Come costruire una fontana zen

Tramite: O2O 02/10/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molto amate come elemento di arredo, le semplici fontanelle zen ci arrivano direttamente dai curatissimi salotti giapponesi dove aiutano a distaccarsi dalla vita caotica di questo paese. Grazie al continuo suono dell'acqua, la fontanella ci aiuta a concentrarci e a rilassarci, specie nel caos della vita moderna. Si tratta di oggetti che introducono ad una pratica di riflessione e relax e che possono essere realizzate in casa con pochi mezzi ed in tempi davvero molto brevi. Con questa guida vi spiegherò come costruire una fontana zen. Ricordate che non si trata solo di uno oggetto carino. La sua contemplazione aiuta ad entrare in una fase riflessiva e raccolta, e a cercare dentro di noi l'ordine che solo la tranquillità può donarci. Non perdiamo quindi tempo, e vediamo velocemente come realizzare uno di questi begli oggetti.

26

Occorrente

  • Ciotola
  • Lastra di plexiglas
  • Pompa per acquari
  • Tubo
  • Sassolini
  • Trapano
36

Procurarsi i componenti

Per poter riuscire a realizzare una fontana zen, serve una ciotola avente una profondità di una decina di centimetri circa, che avrà la funzione di contenitore per il ricircolo dell'acqua. Quando vi sarete procurati la ciotola, potrete dedicarvi alla sua decorazione, colorandola con temi naturalistico oppure astratti secondo i vostri gusti personali. Se volete essere davvero attinenti al tema, ricordate che la perfezione mal si accompagna alla pratica dello zen, quindi introducete sempre un elemento dissonante. Fatto questo, in un negozio di ferramenta o bricolage, procuratevi una lastra di plexiglas. Fatela tagliare da un esperto secondo la forma del contenitore, facendola di un paio di centimetri più piccola, in modo che si possa fissare al suo interno. Adesso dovrete comprare una piccola pompa per acquari che servirà per il riciclo dell'acqua, e poi un tubo adatto per la dimensione dell'attacco della pompa. Infine, come elemento decorativo potete usare una radice contorta o delle rocce.

46

Assemblare la struttura

Utilizzando un trapano oppure un avvitatore, inserendo una punta di dimensioni medio piccole per metallo, dovrete fare dei forellini lungo tutta la superficie della lastra di plexiglas precedentemente acquistata. Ricordate che il plexyglass si fora a velocità costante, lenta e senza interrompersi, perché altrimenti si fonde, si incolla alla punta e rischiate di incrinare la lastra e in casi estremi persino di rompere la punta. Evitate l'uso di punte a legno perché mal si prestano alla foratura del plaxyglass. Andrete a proseguire inserendo la pompa all'interno di uno dei buchi fatti nella lastra, per poi collegarla al tubo. Inserite la pompa e la lastra all'interno della ciotola facendola incastrare bene alle pareti e lasciate all'esterno il resto del tubo e il filo della corrente. Per avere un risultato più sistemato potete fissare i componenti con della colla impermeabile per esempio a base siliconica trasparente. Una volta fatto tutto questo, prendete la radice contorta o le rocce a secondo del vostro gusto personale e fissatele sulla superficie della lastra. State ben attenti a non danneggiare i fili di alimentazione per non rischiare cortocircuiti una volta attivata la fontanella.

Continua la lettura
56

Terminare la fontana

Adesso scegliete dove posizionare l'altra estremità del tubo, perché sarà il punto in cui l'acqua scenderà. Per evitare che si possa vedere, potete nasconderlo con delle decorazioni, come ad esempio foglie finte oppure una pietra. Ricoprite la superficie della lastra con sassolini e versate dell'acqua all'interno del contenitore, facendola passare per i fori precedentemente fatti, fino al suo riempimento. Non usate acqua colorata, perché a lungo andare il pigmento finisce per accumularsi sul fondo e tutto l'effetto si perde. Adesso la fontana è pronta! Potete attaccare la spina e ammirare la vostra creazione, che grazie al meccanismo del riciclo dell'acqua sarà uguale a quelle che si trovano nei giardini giapponesi. In ultima analisi, vi vorrei vivamente consigliare di approfondire tutto il discorso relativo alla affascinante filosofia zen, per fare in modo che quest'oggetto non sia solo un capriccio, ma anche il punto di avvio per una riflessione. Spero che la vostra fontanella zen col suo continuo e dolce mormorio d'acqua vi aiuti a rilassarvi e ad entrare in meditazione quando vi serve.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come arredare il giardino in stile zen

Calma e pacifica, la cultura giapponese non può che contribuire a dare un tocco di orientale in qualsiasi ambiente sia presente. In particolar modo, curare un giardino in stile zen vuol dire trasmettere energie positive, che si sprigionano attraverso...
Esterni

Come realizzare una fontana a muro

Le fontane sono un perfetto ornamento che arricchisce ogni tipo di giardino o terrazzo. Il rumore dell'acqua e la particolare forma di una fontana, vanno a creare un'atmosfera davvero rilassante e piacevole. Per scegliere la fontana giusta in termini...
Esterni

Come realizzare un giardino in stile zen

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al verde, realizzare un giardino in stile zen è semplice ed economico, basta seguire una serie di suggerimenti per riprodurre un grazioso angolo di pace nel giardino, semplicemente usando...
Esterni

Come illuminare un giardino zen

L'illuminazione in un giardino è fondamentale, specie se addobbato in uno stile particolarmente raffinato come ad esempio quello tipico giapponese definito in gergo zen. Per ottimizzare il risultato non è difficile, ma basta soltanto utilizzare dei...
Esterni

Come installare una fontana da giardino

Se si possiede una casa con un grande giardino, e la si vuole abbellire con qualche oggetto ornamentale, non c'è niente di meglio di una bella fontana, per arricchire gli spazi vuoti e creare una sorta di movimento. Tuttavia prima di poter installare...
Esterni

Come installare una fontana a muro

Molto spesso nel nostro giardino o sul nostro terrazzo ci guardiamo intorno e sentiamo la necessità di avere una bella fontana. Magari lo spazio è limitato e allora la migliore soluzione è l'installazione di una fontana a muro. È bello stendersi su...
Esterni

5 consigli per decorare la fontana da giardino

La fontana da giardino rappresenta un elemento dell'ambiente esterno fondamentale. Visivamente è un piacere per gli occhi ma anche per lo spirito: il fluire dell'acqua infatti, regala armonia e quiete allo spirito. Molti sovrani chiamavano le maestranze...
Esterni

Come verniciare una fontana esterna

È sempre molto bello poter disporre, in giardino o in cortile, di una graziosa fontana, ma siccome si tratta normalmente di un elemento in cemento, con il passare degli anni può anche richiedere alcuni interventi di manutenzione. In alcuni casi può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.