Come cucinare con il piatto crisp

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I forni a microonde moderni di fascia medio-alta sono quasi tutti provvisti di una funzione che ha letteralmente stravolto le modalità di preparazione di determinate pietanze: ci riferiamo alla cottura crisp, brevettata dal marchio Whirlpool ma ormai proposta dalla quasi totalità dei brand specializzati nella produzione di piccoli elettrodomestici. Perché abbia suscitato tanto scalpore è presto detto: con la funzione crisp è possibile ottenere una cottura combinata degli alimenti e dimezzare così i tempi generalmente richiesti da alcune preparazioni. Alla rapidità della cottura a microonde unisce la funzione grill, garantendo in questo modo cibi sempre croccanti o fragranti a seconda dei casi. La modalità crisp richiede tuttavia l'utilizzo dell'omonimo piatto: si tratta di una teglia speciale che è così tecnologicamente avanzata da assicurare pietanze sempre ben cotte e perfettamente dorate in superficie. Se l'idea della cottura combinata t'incuriosisce, continua a leggere questa guida e scopri come cucinare con il piatto crisp tutti quei piatti che di solito richiedono lunghissime e noiose preparazioni.

27

Occorrente

  • Forno a microonde
  • Piatto crisp
  • Patatine fresche o surgelate
  • Olio
  • Bastoncini di pesce
  • Chicche di pollo
  • Melanzane
  • Sugo
  • Mozzarella
37

Patatine che sembrano fritte in soli 13 minuti

Sembra un sogno ma non lo è. Grazie al piatto crisp, gustare delle patatine dorate e croccanti non sarà più un reato, anzi. I forni a microonde dotati di questa funzione sono infatti in grado di cuocere perfettamente le patatine, sia surgelate che fresche, e di dar loro la stessa consistenza che si ottiene friggendole in litri di olio. Prepararle è semplicissimo: basta oliare leggermente il piatto crisp - è sufficiente anche solo ungerlo con l'ausilio di un foglio di carta assorbente - e avviare il pre-riscaldamento del forno. Non appena il bip ci avviserà che il forno è giunto a temperatura, potremo disporre sulla teglia le nostre patatine: il segreto della cottura perfetta sta proprio nella disposizione, nel senso che per far sì che siano dorate e croccanti dovremo avere cura di non sovrapporle. A metà cottura dovremo girarle e aggiungere un pizzico di sale. Dopodiché non ci resterà che gustarle senza neanche l'ombra dei sensi di colpa: d'altronde le patatine non potrebbero essere più light di così.

47

Chicche di pollo e bastoncini di pesce pronti in 6 minuti

Il vantaggio più evidente dei forni a microonde dotati di piatto crisp è il risparmio: sia di tempo, dal momento che la sua potenza è tale da velocizzare sensibilmente le singole preparazioni, ma anche economico, visto che il suo utilizzo non graverà in alcun modo sulla bolletta della luce. Alla cottura nel forno classico, che richiede sempre un lungo pre-riscaldamento e tempistiche ben diverse, sarà dunque di gran lunga preferibile quella al crisp, non fosse altro per dimezzare i tempi e preparare i pasti alla velocità della luce. Anche i bastoncini di pesce e le chicche di pollo, così come i sofficini e i cordon bleu, saranno pronti in tempi record: basteranno 6 minuti appena perché il microonde li renda croccanti e dorati in superficie, sempre a patto che vengano disposti isolatamente e non sovrapposti alla rinfusa. A livello di gusto e consistenza non avranno nulla da invidiare alle più caloriche versioni unte e fritte. E la bilancia ringrazierà.

Continua la lettura
57

Parmigiana di melanzane light ma gustosissima in meno di 20 minuti

La parmigiana di melanzane è uno dei piatti più buoni, ma al tempo stesso calorici, che esistano. Da quando c'è il piatto crisp però non è più nemica giurata della dieta. Prepararla nel forno a microonde sarà semplice e veloce e il risultato, provare per credere, sarà strabiliante. La prima cosa da fare è cuocere le melanzane ungendo la teglia con un filo d'olio: dopo 4 minuti saranno pronte e potremo versarci sopra il sugo precedentemente preparato con pelati, aglio, cipolla e aromi a piacere. Sulla superficie distribuiremo infine della mozzarella cotta a dadini e un po' di parmigiano. In 12 minuti la parmigiana sarà cotta e buona tanto quella della nonna: la cottura combinata farà sì che tutti gli ingredienti cuociano perfettamente, mentre il grill durerà la superficie creando quella crosta croccante caratteristica, appunto, di quello che è uno dei piatti più amati al mondo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per dorare ulteriormente i cibi, a fine cottura passateli nuovamente sotto al grill del forno a microonde

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Consigli per imparare a cucinare

Nonostante sia possibile trovare in diversi canali televisivi programmi dedicati alla cucina, sono ancora molte le persone che non sono in grado di destreggiarsi in cucina, sia a causa del poco tempo a disposizione che per il fatto che cucinare richiede...
Economia Domestica

Come cucinare con pochi grassi

La salute passa senza dubbio dalla tavola e imparare a cucinare con pochi grassi costituisce una base ottima per restare in forma. Un'eccessiva quantità di grassi, infatti, comporta problemi circolatori e cardiaci e l'innalzamento dei valori del colesterolo....
Economia Domestica

Come cucinare con il forno a microonde

Insieme a fornelli, grill, forni elettrici o a gas, considerati tradizionali sistemi di cottura, troviamo anche il forno a microonde. Esso è uno strumento per scongelare e riscaldare rapidamente pietanze già cotte. Non si rivela adatto, tuttavia, alla...
Economia Domestica

Come cucinare su una griglia a infrarossi

La cottura ad infrarossi è diventata una delle caratteristiche più popolari delle cucine moderne. Cucinare ad infrarossi, inoltre, è divertente, ma ci vuole un po' di sperimentazione prima di cimentarsi. Siccome alcune zone di cottura possono variare...
Economia Domestica

Come cucinare correttamente con il forno a microonde

Quando si cucina al micro-onde, la cottura dei cibi avviene sopra una fonte di calore aperta che non genera fumo, che conferisce un sapore particolare al prodotto. Il forno a microonde, rispetto ad un forno tradizionale, offre una veloce e sana alternativa...
Economia Domestica

Come cucinare con il fornello solare portatile

Quante volte, in campeggio, abbiamo bisogno di una fonte di calore, per cuocere o riscaldare il cibo? La soluzione più gettonata è portare con sè qualche piccolo fornello e, con esso, le bombole per alimentarlo, che però non sono troppo leggere da...
Economia Domestica

5 rimedi naturali per cucinare senza odori

Cucinare può essere a volte uno dei lavori domestici più complicato e stancante e lo diventa ancora di più se quando si rientra stanchi dal lavoro si deve cominciare a preparare il pranzo o la cena. Tutto questo è contornato dal dopo-pranzo in cui...
Economia Domestica

Come cucinare una torta al microonde in pochi minuti

Oggi la tecnologia ci regala degli elettrodomestici in grado di fare praticamente di tutto, e quindi di facilitarci di molto il lavoro manuale. Se infatti abbiamo appena acquistato un forno a microonde multifunzionale, lo possiamo sfruttare per cucinare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.