Come Costruire Una Doccia All'Aperto

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

La stagione estiva sta arrivando e chiunque possieda un bel giardino ha sicuramente avvertito l'esigenza di creare un ambiente rilassante e accogliente, per se stesso e per gli amici. Leggendo questa guida sarete in grado di costruire una doccia all'aperto. Tutto ciò che vi servirà sarà un po' di pazienza, una certa manualità e degli strumenti specifici. Vediamo quindi insieme il procedimento da seguire.

26

Occorrente

  • Impianto: 1 cipolla per doccia
  • 1 rubinetto
  • 1 saracinesca
  • 1 raccordo filettato doppio
  • 1 raccordo a T
  • Raccordi filettati per tubi di PVC: 2 con filettatura esterna, 2 gomiti (PVC)
  • Circa 3 metri di tubo in PVC duro per la colonna e tubo di PVC con raccordi relativi per l'allacciamento
  • Tubi di raccordi tutti da 1/2"
  • Nastro di teflon, adesivo e detergente
  • Colonna: Tubo a sezione quadrata di 100 mm di lato
  • Un raccoglitore per acqua di condensa
  • Armatura: 3 tondini lunghi 2,50 m (ciascuno) di acciaio da costruzione da 10 mm
  • 2 sacchi di miscela asciutta per calcestruzzo di circa 40 kg ciascuno
36

Come prima cosa è necessario scavare le fondazioni e i canaletti, che serviranno per il collegamento all'impianto idrico di casa. I tondini di ferro, usati come armatura della colonna, dovranno essere infissi nello strato più profondo, in modo tale che stiano in piedi da soli. Con una vanga sollevate e spostate le zolle di terreno. Dopo il riempimento degli scavi, le zolle possono essere rimesse al loro posto, facendo attenzione a non spezzarle. Realizzate successivamente gli scavi della fondazione e delle condutture di allacciamento. Eseguite una buca di circa quarantacinque centimetri per i tubi e di circa settanta centimetri per la colonna. Calcolate con un certo margine in più la zona erbosa da togliere.

46

Create una base di calcestruzzo di dieci centimetri di spessore. I tondini, del diametro di dieci millimetri, dovranno essere fissati nel terreno prima della gettata di calcestruzzo e sistemateli in modo da poter entrare nella colonna con tutto l'impianto idrico, quindi tagliate il tubo della colonna con segaccio da falegname. Le giunzioni a vite dell'impianto devono essere rese a tenuta stagna con nastro di teflon avvolto da quattro a cinque volte in senso orario. A questo punto bisognerà creare l'apertura del foro per il rubinetto. Usate una maschera in cartone in corrispondenza della valvola. Per marcare il foro per la cipolla montate per prova il tubo superiore e riportate con precisione sulla colonna il punto da forare.

Continua la lettura
56

Rifinite con l'aiuto di una lima il supporto filettato su cui verrà applicato il rubinetto. Prima di passare al fissaggio dei componenti, assicuratevi che questi siano puliti e disinfettati. Per ottenere una buona saldatura dei componenti, servitevi di un adesivo speciale che di norma sarà efficace dopo ventiquattro ore. Montate l'impianto inserendolo nella colonna, poi smontate il rubinetto, le saracinesche e la cipolla della doccia. Le parti assemblate dovranno essere avvitate per agevolare gli eventuali lavori di manutenzione e le riparazioni. La colonna provvista di tutto l'impianto alla fine è collocata sul basamento già predisposto. Effettuate una prova di pressione, poi procedete col riempimento delle colonna col calcestruzzo. Riempite infine la fossa con le zolle e sistemate la colonna. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se l'acqua non scompare abbastanza rapidamente nel terreno sotto la doccia, realizzate tutt'intorno uno strato di drenaggio in ciottoli o pietrisco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come realizzare una stradina in calcestruzzo

Realizzare una stradina in calcestruzzo è un lavoro che può sembrare complesso e fuori dalla portata di molti. In realtà è un lavoro piuttosto semplice, che tuttavia richiede un po' di fatica. Se hai voglia di metterti in gioco e provare, eccoti una...
Esterni

Come Creare Una Fondazione Per Un Muretto Esterno

Per realizzare un muretto esterno o meglio qualunque manufatto non interno in muratura, occorre costruire innanzitutto un basamento rigido e stabile (chiamato fondazione). Ciò deve avvenire poiché qualsiasi opera in muratura fatta esternamente non dovrà...
Ristrutturazione

Consigli per consolidare le fondamenta di casa

Prima di parlare di consolidamento bisogna fare una premessa: esistono diverse tipologie di consolidamento e queste variano in base al terreno su cui poggiano, allo stato delle fondazioni, ai problemi riguardanti gli oggetti circostanti, alla forte umidità...
Esterni

Come dipingere una scala esterna

In una casa, la scala esterna rappresenta uno dei biglietti da visita dell'intera struttura. Di solito è costituita in cemento o in legno, ma entrambi i materiali tendono a deteriorarsi a causa degli agenti atmosferici, modificando non poco il loro aspetto...
Pulizia della Casa

Come lucidare le superfici in calcestruzzo

Il calcestruzzo è uno dei materiali maggiormente utilizzati nel settore dell'edilizia sia per realizzare strutture esterne che interne. Il calcestruzzo è un materiale che conferisce solidità, facile da trattare e da rivestire con piastrelle e stucchi....
Ristrutturazione

Come decorare il calcestruzzo

Come vedremo nel corso di questa guida, con un po' di pazienza e soprattutto con un po' di dimestichezza manuale, è possibile decorare il calcestruzzo con l'uso dei giusti materiali edilizi, realizzando un lavoro davvero particolare ed elegante, senza...
Esterni

Come riparare i gradini in calcestruzzo dei giardini

Per accedere ai giardini che si trovano proprio dietro la tua abitazione devi per forza scendere quei quattro gradini fatti di calcestruzzo, ma con l'usura si sa, se il calcestruzzo non è ricoperto da qualche altro materiale più resistente pian piano...
Ristrutturazione

Come lisciare un massetto in calcestruzzo

Se avete intenzione di realizzare un massetto in calcestruzzo ed intendete poi renderlo liscio per la successiva posa di piastrelle o di un parquet, avete a disposizione alcuni metodi funzionali e non difficili da adottare. Si tratta infatti di tipologie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.