Come creare un giardino orientale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un giardino orientale è totalmente diverso da quelli comuni per forme, ambientazione, colori e filosofia. Tutti gli elementi che lo compongono devono essere combinati in modo armonioso e non invasivo, così da rispettare i principi della cultura orientale. Non è semplice progettare e realizzare un giardino così particolare, per questo motivo in questa guida forniremo alcune direttive che punteranno a dare spunti e spiegare come creare un vero e proprio giardino orientale. Prima di cominciare è bene ricordare che di vitale importanza è la presenza di un appezzamento di terreno abbastanza grande, in modo che più elementi possano essere inseriti a dovere all'interno del giardino stesso.

26

La prima fase della procedura di creazione di un giardino orientale prevede la progettazione, su carta, dello stesso. Non sarà semplice questo passo, perché un giardino orientale deve essere costruito e, soprattutto, pensato seguendo i dettami della cultura orientale. Dobbiamo quindi rispettare le forme del nostro spazio inserendo molti contrasti, sia di forme che di colori. I giardini orientali sono sempre ispirati all'infinito e all'equilibrio degli elementi, privileggiando la presenza di muschio, piccoli rigagnoli, un piccolo stagno e alcuni alberi caratteristici. Le rocce sono anch'esse un elemento di forza e le si possono posizionare o su di un lato a riprodurre, quasi, una vetta montuosa oppure disposti in modo irregolare a formare un vialetto, dove poter passeggiare.

36

Il proprio spazio, una volta progettato, deve essere totalmente stravolto. Devono essere inseriti, infatti, molta ghiaia e ciottoli, elementi tipici del paesaggio orientale. Non deve mancare un piccolo prato verde e delle zone dove inserire del muschio. Le linee devono essere armoniose, quindi quando si procede alla costruzione dei viali o dei meandri per il flusso d'acqua, è necessario che questi siano ondulati e senza una forma spigolosa. I viali devono essere obbligatoriamente rivestiti in pietra e non può mancare la presenza di alberi in fiore che forniscono un tocco di colore e contrasto, tipico dell'oriente. Se se ne ha lo spazio e la disponibilità si può anche installare un piccolo ponte in pietra che attraversa il nostro ruscello artificiale. Impreziosire il giardino con l'installazione un piccolo laghetto di acqua dolce rende sicuramente l'ambiente maggiormente a tema.

Continua la lettura
46

Ogni oggetto che viene inserito all'interno del giardino assume un preciso significato nella cultura orientale. Se vogliamo essere il più fedeli possibile, nella nostra riproduzione, dobbiamo cercare di rispettare questo simbolismo, installando, ad esempio, alcune statuette tipiche della loro cultura o impegnandosi ad inserire sempre un numero dispari di oggetti artificiali o naturali. I giardini orientali sono luoghi di relax, quindi ben accetti sono l'utilizzo di panchine o tavoli dove potersi sedere e godere della pace e tranquillità del proprio spazio.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come arredare il giardino in stile giapponese

Le case con giardino hanno sempre avuto una marcia in più rispetto alle altre per la presenza di spazi verdi più o meno grandi. Un bel giardino concorre ad abbellire l'abitazione perché ne rappresenta l'estensione a tutti gli effetti. Se amate in particolr...
Esterni

Come realizzare un giardino Feng Shui

Un nuova tendenza porta ad allestire degli spazi verdi secondo la tradizione orientale. Trasformando così, i giardini in luoghi di riflessione. Uno dei tanti che viene realizzato spesso per meditare è quello Feng Shui. Si tratta di un tipo di giardino...
Esterni

Come arredare il giardino con il bambù

Frequentemente ci si può ritrovare a pensare che l'arredamento della propria casa risulta essere poco originale e quindi banale. Questo accade quando la monotonia prende il sopravvento. Ecco che può essere utile attuare uno stravolgimento del look della...
Esterni

Come arredare il giardino con i pallet

Da parecchi anni, molti amano utilizzare gli oggetti industriali come oggetti di design. Tra i vari oggetti da riciclare negli ultimi anni, è andato sicuramente di gran moda il pallet. Si tratta di una pedana di legno, utilizzata all'interno delle industrie...
Esterni

5 consigli per decorare la fontana da giardino

La fontana da giardino rappresenta un elemento dell'ambiente esterno fondamentale. Visivamente è un piacere per gli occhi ma anche per lo spirito: il fluire dell'acqua infatti, regala armonia e quiete allo spirito. Molti sovrani chiamavano le maestranze...
Esterni

Come arredare il giardino in stile zen

Calma e pacifica, la cultura giapponese non può che contribuire a dare un tocco di orientale in qualsiasi ambiente sia presente. In particolar modo, curare un giardino in stile zen vuol dire trasmettere energie positive, che si sprigionano attraverso...
Esterni

Come abbellire un giardino per lo yoga

Nella bella stagione sarà piacevole e soprattutto vantaggioso poter sfruttare spazi all'aria aperta per fare yoga. Finalmente si potrà godere dei benefici del contatto con la natura, ma non solo, infatti, poterci circondare di elementi che richiamano...
Esterni

Come organizzare un buffet in giardino

Se desiderate organizzare una festa per celebrare un battesimo, una comunione o una laurea, non c'è niente di meglio che organizzare un buffet in giardino. In quest'ambiente è infatti possibile scegliere una tipologia di arredo particolare, sfruttando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.