Come costruire una parete divisoria insonorizzante

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se state pensando di aggiungere un muro divisorio in casa, considerate la possibilità di una parete divisoria insonorizzata. Anche se un muro divisorio da solo non creerà una zona completamente insonorizzata, è possibile utilizzare semplici tecniche di costruzione per ridurre drasticamente la quantità di rumore, che proviene dalla zona al di là della partizione. Seguite le semplici istruzioni riportate di seguito per iniziare. L'esperienza quotidiana di chi vive in appartamenti o case a schiera aventi pareti divisorie in comune con altre unità, dimostra come uno dei problemi più lamentati sia il disagio provocato dai rumori attraverso le partizioni verticali. Subire il rumore proveniente dall'alloggio dei vicini è fastidioso tanto quanto dovere limitare determinate attività onde evitare disagi ai vicini stessi. Oggi è possibile isolare le pareti divisorie tra due unità abitative adottando sistemi efficaci, non invasivi, economici e fai-da-te, mediante contro-pareti acustiche realizzate per incollaggio o contro-placcaggio. Ecco come costruire una parete divisoria insonorizzante.

24

In primo luogo, è necessario scegliere una posizione per la parete divisoria. Provate a scegliere una posizione che permetta di installare un perno sul muro adiacente, dove sarà collocata la partizione. È possibile utilizzare il mirino del perno, per contribuire a fornire una maggiore stabilità del suono. La base della struttura portante è composta da due listelli di cima e da altri 2 di fondo (da 50 x 60 mm), collocati parallelamente a 20 mm uno dall'altro su soffitto e pavimento. I montanti vanno messi in opera sfalsati (correntini da 60 x 100 mm). Eseguite bene il tutto per non sbagliare.

34

Successivamente, tutte le parti in legno a contatto con la muratura o con il pavimento, vanno protette dalla propagazione delle onde sonore mediante listelli di pannelli isolanti o di feltro resinato. Le altre strisce di feltro o di pannello isolante devono essere inserite negli interspazi, tra i listelli di cima e di fondo. L'intera parete infine, va resa fonoassorbente applicando cosi una superficie isolante (lana di vetro o di roccia su carta catramata) sui montanti mediante chiodi a testa larga per le coperture in carta catramata.

Continua la lettura
44

Si applica quindi, il rivestimento sui due lati della struttura, montando le assicelle profilate, pannelli truciolari (13-16 mm), pannelli isolanti (verniciati o meno smaltati), in amianto, cemento, impiallacciati oppure in gesso. Le eventuali porte inserite nella parete, vanno anche queste rivestite di materiale anti-acustico. Dopo aver effettuato tutto ciò, potete finalmente dire di avere delle buone pareti divisorie insonorizzanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Rivestire Un Insonorizzante Esterno E Per Soffitti

Qualche volta può succedere di avere dei figli che vogliono intraprendere la strada di musicista. In questo caso essi devono provare in casa strumenti come la chitarra, il violino, il pianoforte oppure la batteria. Quasi sicuramente non a tutte le persone...
Ristrutturazione

Come Costruire una parete traforata per dividere il giardino

La parete traforata è un'ottima soluzione per formare uno stacco visivo tra le terrazze e le aree a prato, per delimitare i bordi dei vialetti pedonali oppure semplicemente per aggiungere elementi di interesse a zone senza attrattive particolari. Questo...
Ristrutturazione

Come costruire una parete interna

La guida che andremo a scrivere nei prossimi passi si dedicherà a spiegare a voi lettori Come costruire una parete interna.Per eseguire dei lavori all'interno della nostra casa, possiamo decidere di rivolgerci a dei professionisti del settore, oppure,...
Ristrutturazione

Come costruire una parete in vetrocemento per doccia

Se nella vostra stanza da bagno intendete posare un piatto doccia come recinzione, potete optare per una parete in vetrocemento anziché quella in plexiglas, peraltro soggetta ad opacizzarsi e a graffiarsi. Il lavoro non è difficile, e richiede soltanto...
Ristrutturazione

Come costruire una parete di mattoni

Ristrutturare casa indubbiamente è il momento buono per rinnovare e dare sfogo alla nostra fantasia, però spesso ci si scontra con il costo dei lavori che limita e, porta a modificare le idee creative nate prima di aver fatto i conti. Quante rinunce...
Ristrutturazione

Come costruire una parete in legno

Se abbiamo una stanza molto grande ed intendiamo dividerla in due, possiamo costruire una parete in legno rendendola quindi leggera e nel contempo facile da rimuovere. Il lavoro è piuttosto semplice, e richiede soltanto un minimo di pratica nell'arte...
Ristrutturazione

Come costruire una parete in cartongesso

L' ambiente domestico è il classico esempio di luogo privato dove poter esprimere la propria personalità, definendo in modo pressoché personale la divisione degli spazi interni e il tipo di struttura che dovrà adempiere alla funzione di dimora. A...
Ristrutturazione

Come fare una parete in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto utilizzato in edilizia perché economico e resistente nel tempo: come dice la parola stessa, è formato da una parte di gesso, racchiusa tra due fogli di cartone. È un materiale davvero molto versatile e si può usare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.