Come creare un cuscino Shabby Chic

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Lo stile Shabby Chic va molto di moda. Questo stile infatti si crea miscelando dei pezzi vintage a nuovi elementi, per un design di tutto rispetto. Se la nostra casa presenta un arredamento dallo stile Shabby Chic, un cuscino a tema ottimizzerà tutto l'ambiente. Con un po' di manualità nei lavori di cucito, non sarà necessario ricorrere al suo acquisto. I passi a seguire di questa interessante guida ci spiegheranno come creare in maniera semplice un cuscino in stile Shabby Chic.

27

Occorrente

  • Cotone o tessuto di lino, metro e forbici, scarti di varie stoffe e scampoli, pizzi e merletti, nappine, macchina da cucire, ago e filo, imbottitura per cuscini (kapok), chiusura lampo.
37

Ritagliamo dalla stoffa due quadrati

Per creare un cuscino Shabby Chic, procuriamoci un tessuto di cotone o di lino, sarà perfetto. Le tinte potranno essere le più svariate: dal bianco ai colori pastello. Ma comunque delle tinte che abbiano un'assonanza vintage. Dalla stoffa ritagliamo due quadrati di 25 cm di lato. Per creare un cuscino Shabby Chic, è possibile accostare dei tessuti con disegni floreali o scenette d'epoca. Da questi, taglieremo nove strisce di 15 cm di lunghezza ed 8 cm di larghezza. Potranno abbinarsi anche altri tipi di scarti di tessuto, di pizzo o anche gli scampoli, purché si abbinino alle tinte dello sfondo.

47

Ricopriamo l'intero cuscino con il pizzo

Per cominciare, appoggiamo il primo quadrato di tessuto sul tavolo da lavoro. Sovrapponiamo su di esso una striscetta di pizzo. Al di sotto di questa, adagiamo altre striscette, sulle quali avremo accuratamente realizzato dei bordi arricciati. Quindi facciamo scorrere tutti i bordi, riunendoli in un unico fascio inferiore. In questa fase lasciamo almeno due centimetri per la cucitura. Per creare un cuscino Shabby Chic, potremo utilizzare una grande varietà di larghezze e di pizzi, secondo la nostra fantasia ed il nostro gusto. Un'idea potrebbe essere quella di ricoprire del tutto il cuscino con il pizzo e, magari sovrapporre anche qualche striscia per creare altri gradevoli intrecci ornamentali.

Continua la lettura
57

Introduciamo il kapok nel cuscino, distribuendolo uniformemente

Una volta terminato il lavoro decorativo del cuscino, procederemo con l'imbottitura. Stendiamo il secondo quadrato di tessuto sopra il lavoro di decorazione. Teniamo il rovescio della stoffa rivolto verso l'alto. Poi fissiamo tre dei suoi lati con un'imbastitura a mano. Il lato aperto ci consentirà l'inserimento dell'imbottitura. Pertanto introduciamo il kapok, distribuendolo uniformemente all'interno del cuscino tramite il lato libero. Quindi applichiamo una chiusura lampo per la chiusura del cuscino. Questa ci permetterà di togliere facilmente il rivestimento, quando occorre. Ad esempio per il lavaggio o per la sostituzione con un'altra fodera, sempre rigorosamente in stile Shabby Chic.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quindi applichiamo una chiusura lampo per la chiusura del cuscino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Arredamento shabby chic: gli errori da evitare

È l'ultima tendenza per quel che riguarda l'arredamento e viene scelto da un numero sempre crescente di persone sia in Italia che nel mondo: stiamo parlando dello stile shabby chic, che letteralmente significa "elegante trasandato". Lo stile shabby è...
Arredamento

5 idee di arredamento shabby chic

Lo shabby chic è uno stile particolarmente grazioso, ideale per arredare gli ambienti di casa con sobrietà e gusto. Potrete riutilizzare i vostri vecchi mobili, personalizzandoli con un tocco di creatività.Uno degli aspetti principali dell’arredamento...
Arredamento

5 consigli per arredare il soggiorno in stile shabby chic

Se nella nostra casa intendiamo inserire un design nuovo, possiamo orientarci su uno stile che non tramonta mai, e che negli ultimi anni si è ulteriormente diffuso. Nello specifico si tratta dellostile shabby chic, una sorta di precursore dell'attuale...
Arredamento

Come arredare la casa in stile shabby chic

Volete arredare la vostra casa in stile Shabby Chic, ma non sapete da dove cominciare? Per cominciare, vediamo di cosa si tratta. Lo stile Shabby Chic, detto anche stile provenzale, si ispira all'arredamento delle case di campagna del sud della Francia....
Arredamento

5 consigli per arredare la cucina in stile shabby chic

La cucina è il cuore di una casa! È il focolare domestico, dove ci si riunisce per assaporare il calore della famiglia. Per rendere la nostra cucina un piccolo angolo intimo e fuori dal tempo, perché non lasciarci ispirare delle romantiche atmosfere...
Arredamento

Come decorare un armadio in stile shabby chic

Lo stile shabby chic è ormai diventato un cult nelle case moderne, e proprio per questo motivo, sono davvero tantissimi i mobilifici che producono mobili e decorazioni con questo stile, il cui termine significa letteralmente "elegante trasandato". Si...
Arredamento

Come arredare una mansarda in stile shabby chic

Shabby chic è uno stile che veniva adoperato dai nostri avi; il loro stile di vita era dettato dalla cosiddetta "Belle Époque". Se possediamo una classica mansarda e non abbiamo più voglia di avere la nostra dimora fatta esclusivamente di legno, possiamo...
Arredamento

Come rendere shabby chic una toletta

I mobili d'arredo subiscono anno per anno dei cambiamenti, così a volte gli stili si combinano e mescolano tra loro; altre volte tornano alcuni pezzi di mobilia ma rivisitati e cambiati in qualche aspetto. A volte i cambiamenti sono talmente facili e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.