Come creare un muro spugnato

Tramite: O2O 19/09/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Tra le tante tecniche di pittura murale esistenti, la spugnatura è una di quelle più semplici e veloci da realizzare. Per questa sua caratteristica, si rivela adatta anche per chi ha poca esperienza e non ha grande dimestichezza con vernici e pennelli, oltre che poco tempo a disposizione. Le regole da seguire sono davvero minime e poiché molto dipende dalla fantasia e dal gusto personale di ognuno. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come creare in modo semplice e veloce un muro spugnato.

27

Occorrente

  • Lavabile colorato
  • Rullo
  • spugna
  • Flatting
  • Pennellessa
37

Stendere con un rullo il colore

Dopo aver acquistato gli attrezzi ed eventuali materiali presso un colorificio è possibile procedere con il lavoro. La cosa fondamentale da dire è che esistono due sistemi per realizzare la tecnica dello spugnato. Nel primo caso quello più diffuso consiste nell'applicare direttamente con una spugna piuttosto dura la vernice sul muro, mentre nel secondo bisogna toglierla con del diluente. Premesso ciò, è necessario preparare la parete. Nel nostro caso è indispensabile applicare prima un fissante a base acrilica e poi lasciarlo asciugare. Tale prodotto è trasparente, si asciuga in fretta e permette alla vernice di durare di più nel tempo. Successivamente si deve stendere con una pennellessa (per chi ha una certa dimestichezza) o anche con un rullo il fondo del colore prescelto. In genere due o tre mani dovrebbero bastare per raggiungere il nostro scopo.

47

Immergere la spugna nella vernice

Una volta che anche la base è asciutta, si può passare alla spugnatura vera e propria del muro. Innanzitutto, si versa la pittura in una vaschetta o in un bidone e si gira bene con un'asta di legno dopodichè la spugna si può immergere direttamente nel colore. In alternativa, si può anche versare un po? di prodotto su un grosso coperchio di plastica rovesciato ed impregnarlo di colore su tale supporto. Per i primi tocchi che di norma sono quelli più carichi di vernice, si consiglia di distanziarli parecchio fra di loro e di procedere via via al riempimento del muro. Stesa la prima mano di fondo sul muro, si passa alla seconda di un'altra tonalità. La tecnica da utilizzare è la medesima della precedente.

Continua la lettura
57

Usare dei piccoli pezzetti di spugna

Terminato il lavoro, gli unici punti complicati da decorare sono gli angoli ed i profili di porte e finestre. In questo caso bisogna prestare una certa attenzione per evitare che la vernice possa macchiarli. Per riuscire a coprire anche queste zone del muro, l?ideale è usare dei piccoli pezzetti di spugna. Premesso ciò, bisogna tamponare con cura per coprire gli spazi rimasti vuoti, ma un consiglio è di non strofinare mai sulla parete la spugna per non creare delle chiazze.

67

Mescolare lo smalto con il flatting

In alternativa a ciò che è stato detto nei passi precedenti, per creare un muro spugnato quando la mano di fondo è asciutta, bisogna mescolare in parti uguali lo smalto e del flatting trasparente. In tal modo si riesce a mascherare le aree che non si desiderano spugnare ed avere poi anche un bell'effetto dal punto di vista estetico. In questo caso è necessario bagnare una grande spugna per la pittura, strizzarla e immergerla nello smalto, dopodichè bisogna eliminare ogni eccesso di colore ed usare la spugna dall'alto verso la sinistra della parete. A questo punto continuate, battendo contro il muro in maniera casuale dall'alto verso il basso. Infine un consiglio è che lo smalto non deve gocciolare altrimenti si creano delle antiestetiche striature e delle sbavature, che vanificano quindi tutto il lavoro fatto in precedenza.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come abbattere un muro

I muri vengono classificati in base alla loro natura ed alla loro collocazione. Esistono muri che sono utilizzati per la recinzione esterna delle abitazioni e quelli interni agli edifici. Questi ultimi, a loro volta, si suddividono in muri maestri e...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un muro in sasso

La pietra, come elemento da costruzione, ha tradizioni davvero remote e dona un aspetto solido e duraturo. Per questo uso è il materiale perfetto: risulta dura, compatta e resistente. Al giorno d'oggi la pietra si adopera in blocchi di sassi, che vengono...
Ristrutturazione

Come costruire un muro di legno

Per diversi motivi di utilità ed estetica può capitare di dover modificare l'aspetto esterno della propria abitazione, ad esempio per costruire un portico innalzando una parete oppure per formare un muro in legno più che altro di sostegno per rinforzare...
Ristrutturazione

Come dipingere un muro a pois

Un muro con fantasia a pois è un elemento particolare e simpatico da inserire nelle vostre case. Lo potrete preparare nella camera delle vostre bambine o, perché no, anche in soggiorno, per creare un ambiente colorato e simpatico. Dipingere un muro...
Ristrutturazione

Come costruire un muro di contenimento

I muri di contenimento vengono costruiti per evitare che il suolo venga danneggiato a causa dell'erosione o lo spostamento lungo il pendio, e una volta costruito, può anche essere usato come una bella decorazione che arricchirà il vostro giardino. A...
Ristrutturazione

Come demolire una parte di muro

Non è necessario essere uno specialista in lavori di muratura per lanciarsi nella realizzazione di un'apertura transitabile, dopo avere abbattuto una parte di muro di un locale. In questa pagina vedremo come demolire una parte di muro per realizzare...
Ristrutturazione

Come ricostruire uno spigolo di un muro

In casa molto spesso capita che lo spigolo di un muro si rompa. Questo può succedere durante un trasloco, oppure a causa di un mobile fatto urtare accidentalmente. In altri casi la situazione si può creare in vecchie abitazioni in quanto l'intonaco...
Ristrutturazione

Come rigenerare un muro rovinato senza dipingere le pareti

Generalmente nella propria casa si desidera avere i muri sempre puliti, integri e splendenti del loro colore naturale. Il tempo, l’umidità, gli agenti atmosferici e le muffe prima o poi fanno la comparsa sulle pareti e creano un inconfondibile alone...