Come cucinare su una griglia a infrarossi

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La cottura ad infrarossi è diventata una delle caratteristiche più popolari delle cucine moderne. Cucinare ad infrarossi, inoltre, è divertente, ma ci vuole un po' di sperimentazione prima di cimentarsi. Siccome alcune zone di cottura possono variare a seconda dei cibi, i tempi di cottura possono essere più o meno lunghi. Ma ora vediamo insieme come cucinare su una griglia a infrarossi in modo semplice e veloce.

28

Occorrente

  • griglia ad infrarossi
  • cucina noderna
  • cibo da cucinare
  • manuale d'uso
38

Esiste un importante rapporto tra il tipo di cibo, il calore e il tempo di cottura quando si utilizza una griglia a raggi infrarossi. Il principale consiglio è di sperimentare più di una volta, poiché quello ad infrarossi è un metodo di cottura assai differente da quello tradizionale su fiamma. Per ottenere un effetto simile alla cottura normale, è bene utilizzare la superficie principale del grill.

48

Come cucinare su una griglia a infrarossi - riscaldamento. Dopo aver acceso il bruciatore a infrarossi, chiudere il cofano e lasciarlo preriscaldare per cinque minuti. Quindi ciò che adesso bisogna fare è aprire il cofano. Successivamente procedere subito alla cottura. Ricordatevi che si può scegliere di grigliare il cibo sia con il cofano aperto o chiuso. Logicamente tutto dipende da voi e a seconda di come si preferisce cuocere il cibo. Si raccomanda di tenere la cappa sempre aperta per consentire un controllo più agevole della cottura. Per ottenere i migliori risultati, far cuocere le carni un lato per volta prima di rivoltarle. In questo modo si trattengono i sughi e si aiuta a ridurre le fiammate.

Continua la lettura
58

Per rosolare salsicce, petto di pollo e bistecche, far cuocere tre minuti per ogni lato; Per cucinare hot dog, hamburger, pesce e gamberetti, far cuocere due minuti per lato. I tempi di cottura dipendono dallo spessore. Non lasciare mai il grill incustodito durante l'utilizzo del bruciatore a infrarossi; se si sviluppa una fiamma, spostare l'elemento dalla cremagliera di riscaldamento fino a quando la fiamma si riduce. Non versare mai liquidi sul bruciatore a infrarossi e prestare attenzione in modo da non bruciare il cibo, in particolare per quanto riguarda gli alimenti con un alto contenuto di grassi.

68

Tuttavia, sulla superficie della griglia la temperatura deve essere sempre abbastanza intensa. Per la carne bovina e suina, ad esempio, deve essere di 350 gradi °C; per il pollame è 400 gradi °C. Queste temperature sono le minime consigliate, che poi aumenteranno di almeno circa 20/30 gradi durante la cottura del nostro cibo.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In particolare, alcune griglie moderne sono dotate di un bruciatore a infrarossi come funzione aggiuntiva della cucina.
  • Le griglie a infrarossi sono dotate di un indicatore di temperatura, che registrerà le temperature più basse rispetto alla griglia principale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come pulire la griglia del barbecue in modo naturale

Durante la stagione estiva, il barbecue è uno strumento che facilità la convivialità a tutti gli effetti. Quattro amici, una grigliata e del tempo da passare assieme all'insegna della spensieratezza, sono quanto di meglio si possa fare per dare la...
Economia Domestica

Come cucinare correttamente con il forno a microonde

Quando si cucina al micro-onde, la cottura dei cibi avviene sopra una fonte di calore aperta che non genera fumo, che conferisce un sapore particolare al prodotto. Il forno a microonde, rispetto ad un forno tradizionale, offre una veloce e sana alternativa...
Economia Domestica

Come cucinare con pochi grassi

La salute passa senza dubbio dalla tavola e imparare a cucinare con pochi grassi costituisce una base ottima per restare in forma. Un'eccessiva quantità di grassi, infatti, comporta problemi circolatori e cardiaci e l'innalzamento dei valori del colesterolo....
Economia Domestica

Come cucinare una sola volta alla settimana

Se siete stanchi di cucinare ogni giorno e di scervellarvi su cosa preparare, che spesa fare, che ricetta inventare ecc., esistono dei semplici trucchetti che vi permetteranno di cucinare una sola volta alla settimana, per avere molto più tempo libero...
Economia Domestica

Consigli per imparare a cucinare

Nonostante sia possibile trovare in diversi canali televisivi programmi dedicati alla cucina, sono ancora molte le persone che non sono in grado di destreggiarsi in cucina, sia a causa del poco tempo a disposizione che per il fatto che cucinare richiede...
Economia Domestica

Come cucinare con il forno a microonde

Insieme a fornelli, grill, forni elettrici o a gas, considerati tradizionali sistemi di cottura, troviamo anche il forno a microonde. Esso è uno strumento per scongelare e riscaldare rapidamente pietanze già cotte. Non si rivela adatto, tuttavia, alla...
Economia Domestica

Come cucinare con il fornello solare portatile

Quante volte, in campeggio, abbiamo bisogno di una fonte di calore, per cuocere o riscaldare il cibo? La soluzione più gettonata è portare con sè qualche piccolo fornello e, con esso, le bombole per alimentarlo, che però non sono troppo leggere da...
Economia Domestica

5 rimedi naturali per cucinare senza odori

Cucinare può essere a volte uno dei lavori domestici più complicato e stancante e lo diventa ancora di più se quando si rientra stanchi dal lavoro si deve cominciare a preparare il pranzo o la cena. Tutto questo è contornato dal dopo-pranzo in cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.