Come creare l'effetto marmorizzato con la vernice acrilica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se nella vostra casa volete creare delle decorazioni con l'effetto marmorizzato utilizzando la vernice acrilica, potete adottare almeno due metodi molto semplici ed efficaci. Si tratta infatti, di usare delle cellophane per il primo e dell'aceto per il secondo. A tale proposito, ecco una guida con le istruzioni su come procedere per massimizzare il risultato.

27

Occorrente

  • Vernice acrilica
  • Pennello
  • Cellophane
  • Aceto bianco
  • Pennellino a punta sottile
37

Bagnare la superficie da decorare

A seconda della superficie che intendete decorare con la vernice acrilica, potete poi creare l'effetto marmorizzato che ritenete maggiormente appropriato. Dei due metodi descritti in fase introduttiva, quello che prevede l'uso della cellophane serve per un effetto marmorizzato con venature spesse e distribuite a macchia di leopardo. Prima di procedere con il lavoro, dovete innanzitutto bagnare la superficie con acqua se si tratta di un foglio di carta del tipo illustrato nel video annesso alla presente guida, oppure del primer se la decorazione con l'effetto marmorizzato deve avvenire su un mobile o una parete.

47

Fissare della cellophane sulla vernice

Dopo aver cosparso l'acqua o il primer sulla superficie da decorare e a seconda della natura del materiale di cui si compone, potete applicare la vernice acrilica come fate di solito ovvero con un pennello di circa tre centimetri di larghezza. Una volta completata la colorazione di tutta la parte e magari anche con una seconda passata, prendete un foglio di cellophane sottile e fissatelo su tutta la zona che avete decorato con la vernice acrilica, stropicciandolo con le mani in modo da creare delle grinze che somigliano alle venature tipiche del marmo. Non appena questa ragnatela vi soddisfa, lasciate il tutto in posa per circa dieci minuti. Trascorso tale tempo, rimuovendo la pellicola potete notare con somma soddisfazione che la superficie è in grado di regalarvi uno stupendo effetto marmorizzato.

Continua la lettura
57

Applicare dell'aceto bianco

Il secondo metodo di decorazione con vernice acrilica di un oggetto e successiva creazione dell'effetto marmorizzato, potete realizzarlo con l'uso dell'aceto bianco e di un pennellino a punta molto sottile (quello per i quadri). Il lavoro è molto semplice, ed è ideale se preferite ottenere delle venature disposte su linee parallele e leggermente ondulate. Per ottimizzare il risultato alcuni minuti prima che la vernice acrilica si essicchi del tutto, provvedete ad applicare l'aceto con il pennello che alla fine vi regalerà un effetto marmorizzato molto raffinato, ed ideale per rifinire alcune suppellettili oppure oggetti della casa come ad esempio il ripiano di un vecchio tavolo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come applicare la vernice di lattice

Dovete tinteggiare la vostra casa e non sapete da che parte iniziare? Effettivamente fra idropittura, smalto, vernice acrilica e vernice ad acqua, non è facile comprendere cosa può esser meglio per noi. Questa valutazione è però fondamentale per avere...
Ristrutturazione

Come applicare la vernice iridescente

Per dipingere un'abitazione con vernici di ogni tipo o per dipingere particolari oggetti, spesso è necessario usare delle particolari vernici dotate di colori iridescenti e molto vistosi. Le tinte iridescenti, vengono spesso utilizzate per tingere macchine,...
Ristrutturazione

Come decorare con effetto finto ferro arrugginito

Con l'aumento del desiderio di fare del fai da te, le guide che trattano di questi argomenti sono sempre più utili ed apprezzate. Ecco dunque di seguito qualche dritta relativa ad una tecnica pittorica un po' particolare, ma di sicuro impatto visivo:...
Ristrutturazione

Come applicare la vernice riflettente

La scelta di una vernice adatta per coprire una superficie può risultare molto spesso ostica, soprattutto se non si conoscono le basi del mestiere. Una scelta su cui molti ricadono è quella di applicare una vernice riflettente che, seppur più costosa,...
Ristrutturazione

Come dipingere una parete con vernice magnetica

Una delle novità nel mondo della ristrutturazione e della colorazione è la vernice magnetica, un prodotto di eccellente qualità che può venire applicata direttamente sulle pareti interne, in moda da poter appendere senza problemi e senza danneggiare...
Ristrutturazione

Come tinteggiare con l'effetto finto cuoio

Non tutti sanno il modo in cui si tinteggia con il classico effetto finto cuoio. Per farlo dovete creare uno strato molto spesso di pittura fatta ad impasto e poi iniziare ad inciderlo, in modo che l'usura e le pieghe del vero materiale in cuoio vengano...
Ristrutturazione

Come rimuovere la vernice idrorepellente

La vernice idrorepellente può essere utilizzata in una grande varietà di ambienti, sia esterni che interni, principalmente per fungere da strato di protezione tra lo spazio delle facciate e gli agenti atmosferici (pioggia, grandine…), ma anche tra...
Ristrutturazione

Come rimuovere la vernice riflettente

La rimozione di ogni tipo di vernice è senza dubbio tra le operazioni di pulitura di certo più impegnative e difficili da realizzare. Non si sa mai da dove iniziare e, soprattutto, in che modo intervenire. Le cose possono diventare ancora più complesse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.