Come Costruire Una Doccia Da Giardino Con Canne Di Bambù

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il bambù è uno straordinario materiale che viene impiegato in diversi ambiti: in particolar modo come materiale da costruzione. Esso è dotato di ottime qualità fisiche, che ne permettono l'impiego in campo strutturale. Il bambù presenta caratteristici nodi che lo rendono elastico e ne evitano la rottura, al curvarsi, definendolo materiale appropriato anche per le costruzioni antisismiche. L'impiego di questa tecnologia può essere considerata totalmente sostenibile, in quanto il bambù è una pianta a crescita molto rapida. La sua lavorazione è ecocompatibile con l'ambiente. La forma e la sua sezione circolare e cava, gli conferiscono leggerezza, facilitandone il trasporto e lo stoccaggio. Dopo esserci dilungati nell'encomiare questo tipo di materiale, perché non utilizzarlo per una doccia? Se seguirete questa guida nei vari passi, vi spiegherò come costruire una doccia da giardino con canne di bambù.

25

Per iniziare il nostro lavoro e costruire nel nostro giardino questa doccia, che ci ricorda i paesi esotici, dove oltre alle docce hanno anche le capanne costruite con canne di bambù; è necessario recarci in uno di questi negozi bricolage e acquistare tutto il materiale di cui abbiamo bisogno. La materia prima, per recintare la nostra doccia, saranno le canne di bambù. Regolatevi in base alla spazio che avete a disposizione, e misurate il perimetro. Facendo attenzione nel comprare le canne, devono almeno misurare di altezza 250 centimetri.

35

Una volta fatto questo step, decidete dove vorreste fare la vostra doccia. Consiglio un posto in giardino facilmente raggiungibile da una gomma, con attaccatura all'acqua potabile o, per chi ne ha la possibilità, a quella del pozzo del proprio giardino. Procedete a piantare le canne in modo da creare uno spazio delimitato.

Continua la lettura
45

Una volta fatta una specie di gabbia, collegate le canne inserendo dei pezzi di legno sulla parte superiore fissandoli con corde o spago. Nella parte dell'entrata potreste inserire una tenda oppure lasciarlo aperto. Collegate poi la gomma dell'acqua ad una estremità superiore, fissandola per bene, e per dare proprio l'effetto doccia vi consiglio di inserire sull'estremità della gomma la parte terminale di un innaffiatoio in modo che distribuisca l'acqua in tanti piccoli getti.

55

Vi consiglio inoltre di mettere ai vostri piedi una specie di tappeto a griglia rialzata, in modo da non trovarvi con i piedi nell'acqua dopo pochi istanti e soprattutto non scivolare. Questo tipo di doccia è comoda in quanto è possibile crearla in breve tempo, ma è anche facile smontarla in breve tempo, in quanto dovreste solo rimuovere le canne di bambù piantate nel terreno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come arredare con il bambù

Il bambù è una pianta perenne dal fusto a forma cilindrica e dalle dimensioni variabili a seconda della specie. Molto resistente, si può trovare nelle zone asiatiche e in alcuni luoghi africani, persino ad altitudini molto elevate. È spesso impiegato...
Esterni

Casa ecologica in bambù

Negli ultimi tempi si sta diffondendo l'idea di costruire in maniera ecologica ed in sintonia con l'ambiente. Ciò, probabilmente, è dovuto anche al fatto che le nuove leggi in materia edilizia prevedono delle regole ben precise per la salvaguardia dell'ambiente....
Esterni

Come costruire un supporto per rampicanti

Dopo i lunghi e rigidi mesi invernali, torna a fare capolino il dolce tepore primaverile! Le piante iniziano a destarsi dal loro riposo vegetativo e prendono a imperlarsi di tenere gemme. È questo il momento perfetto per riscoprire il piacere di stare...
Esterni

Come decorare il giardino cinese

Se abbiamo un giardino e vogliamo provare a sistemarlo inserendo delle bellissime piante e vari tipi di arredi, per prima cosa dovremo decidere quale stile seguire. Molto spesso ci si a fida a professionisti esperti nella sistemazione degli spazi verdi,...
Esterni

Come costruire una doccia e toilette esterna

Volete realizzare un'idea del tutto rivoluzionaria, che potrebbe cambiare il vostro modo di vivere all'aperto, magari quando andrete in campeggio o se volete rinnovare il vostro giardino? Se la risposte è sì, sappiate che è possibile costruire una...
Arredamento

Come arredare il soggiorno in stile giapponese

Lo stile giapponese si contraddistingue per l'utilizzo di materiali naturali come il legno di ciliegio o di bambù. Si cerca di scegliere colori, forme e materiali dell'arredamento seguendo gli elementi della linea delle energie come acqua, legno, fuoco,...
Arredamento

Come arredare una terrazza in stile orientale

Come vedremo nel corso di questo tutorial, essendo una terrazza un luogo di relax, è importante puntare su uno stile d'arredamento adeguato, capace di trasmettere un effetto benefico alla mente e al corpo, di serenità e di benessere psicologico. Di...
Arredamento

Come arredare la camera da letto in stile orientale

Se vogliamo arredare la nostra camera da letto in stile orientale, se amiamo le filosofie che lo caratterizzano e vogliamo ottenere un ottimo effetto visivo ed un ambiente comodo e rilassante da vivere, allora questa breve guida farà al caso nostro....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.