Come costruire una doccia con blocchi di vetro

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Una doccia in blocchi di vetro è una preziosa aggiunta per il bagno in quanto, oltre a renderlo più bello ed elegante, lo rende anche visivamente più grande e luminoso poiché la luce naturale passa attraverso i blocchi e viene riflessa nell'ambiente. Ma oltre a tutto ciò, si tratta di un progetto che è possibile realizzare senza spendere molto e senza particolari difficoltà: basterà seguire le indicazioni riportate di seguito. Vediamo allora come costruire una doccia con blocchi di vetro.

28

Occorrente

  • Blocchi di vetro
  • Malta
  • Cazzuola
  • Stucco
  • Distanziatori
  • Livella
38

Calcolare i il numero di blocchi necessari

In primo luogo, bisogna prendere le misure e determinare il numero di blocchi da utilizzare. I blocchi comunemente usati per questo tipo di lavoro hanno dimensioni variabili e hanno i bordi non rifiniti, impiegati solitamente anche per la costruzione delle pareti interne o delle finestre in vetro mattoni. Per la realizzazione di una doccia, è consigliabile optare per dei blocchi di 20 x 20 centimetri.

48

Realizzare la prima fila di blocchi

Innanzitutto bisogna mescolarne piccole quantità di malta da usare all'attimo, in quanto essa tende ad asciugarsi molto rapidamente; indossare sempre i guanti mentre si lavora con questa sostanza e qualsiasi altro strumento di sicurezza consigliato dal produttore. La malta va applicata partendo da un angolo: quindi, usando la cazzuola, applicare una grande quantità di prodotto, distribuirlo uniformemente su tutta la superficie laterale del mattone e fissarlo al pavimento. Allo stesso modo, realizzare la prima fila di blocchi di vetro.

Continua la lettura
58

Realizzare le file successive

Una volta che la prima fila di blocchi è ben salda al pavimento, è possibile procedere con le file successive. Posizionare quindi i mattoni l'uno sull'altro, fissandoli sempre con la malta, dopodiché inserire un distanziatore tra un blocco e l'altro. I distanziatori aiuteranno ad ottenere un risultato uniforme e professionale. Dopo aver posizionato ciascun blocco, esercitare una leggera pressione con le mani in modo da ottenere un fissaggio eccellente. Man mano che si aggiungono le file di mattoni di vetro, controllare che non vi siano fessure tra essi e che l'intera superficie sia bel livellata.

68

Rifinire i bordi e stuccare

A questo punto, installare una colonna di blocchi di finitura lungo i bordi laterali e sulla parte superiore per dare alla doccia un aspetto più pulito ed elegante, dopodiché rimuovere tutti i distanziatori. Una volta che la malta sarà completamente asciutta, riempire tutte le articolazioni con lo stucco. A lavoro ultimato, lavare delicatamente il muro di vetro con la spugna e attendere almeno 3 giorni prima di usare la doccia.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come realizzare una parete in vetro

Le pareti in vetro non sono un prodotto nuovo, ma ultimamente stanno tornando in voga. Tradizionalmente vengono utilizzate mattonelle in vetro per creare partizioni, donare luce ad una stanza senza finestre o riempire spazi creati da finestre. Tuttavia,...
Ristrutturazione

Come costruire una doccia in pietra naturale

La nostra casa è un elemento molto importante e ogni stanza è fondamentale, dalla camera da letto alla cucina, dal salotto all'ingresso e per finire al bagno. Quest'ultimo è un luogo che richiede precisione, tutto deve essere al proprio posto e assolutamente...
Ristrutturazione

Come scegliere la porta del box doccia

Almeno una volta nella vita, ci troviamo di fronte ad una scelta relativamente importante con la quale tuttavia dovremo condividere per anni (se non per sempre): la porta del box doccia. Il box doccia indipendentemente dalle dimensioni, può essere infatti...
Ristrutturazione

Come realizzare un doccia in muratura

Le docce in muratura normalmente vengono installate quando la casa è di proprietà, poiché una volta fissate non possono essere rimosse a meno che non si vogliano sostituire. Le docce in muratura possono essere realizzate con i materiali che più si...
Ristrutturazione

Come aggiungere la doccia in bagno

Quando si acquista un'abitazione con più di un bagno, spesso in uno dei due servizi non è presente la doccia. La doccia è indispensabile per chiunque, soprattutto per chi ha una famiglia numerosa e ha la necessità di avere due bagni con tutti i comfort....
Ristrutturazione

Come rimodellare un bagno con una cabina doccia

In questa guida dedicata al mondo della casa sarà illustrato come rimodellare un bagno con una cabina doccia. La stanza del bagno deve essere sempre curata e attenta ai dettagli, in qualsiasi stile e dimensione essa sia. Cercate di individuare esattamente...
Ristrutturazione

Come Decorare La Cabina Doccia A Decoupage

Con l'arte del découpage è possibile decorare molteplici oggetti. Solitamente si tratta di articoli per la casa, come suppellettili, cornici, vasi, bocce per lumi o per lampadari ed altro ancora. Tutti oggetti dalla superficie relativamente limitata....
Ristrutturazione

Come installare un box doccia a soffietto

La doccia sostituisce perfettamente la vasca da bagno, in ambienti poco spaziosi. Prima dell'acquisto verificare le esigenze personali e l'ampiezza della stanza. Quindi valutare il piatto. La sagoma va scelta in base allo spazio disponibile. Successivamente,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.