Come creare del detersivo per piatti fatto in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Realizzare in casa un ottimo detergente per i piatti offre due grandi vantaggi: per prima cosa le vostre mani saranno sempre molto lisce e morbide poiché il prodotto che otterrete non rovinerá la pelle e poi vi consentirà di lavare i piatti spendendo decisamente meno rispetto ai detersivi commerciali mantenendo un impatto ambientale minimo perché privo di agenti altamente inquinanti. Ecco come creare del detersivo per piatti fatto in casa.

26

Occorrente

  • 3 limoni, 200grammi di sale grosso, 100 grammi di aceto bianco, 400grammi di acqua a temperatura ambiente, 5 arance, mixer ad immersione.
36

Aggiungere il limone e il sale

Tagliamo tre limoni, senza sbucciarli, in parti abbastanza piccole da poter essere triturate senza grosse difficoltà. Mettiamo i pezzi di limone e il relativo succo in una pentola con i 200 grammi di sale grosso. Trituriamo quanto più possibile con un mixer ad immersione. Cercate di ottenere un composto ben mixato ed omogeneo anche se alla vista apparirà piuttosto puntinato.

46

Aggiungere l'aceto e l'acqua

Aggiungiamo ai limoni e al sale i 100 grammi di aceto bianco e i 400 grammi di acqua a temperatura ambiente. Mettiamo sul fuoco e portiamo a bollore. Abbassiamo un po la fiamma e lasciamo bollire per circa 20 minuti. Trituriamo il tutto con il mixer ad immersione. Lasciamo bollire per altri 5 minuti, mescolando affinché la crema non si attacchi al fondo della pentola. A questo punto avrete ottenuto un composto sicuramente più liscio ed omogeneo perché il sale si sarà sciolto e il limone si sarà unito agli altri ingredienti.

Continua la lettura
56

Aggiungere l'arancia

Spegniamo il fornello e lasciamo raffreddare mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo spremiamo le 5 arance e, quando il composto si sarà freddato, uniamo la spremuta. Ricordatevi di non smettere di mescolare perché è importante che il vostro composto non si attacchi sul fondo della pentola. Per questo ultimo step comunque basteranno solo altri 5 minuti di cottura a fuoco basso e alla fine avrete ottenuto il vostro detersivo fatto in casa.

66

Sgrassare senza schiuma

Mettiamolo in vasetti di vetro con chiusura ermetica. Non è necessario disinfettarli e sterilizzarli, ma sarà buona cosa chiuderli sottovuoto. Per farlo, versiamo il sapone ancora caldo nel vasetto, chiudiamo bene e capovolgiamo. Lasciamo i vasetti fermi, finché il sapone si è completamente raffreddato. A questo punto avrete ottenuto i vostri vasetti di detersivo homemade, provatelo e noterete la differenza. Ovviamente il prodotto è privo di agenti chimici per cui non aspettatevi schiuma e bolle, non diffidate, non è la schiuma che pulisce e sgrassa ma i succhi all'interno come limone, aceto e arancia. La schiuma spesso da solo problemi di irritazione alla pelle per cui godetevi la pulizia delle vostre stoviglie senza che le vostre mani ne risentano.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i limoni

Se abbiamo un giardino o un ampio terrazzo, possiamo coltivare i limoni e raccoglierli quando sono maturi, ma il problema tuttavia è legato alla produzione che se è particolarmente abbondante, ci costringe a conservarli. In questa guida ci sono quindi...
Pulizia della Casa

Come preparare in casa un detersivo per i piatti

Preparare in casa il detersivo per i piatti, oltre che a contribuire al risparmio economico, è anche un ottimo modo per usare detersivi ecologici che non contengono sostanze chimiche come i tensioattivi. Se poi avete delle allergie, utilizzando questo...
Economia Domestica

Come sterilizzare i vasetti di vetro

In questa utile ed interessante guida, che stiamo per proporre, vogliamo esporre un argomento alquanto affrontato ed anche attuale, in questo periodo. Stiamo parlando di come poter sterilizzare, nella maniera corretta, i vasetti di vetro.L’estate, ma...
Pulizia della Casa

Come sterilizzare i vasetti

Una delle cose più importanti quando si è grandi produttori di marmellata è essere molto accurati nella pulizia dei vasetti: di fatti, sono proprio questi ultimi la principale causa di perdita delle marmellate. La sterilizzazione è necessaria per...
Economia Domestica

Come mantenere al meglio un materasso in schiuma di lattice

Ognuno di noi sa bene quanto il riposo sia fondamentale per il nostro benessere. Dormire il giusto numero di ore permette a mente e corpo di ricaricarsi. Ciò consente di affrontare ogni giornata al massimo delle proprie forze. Per poterci riposare al...
Pulizia della Casa

Come lavare i piatti con prodotti naturali

Ogni giorno vengono utilizzati per la pulizia della casa numerosi detersivi, ricchi di sostanze chimiche, nocive per la salute. Inoltre, questo alto consumo di prodotti comporta anche lo smaltimento, attraverso le fognature, di rifiuti potenzialmente...
Economia Domestica

Come conservare i fagiolini in vasetti di vetro

Come ben sapete il pianeta culinario non si occupa soltanto di piatti veloci e da mangiare subito, ma riserva anche e principalmente anche prodotti che se conservati in maniera attenta e con relativa attenzione, possono esservi molto utili sia nelle seguenti...
Economia Domestica

Come eliminare la colla dai vasetti di vetro

Nonostante possa sembrare difficile, per colpa della resistente colla presente in alcuni oggetti, realizzare dei lavori fai da te riciclando dei vasetti di vetro è semplice e veloce, basta infatti un minimo di dimestichezza manuale con il decoupage per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.