Come creare un nuovo punto acqua esterno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo un giardino ed intendiamo creare un punto acqua per poterlo agevolmente irrigare, quindi senza collegare nessuna cannula all'impianto idrico all'interno della casa, lo possiamo fare acquistando alcuni materiali e utilizzando pochi attrezzi. In questa guida a tale proposito, ecco le tecniche su come creare un nuovo punto acqua esterno.

25

Occorrente

  • Tubazioni in pvc
  • Seghetto
  • Collante per pvc
  • Rubinetti in metallo o pvc
  • Chiave inglese
35

Per la realizzazione del punto acqua all'esterno della casa, abbiamo bisogno di tubazioni che possiamo scegliere tra quelle classiche in rame o le più moderne in pvc. Indubbiamente queste ultime sono consigliabili in quanto l'assemblaggio avviene ad incastro, anzichè creando delle filettature che richiedono tempo maggiore, attrezzi specifici e tanta fatica in più.

45

Optando quindi per le tubazioni in pvc, possiamo recarci in un centro che vende materiali per la termoidraulica ed acquistiamo a metri, i tubi lineari in pvc compresi i gomiti necessari, in base alle curve che l'impianto richiede per raggiungere l'esterno. I tubi in pvc sono inoltre facili da montare, e possono essere assemblati sia a luce che sotto traccia. Una volta stabilita la distanza tra la fonte idrica e il punto acqua, prendiamo quindi i tubi e sagomandoli in base alla lunghezza necessaria, li colleghiamo tra loro in modo molto semplice. Infatti per incastrali, è sufficiente cospargere le due estremità che vanno a contatto tra loro con del collante specifico, dopodichè basta inserirli l'uno nell'altro, compiere un mezzo giro con il polso, e il fissaggio avviene in modo rapido e duraturo. Dopo aver completato la diramazione dei tubi in pvc, non ci resta che rifinire il lavoro con piccoli ma importanti accorgimenti.

Continua la lettura
55

Sulla parte terminale dell'impianto che corrisponde al punto acqua esterno, dobbiamo montare un rubinetto su cui agganciare la cannula per l'irrigazione del giardino, mentre all'interno della casa è necessario sostituire la chiave di arresto singola con una doppia, in modo da separare le due fonti erogatrici di acqua, ed aprire e chiuderle in base alle nostre esigenze. I rubinetti così come le chiavi di arresto, sono dotate di una filettatura, sia se sono di metallo che in pvc, per cui è sufficiente una chiave inglese per fissarli adeguatamente sui punti strategici. Una volta terminata la posa di tutte le tubazioni e i relativi rubinetti, non ci resta che fare le prove e controllare se l'impianto è stato eseguito a regola d'arte, e soprattutto certificare se ci sono perdite. In quest'ultimo caso, le eventuali falle nelle giunture in pvc, vanno tamponate con del mastice al silicone.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come pulire i faretti da esterno

Illuminare, anche esternamente, la propria casa è molto importante se si vogliono svolgere attività all'aperto anche nelle ore serali. Non a caso, le soluzioni d'illuminazione sono molteplici anche in quanto ad estetica. I faretti da esterno, però,...
Esterni

Come rimuovere un rubinetto esterno

Che siate amanti del fai da te o semplicemente vogliate risparmiare sulla manutenzione di casa, conoscere il procedimento di qualche piccolo intervento idraulico può tornare davvero utile. In questo modo sarà possibile intervenire subito in caso di...
Esterni

Come Creare Una Fondazione Per Un Muretto Esterno

Per realizzare un muretto esterno o meglio qualunque manufatto non interno in muratura, occorre costruire innanzitutto un basamento rigido e stabile (chiamato fondazione). Ciò deve avvenire poiché qualsiasi opera in muratura fatta esternamente non dovrà...
Esterni

Come trattare i mobili da esterno

Se possedete un giardino o un balcone arredato e non sapete proprio come trattare il vostro mobilio, non temete, avete trovato la guida giusta per voi. I mobili da esterno, infatti, essendo particolarmente esposti alle intemperie, necessitano di cure...
Esterni

Come impermeabilizzare un pavimento per esterno

Il pavimento per esterno, siccome è costantemente esposto alle intemperie, richiede un'adeguata preparazione di fondo per prevenire le infiltrazioni d'acqua attraverso lo stucco e l'adesivo nel substrato e, di conseguenza, nei livelli inferiori. Questo...
Esterni

Come sistemare le luci natalizie all'esterno della casa

Durante le festività natalizie spesso ci si limita ad addobbare un albero, che dovrà essere ben decorato e illuminato da file di luci intermittenti. È bene tenere in mente, invece, che una parte importante da addobbare resta sicuramente l’esterno...
Esterni

Come posare un pavimento per esterno

Una piastrella può dare al vostro ingresso di casa un aspetto lussuoso. In commercio ci sono molte varietà, colori e modelli di piastrelle di ceramica tra cui alcuni realizzati appositamente per l'esterno.Queste piastrelle, possono essere installare...
Esterni

Guida alle lampade da esterno a energia solare

Chi possiede un giardino sa bene quanto sia importante godere degli spazi verdi anche durante le classiche serate estive. Questo è possibile farlo magari avendo un buon impianto di illuminazione che ci consente in un certo qual modo di illuminare in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.