Come costruire una dispensa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Fin da quando eravamo bambini, la dispensa ha sempre rappresentato il centro della casa. Le nostre nonne tiravano fuori da questi ambienti meravigliosi i generi alimentari più disparati. Ancora oggi, in una casa che si rispetti non può mancare una dispensa. Avere una dispensa nel ripostiglio, o in cucina, ci aiuta ad avere ogni cosa a portata di mano. Possiamo riporre qui tutti gli alimenti e tutto ciò che ci occorre per cucinare. In questo modo non dovremo impazzire a sistemare nei pensili la spesa, ma riporremo tutto nella dispensa. Per gli amanti del bricolage quindi, ecco come costruire una dispensa.

27

Occorrente

  • Pannelli in cartongesso e struttura metallica di sostegno
  • Stucco per il cartongesso
  • Tinta per le pareti
  • Trapano
  • Scaffali
37

Per costruire una dispensa, dobbiamo per prima cosa individuare la posizione più comoda. L'ideale è approfittare di spazi difficilmente utilizzabili in altro modo. Nello stesso tempo facciamo attenzione a non intralciare troppo il passaggio nei corridoi. Decidiamo come posizionare i ripiani della dispensa, così da avere altezze diverse a seconda delle dimensioni degli oggetti. Ad esempio i barattoli di conserva avranno un'altezza diversa rispetto alle scatole di cereali per la colazione. Predisponiamo anche qualche punto luce, altrimenti sarà difficile utilizzare la dispensa al meglio.

47

Una volta decise le misure della dispensa, dovremo fissare a terra le guide che reggeranno i pannelli in cartongesso. Aiutiamoci con il trapano per fare i buchi. Poi posizioniamo i pannelli nel modo corretto. Con il nastro adesivo apposito, sigilliamo i pannelli tra loro. Provvediamo quindi alla tinteggiatura, dopo aver livellato la superficie con lo stucco. Non dimentichiamo le tracce per i cavi elettrici dell'illuminazione. Una plafoniera è perfetta per illuminare una dispensa senza finestre.

Continua la lettura
57

Possiamo rivestire i muri della dispensa come meglio preferiamo. Scegliamo un materiale che sia facile da pulire. L'intonaco è forse il modo più pratico per rivestire le pareti della dispensa, però si sporca più facilmente. Gli scaffali della dispensa possono essere delle semplici mensole, oppure possiamo acquistare dei moduli in alluminio facilmente montabili, oltre che pratici e resistenti. Per la porta, possiamo scegliere di montare una tendina colorata, oppure di applicare una vera e propria porta in legno. La tenda rallegrerà il nostro ambiente, ma la porta potrebbe essere preferibile in caso di una dispensa vicino al corridoio. L'importante è prestare attenzione a tutte le fasi di montaggio dell'infisso, operazione non sempre banale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prendiamo bene le misure prima di montare i pannelli di cartongesso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come coservare i cibi nella dispensa

Organizzare la propria dispensa vuol dire tenere tutto sotto controllo e a portata di mano, sapere quali sono i prodotti in scadenza e quelli che possono sostare ancora per qualche mese; nella dispensa vanno conservati i prodotti che si mantengono a temperatura...
Economia Domestica

5 consigli per rifornire la dispensa al rientro dalle vacanze

Molte persone vivono male il rientro dalle vacanze. I ragazzi devono tornare sui libri e gli adulti a lavoro. Inoltre, al momento del rientro, bisogna occuparsi della sistemazione e della pulizia della casa. Finite le vacanze non dobbiamo solo svuotare...
Economia Domestica

Come rifornire una dispensa vegetariana

La cultura vegetariana si sta diffondendo sempre di più. Sempre più persone hanno adottato questo stile di mangiare che, anche se salutare nasce da presupposti etici molto solidi. Ma al contrario di quanto si possa pensare, chi sceglie la dieta vegetariana...
Economia Domestica

Come organizzare la dispensa

A volte quando si compra un'abitazione non si ha idea di dove mettere il cibo. La dispensa è la credenza oppure lo scaffale dove vanno messi i prodotti alimentari. Alcune persone preferiscono allestire la dispensa all'interno dei ripostigli, realizzando...
Economia Domestica

Come organizzare la dispensa in cantina

Possedere una cantina, al giorno d'oggi, è una gran fortuna per i proprietari di un immobile. In tempi lontani, le cantine erano il posto ideale per allestire dispense poiché le particolari condizioni che andavano a crearsi erano perfette per la conservazione...
Economia Domestica

Come costruire un ventilatore con materiali di recupero

Attraverso degli oggetti e dei materiali che non si utilizzano più, è possibile costruire davvero moltissimi oggetti che possono trasformarsi in qualcosa di utile ed innovativo. Sicuramente ci vuole molta fantasia per creare qualcosa di particolare...
Economia Domestica

Come costruire una casa ecologica

Per costruire una casa ecologica occorre seguire i principi fondamentali della bio-edilizia. Questo nuovo modo di costruire sta prendendo piede anche in Italia dopo essersi diffuso e sviluppato soprattutto negli Stati Uniti d'America. Costruire una casa...
Economia Domestica

Come costruire una borsa ecologica per la spesa

Molto spesso si tende a gettare le cose quando queste diventano vecchie ed usurate. In realtà, con un po' di fantasia ed impegno potrete utilizzare vestiti smessi ed oggetti per realizzare altri oggetti utili ed originali. Così facendo, non solo avrete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.