensiero che riguarda i fornelli. Il trucco sta ovviamente nel fare sempre una spesa sensata, acquistando prodotti pratici da surgelare, a lunghe scadenze e nel preparare mini porzioni di pietanze facili da poter congelare.

46

Stessa cosa vale per le pizze, le torte salate e altri alimenti dello stesso genere. Cucinate porzioni abbondanti, dividetele in uguali porzioni e sigillatele in appositi sacchetti per il congelamento. Poterete cucinare sughi, ragù, vari tipi di pesto per poterli sempre avere pronti per un pranzo veloce senza dover cucinare nulla se non un semplice piatto di pasta. Evitate sempre di acquistare cibi con durata troppo breve e ricordate che non vanno congelati mai i formaggi spalmabili, lo yogurt, la maionese, la panna acida, le patate e le zuppe perché, oltre a perdere il loro sapore, possono avere delle cattive reazioni con il ghiaccio e possono diventare cibi tossici per la salute. Per facilitarvi l'operazione di congelamento, potete applicare delle etichette per riconoscere il cibo congelato.

Continua la lettura
56

Se avete acquistato dell'insalata fresca, potrete conservarla a lungo in frigo avvolgendola con uno strofinaccio pulito. In questo modo, la stoffa dello strofinaccio manterrà la giusta umidità dell'insalata e potrete gustarla ogni giorno tranquillamente. Potete anche lavare, sbucciare tagliare le verdure a tocchetti dividendole in piccole porzioni e conservandole in appositi sacchetti per il congelamento. Le verdure si possono conservare sia cotte, che crude e si possono mangiare piano piano durante la settimana. Potete anche preparare una squisita pasta al forno, dividerla in porzioni uguali e chiuderla in dei contenitori ermetici per poterla conservare in freezer e scongelarla al momento opportuno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non acquistate cibi con immediata scadenza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare il sedano

Il sedano insieme al prezzemolo, all'alloro e al basilico, fa parte delle piante aromatiche; il suo sapore delicato rende soprattutto i brodi più gustosi. Il sedano viene utilizzato in molte ricette e nella maggior parte dei casi è impiegato anche come...
Economia Domestica

Come raccogliere e conservare i funghi porcini

Arriva il mese di ottobre che annuncia l'apertura della caccia e l'arrivo dei funghi. La raccolta dei funghi richiede esperienza e conoscenza delle specie e del territorio per evitare avvelenamenti. Tra le varie e numerose tipologie di funghi una delle...
Economia Domestica

Come congelare le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche sono fondamentali per dare sapore agli alimenti, ma se non le si coltiva in casa si è costretti ad acquistarle presso un rivenditore di frutta e verdura, o al supermercato. Spesso si acquistano delle quantità di erbe ben superiori...
Economia Domestica

Come conservare gli gnocchi di patate per il giorno dopo

Gli gnocchi di patate sono un delizioso primo piatto che, in molte regioni italiane, è riservato ad allietare i giorni di festa. Da piatto povero e "di recupero", nel tempo è diventato un best seller della gastronomia e risulta una meravigliosa alternativa...
Economia Domestica

Come congelare gli impasti lievitati

Siamo ben felici e pronti di proporre ai nostri ospiti, una guida, molto pratica e del tutto veloce, mediante il cui aiuto concreto, poter essere in grado di imparare come congelare gli impasti lievitati in modo semplice, ma del tutto efficace. Saper...
Economia Domestica

Come scongelare correttamente i cibi

Quando si parla di cibi congelati c'è sempre molto da dire. Le informazioni a riguardo sono diverse e contraddittorie. Ma per una corretta alimentazione bisogna seguire alcune norme precise, perché le due fasi, di congelamento e scongelamento, incidono...
Economia Domestica

Come congelare, scongelare e consumare gli alimenti

La conservazione dei cibi è fondamentale per garantirne la durata. Esistono moltissime tecniche che permettono agli alimenti di conservarsi nel tempo. Una delle più moderne, oramai irrinunciabile, è quella della congelazione. Surgelare i cibi permette...
Economia Domestica

Come conservare i funghi grigliati

Tra le verdure più amate ed apprezzate dagli intenditori di buon cibo, non possono mancare sicuramente i funghi. I funghi hanno un sapore molto particolare e possono essere preparati davvero in decine di modi differenti, per esaltare al meglio il sapore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.