Come costruire una tettoia

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La tettoia rappresenta sicuramente una delle soluzioni più utilizzate e diffuse per sfruttare al meglio gli spazi esterni rendendoli più belli e vivibili. Imparare a costruirne una non è un'operazione troppo difficile. Ciò che occorre è innanzitutto tanta pazienza e una certa abilità manuale. In questa guida dunque verrà spiegato dettagliatamente come fare.

25

Costruire una tettoia per gli ambienti esterni può risultare davvero molto vantaggioso soprattutto in caso di pioggia. La tettoia infatti impedisce all'acqua di raggiungere la porta e di far penetrare dunque l'acqua all'interno della casa.

35

Le parti principali della struttura di una tettoia sono: i montanti, puntoni e volpi. I montanti sono gli elementi verticali che sorreggono il tutto. I puntoni sono le travi inclinate che danno la pendenza alla tettoia mentre le volpi rappresentano le travi inclinate a rinforzo della struttura.
Bisogna procurarsi i due montanti che andranno fissati al muro utilizzando dei tasselli ad espansione. È necessario, per questa operazione, assicurarsi che il muro sia ben solido.
Inoltre occorrono due traverse che serviranno a sostenere la struttura inclinata. Una delle traverse va fissata con delle viti da legno nella parte superiore dei montanti. La seconda traversa invece, deve essere fissata a circa sei centimetri dall'estremità finale dei puntoni, usando le viti da legno.

Continua la lettura
45

A questo punto sono necessari degli arcarecci, ovvero le travi che servono a reggere il peso della copertura della tettoia. Essi devono essere inseriti tramite degli intagli e poi fissati alle traverse a circa quaranta centimetri uno dall'altro. In seguito bisogna fissare sugli arcarecci, usando dei normali chiodi, le tavole che sostengono le tegole. Finito di montare la struttura, date una mano d'impregnante sui legni in modo da proteggerli dall'umidità e dalle intemperie. La copertura del tetto invece si deve eseguire partendo dalla parte più lontana dal muro incastrando le tegole fra di loro. In caso di pendenza eccessiva per evitare lo scivolamento della copertura si possono fissare le tegole con dei chiodi. Giunti al posizionamento dell'ultima fila di tegole è bene usare del cemento per unirli alla parete. È consigliabile infine ripetere la stessa operazione dopo la sistemazione dell'ultima fila in quanto, oltre a essere un'ulteriore giunzione fra parete e struttura, serve anche ad evitare infiltrazioni d'acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come costruire una tettoia ad arco in mattoni

È ormai noto fin dai tempi antichi che le strutture ad arco hanno una tenuta di gran lunga migliore rispetto a quelle piane, anche se per la loro realizzazione è richiesto un sforzo maggiore; la differenza più importante sta nel fatto che bisogna impiegare...
Ristrutturazione

Come costruire una tettoia

La tettoia rappresenta sicuramente una delle soluzioni più utilizzate e diffuse per sfruttare al meglio gli spazi esterni rendendoli più belli e vivibili. Imparare a costruirne una non è un'operazione troppo difficile. Ciò che occorre è innanzitutto...
Ristrutturazione

Come riparare una tettoia

La tettoia è un riparo artificiale costruito dall'uomo per proteggere, dal sole o dalla pioggia, qualsiasi cosa, che potrebbero essere delle automobili, un pollaio, oppure un armadietto tenuto fuori in giardino o in terrazzo. Il problema maggiore che...
Ristrutturazione

Come ristrutturare una tettoia

Una tettoia non è altro che una struttura realizzata principalmente per effettuare la copertura di uno spazio esterno; quando le sue dimensioni sono molto grandi, essa può essere facilmente sostenuta soltanto da un muro, in altre occasioni, invece,...
Ristrutturazione

Come costruire un tetto su una veranda

La veranda è una zona che costituisce un vero e proprio spazio aggiuntivo alla casa. Lo possiamo utilizzare in vari modi: posizionando oggetti d'arredo, o per posizionarci le piante, oppure come zona giorno. Essa può essere costruita creando una tettoia...
Ristrutturazione

Come costruire le fondamenta per un garage

Costruire le fondamenta per un garage può essere un lavoro impegnativo, ma è qualcosa che può essere fatto anche da persone non esperte. È opportuno, però, seguire delle istruzioni prima di cominciare il lavoro, ma soprattutto è bene avere idea...
Ristrutturazione

Come costruire fondamenta di cemento

Come vedremo nel corso di questa guida, nonostante possa sembrare un'impresa difficile, costruire fondamenta di cemento è in realtà un lavoro piuttosto semplice. Con un po' di impegno e con un certo grado di dimestichezza manuale nel settore edilizio...
Ristrutturazione

Come costruire una casa a risparmio energetico

Il tema del risparmio energetico è un argomento molto in voga di questi tempi in cui la salvaguardia dell'ambiente, il rispetto della natura e la valorizzazione del territorio non si scontrano più con il "mero profitto", ma possono addirittura andare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.