Come creare uno spray per pulire le fughe

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le fughe senza dubbio sono di grande effetto perché delineano i contorni di qualsiasi mattone, però contemporaneamente necessitano di pulizia, visto che la polvere e la sporcizia si annida facilmente. Questa guida vi aiuterà a realizzare nella maniera migliore un detersivo che sia in grado di pulire le fughe, in particolare quando iniziano a versare in condizioni sempre peggiori e ad assumere una colorazione tendente al nero. Come creare uno spray per pulire le fughe ve lo spiegheranno in maniera esauriente i passi che seguono.

26

Occorrente

  • guanti
  • acqua ossigenata 130 V
  • amido
  • spazzolino da denti
36

Innanzitutto, per cominciare dovete prendere una quantità di acqua ossigenata a 130 volumi: in questo modo subito inizierete ad ottenere risultati molto positivi. Questa particolare tipologia di acqua ossigenata può essere facilmente reperibile nei negozi di detersivi, farmacie o da chi tratta articoli di bricolage. Inoltre possiede un elevato potere sbiancante. A questo punto, iniziate a prendere un contenitore di plastica e versate una quantità di acqua ossigenata. Non dimenticatevi di utilizzare i guanti per proteggere le vostre mani, in quanto a contatto diretto potrebbero arrossare. Tuttavia, è consigliabile non avvicinarsi troppo.

46

Versate nel contenitore di plastica 100 millilitri di acqua ossigenata, sempre a 130 volumi e tre cucchiai di grano di amido poi, mescolate tutta la soluzione fino a quando non noterete la presenza di una crema sufficientemente densa. Se intendete conservare questo preparato per usarlo altre volte dovete fare in modo che le dosi continuino sempre ad essere ben proporzionate. Infatti, è necessario che per ogni bicchiere di acqua ossigenata che inserirete nella soluzione finale, dobbiate versare tre cucchiai precisi di amido.

Continua la lettura
56

Ora che avete accuratamente preparato la miscela procedete nella seguente maniera: la prossima operazione che dovete compiere è semplicemente prendere un vecchio spazzolino da denti in disuso, o anche un cotton fioc, e successivamente dovete versare tutto il composto sulle fughe, mentre nel frattempo dovete anche sfregare e strofinare le fughe nella maniera migliore. Ora, fate agire la reazione, lasciate passare un'ora di tempo, prima di poter togliere finalmente il composto dal pavimento. Questo tipo di acqua ossigenata a 130 volumi è sicuramente consigliata anche nel caso abbiate a che fare con pavimenti già di colore bianco, dato che è lucida e disinfetta è altrettanto efficace per togliere tutte le macchie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le fughe del pavimento

A volte, con il trascorrere del tempo, si vengono a formare due colorazioni nelle fughe, uno del classico colore, l'altro invece più chiaro o più scuro che riguarda la presenza di detersivo, calcare o residui di sporco. In questo caso, è necessario...
Pulizia della Casa

5 modi per pulire le fughe del pavimento

Le fughe dei pavimenti, nonostante le costanti pulizie, sono degli ottimi abitacoli per l'annidamento di batteri e impurità, questo porta, con il passare del tempo, al loro cambio di colore causato dall'usura e dal formarsi di quell'antipatica patina....
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle nella doccia

Qualunque sia il tipo di piastrelle è inevitabile che a lungo andare si vada a depositare della polvere all'interno delle fughe che non va viene semplicemente passando lo strofinaccio quando si puliscono le piastrelle. Le più difficili da pulire però...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe delle piastrelle con il bicarbonato

Mantenere l'ambiente domestico salubre e in ordine è un'attività da svolgere quotidianamente. Le persone casalinghe lo sanno bene: una casa limpida è una casa più vivibile. Naturalmente non si tratta solo di una questione estetica. È prima di tutto...
Pulizia della Casa

Come pulire le fughe del pavimento in gres porcellanato

Il pavimento rappresenta una parte fondamentale dell'ambiente domestico infatti, oltre a conferire alla stanza una certa profondità e luminosità, è lo specchio del livello di pulizia dell'intera casa. Il materiale adoperato per i pavimenti da interno...
Pulizia della Casa

Come pulire la doccia, le piastrelle e le fughe

La pulizia accurata della casa è un must se volete apparire accoglienti quando arrivano ospiti. La zona più difficile da pulire e più a rischio di germi e batteri è certamente il bagno. Essendo frequentato da tutti i membri della famiglia e dai visitatori,...
Pulizia della Casa

10 consigli per sbiancare le fughe delle piastrelle

Chiunque abbia in casa un pavimento in piastrelle, sa bene che le fughe si sporcano molto facilmente. Queste linee che separano le piastrelle le une dalle altre, essendo delle rientranze, tendono infatti ad accumulare sporcizia e altri residui. Per questo...
Pulizia della Casa

Come fare uno spray detergente, multiuso, naturale

Problemi con le pulizie domestiche? Ogni volta che devi pulire casa ti ritrovi con una brutta allergia sulle mani causata da un detergente spesso aggressivo? Seguendo questa guida potrai fare da te, in pochissimo tempo, un ottimo pulisci tutto multiuso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.