Come costruire una parete in vetrocemento per doccia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se nella vostra stanza da bagno intendete posare un piatto doccia come recinzione, potete optare per una parete in vetrocemento anziché quella in plexiglas, peraltro soggetta ad opacizzarsi e a graffiarsi. Il lavoro non è difficile, e richiede soltanto l'uso di pochi materiali e alcune accortezze durante la realizzazione. In riferimento a ciò, ecco dunque le istruzioni su come costruire una parete in vetrocemento per doccia.

27

Occorrente

  • Piastrelle in vetrocemento
  • Strisce di gomma adesiva
  • Collante per piastrelle
  • Distanziatori per vetrocemento
  • Stucco epossidico
  • Cutter
  • Silicone trasparente o bianco
37

Creare una guarnizione su pavimento e pareti

Per prima cosa procuratevi del collante per piastrelle, e tutti i quadrati in vetrocemento necessari per realizzare la parete di recinzione del piatto doccia. Inoltre acquistate anche delle strisce di gomma piatta vendibili a rotoli e larghe circa 10 cm, dopodichè fissatele sia sul pavimento seguendo il perimetro del piatto doccia che sulle due pareti laterali, superando in questo caso di almeno 15 cm il soffione. Lo scopo di usare la gomma è di creare una sorta di guarnizione tra il vetrocemento, il pavimento e le pareti interessate.

47

Posare le piastrelle in vetrocemento

Una volta completato l'isolamento del pavimento e delle due verticali su cui dovrete costruire la parete in vetrocemento, procedete subito con la posa di queste particolari piastrelle. Il fissaggio deve avvenire con del collante sia sul pavimento che sulla parte bassa del muro adiacente al piatto doccia. Inoltre usate una livella in modo da poterle affiancare le une alle altre perfettamente, ed utilizzando anche degli appositi triangolini di plastica che servono sia da sostegno per le altre file sovrapposte che per ottenere una sorta di fuga tra ogni singola piastrella. Inoltre come viene anche suggerito nel video annesso alla presente guida, se la parete deve essere molto alta dei tondini di ferro servono a renderla più stabile, se posizionati per ogni lato sia a destra che a sinistra. Procedendo sempre con la livella e con l'uso dei suddetti triangolini distanziatori, completate l'innalzamento della parete di copertura della doccia con tutte le altre piastrelle in vetrocemento, e a lavoro ultimato dedicatevi alle finiture seguendo i consigli indicati nel passo successivo.

Continua la lettura
57

Riempire le fughe con stucco epossidico

Per quanto riguarda la finitura, una volta che la parete in vetrocemento della doccia è stata completamente costruita, riempite le fughe con dello speciale stucco epossidico resistente all'umidità e al calore, avendo l'accortezza di pulire man mano quello in eccesso dai vetri (con un panno bagnato), per evitare che risulti poi difficile farlo una volta che si indurisce. Infine prendete un cutter e rifilate l'eventuale guarnizione che fuoriesce dalla base e dai laterali della parete di vetrocemento. Fatto ciò, applicate del silicone trasparente in modo da isolare ulteriormente le parti interessate, optando magari per quello bianco se i rivestimenti dell'intero bagno sono dello stesso colore.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come costruire una doccia con blocchi di vetro

Una doccia in blocchi di vetro è una preziosa aggiunta per il bagno in quanto, oltre a renderlo più bello ed elegante, lo rende anche visivamente più grande e luminoso poiché la luce naturale passa attraverso i blocchi e viene riflessa nell'ambiente....
Ristrutturazione

Come costruire una parete interna

La guida che andremo a scrivere nei prossimi passi si dedicherà a spiegare a voi lettori Come costruire una parete interna.Per eseguire dei lavori all'interno della nostra casa, possiamo decidere di rivolgerci a dei professionisti del settore, oppure,...
Ristrutturazione

Come costruire una parete in legno

Se abbiamo una stanza molto grande ed intendiamo dividerla in due, possiamo costruire una parete in legno rendendola quindi leggera e nel contempo facile da rimuovere. Il lavoro è piuttosto semplice, e richiede soltanto un minimo di pratica nell'arte...
Ristrutturazione

Come costruire una parete in cartongesso

L' ambiente domestico è il classico esempio di luogo privato dove poter esprimere la propria personalità, definendo in modo pressoché personale la divisione degli spazi interni e il tipo di struttura che dovrà adempiere alla funzione di dimora. A...
Ristrutturazione

Come posare il mosaico nella doccia

Nella ristrutturazione del bagno anche la doccia può divenire elemento di design: basta trovare una soluzione convenevole con il vostro angolo bagno e renderlo quindi veramente un bell'elemento estetico, oltre che utile chiaramente. Un esempio molto...
Ristrutturazione

Come installare un box doccia idromassaggio

Al giorno d'oggi, in commercio, esistono box doccia con idromassaggio di varie forme e dimensioni, in modo da poterle adattare correttamente alle proprie esigenze. I modelli sono infatti singoli, quadrati, ad angolo, con pareti in cristallo temperato...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare il box doccia

Impermeabilizzare degli ambienti con un alto tasso di umidità (box doccia, bagni, piscine e così via) risulta essere un'operazione fondamentale per garantire un'efficace protezione contro spiacevoli inconvenienti dovuti all'acqua. Oltre a ciò, le infiltrazioni...
Ristrutturazione

Come sostituire la vasca con un box doccia

Spesso decidiamo che è arrivato il momento di cambiare l'arredamento, per praticità, perché siamo stufi di un vecchio mobile, o magari ci siamo appena trasferiti in una nuova casa e ciò comporta una ristrutturazione. Qualunque sia la motivazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.