Come costruire una strada d'accesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte ci siamo ritrovati a dover risolvere un problema di estrema necessità e di non trovare quelle utili informazioni fondamentali per la risoluzione. A tal proposito, prendiamo un agriturismo, dove si rivela indispensabile delimitare un percorso utile per il passaggio di chi vi accedere. Come ben sappiamo l'agriturismo, ubicato in aperta campagna necessariamente dovrà realizzare una strada affinché i clienti possano accedere sia a piedi che con la macchina, specie se nelle vicinanze è prevista un'area adibita a parcheggio. Naturalmente prima di iniziare qualsiasi lavoro sarà utile contattare un professionista per informarci se occorrono particolari permessi. Una volta risolto l'iter burocratico, potremo cominciare a costruire una strada d'accesso. La guida che segue sicuramente saprà fornirci i giusti suggerimenti su come muoverci.

26

Occorrente

  • assi di legno, picchetti, livella a bolla, scopa
36

Delimitiamo subito la porzione di spazio destinata alla strada di accesso, con degli degli assi di legno che dovranno essere fissati nel terreno, attraverso l'introduzione di picchetti in legno. Se trattasi di una piccola strada ce ne occorreranno almeno cinque. Dopo, procuriamoci una livella a bolla, sarà utile per verificare il livello degli assi e per garantire una lieve pendenza per permettere lo scolo dell'acqua piovana. Ultimate queste operazioni dovremo preparare un buon sottofondo (di circa 15 cm) di pietrisco, per fare in modo che il getto di calcestruzzo che andremo a realizzare aderisca al meglio.

46

Tuttavia, sul sottofondo andremo a posizionare una rete elettro saldata affinché il calcestruzzo sia più resistente e non si spacchi. L'utilizzo della rete non è obbligatoria però, se utilizziamo un buon calcestruzzo. È consigliabile comunque gettare il calcestruzzo entro due ore dalla preparazione e, di bagnare prima il sottofondo perché il terreno assorba una certa percentuale di acqua. Dopo aver gettato il calcestruzzo dobbiamo livellarlo attraverso l'utilizzo di un asse di legno.

Continua la lettura
56

Ricordiamo che per la preparazione del calcestruzzo dobbiamo mischiare sabbia mista, pietrisco, acqua e cemento. Generalmente si utilizzano tre parti di sabbia mista e due di cemento, mentre l'acqua andrà aggiunta gradatamente, fino a che non otterremo un impasto omogeneo. Per rendere la stradina ruvida e anti sdrucciolo, basterà utilizzare una scopa e, passarci sopra in maniera tale che, quando il calcestruzzo si asciugherà rimarranno delle strisce, sempre se non vogliamo piastrellare tutta la strada. Sarà necessario attendere minimo dieci giorni prima che il calcestruzzo si asciughi e faccia presa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Assicurare una lieve pendenza per permettere il deflusso delle acque piovane
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come costruire le fondamenta per un garage

Costruire le fondamenta per un garage può essere un lavoro impegnativo, ma è qualcosa che può essere fatto anche da persone non esperte. È opportuno, però, seguire delle istruzioni prima di cominciare il lavoro, ma soprattutto è bene avere idea...
Ristrutturazione

Come costruire fondamenta di cemento

Come vedremo nel corso di questa guida, nonostante possa sembrare un'impresa difficile, costruire fondamenta di cemento è in realtà un lavoro piuttosto semplice. Con un po' di impegno e con un certo grado di dimestichezza manuale nel settore edilizio...
Ristrutturazione

Come costruire una casa a risparmio energetico

Il tema del risparmio energetico è un argomento molto in voga di questi tempi in cui la salvaguardia dell'ambiente, il rispetto della natura e la valorizzazione del territorio non si scontrano più con il "mero profitto", ma possono addirittura andare...
Ristrutturazione

Come costruire una tettoia in pergolato

La tettoia in pergolato è un'impalcatura fatta di legno o metallo per sostenere viti e piante rampicanti, ed è usata per fare ombra su terrazze e spazi antistanti di ville. Se se ne vuole costruire una, essa deve essere a norma di legge, per non ricevere...
Ristrutturazione

Come costruire una serra per l'orto

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, se sei un amante del verde e del fai da te, costruire determinati strumenti apparentemente difficili può rivelarsi semplice e veloce, oltre a non richiedere il ricorso ad investimenti economici...
Ristrutturazione

Come avere il permesso per costruire un fabbricato

In Italia, prima di cominciare la costruzione di nuovi immobili, o anche prima di iniziare i lavori di ristrutturazione di quelli già esistenti, è necessario ottenere un Permesso di Costruzione dal Comune nel quale sorgerà l'edificio. Anche le piccole...
Ristrutturazione

Come costruire un muro di legno

Per diversi motivi di utilità ed estetica può capitare di dover modificare l'aspetto esterno della propria abitazione, ad esempio per costruire un portico innalzando una parete oppure per formare un muro in legno più che altro di sostegno per rinforzare...
Ristrutturazione

Come costruire una parete di mattoni

Ristrutturare casa indubbiamente è il momento buono per rinnovare e dare sfogo alla nostra fantasia, però spesso ci si scontra con il costo dei lavori che limita e, porta a modificare le idee creative nate prima di aver fatto i conti. Quante rinunce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.