Come costruire un tavolo da cucina

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il nostro Paese è conosciuto in tutto il mondo come possessore di un'ottima inventiva e creatività nell'arte del fai da te. Basta avere a disposizione i giusti strumenti ed è possibile cimentarsi in varie realizzazioni. La caratteristica di saper dar sfogo alla propria creatività rappresenta un ottimo sistema per impiegare il proprio tempo libero in modo estremamente utile. Alcuni degli oggetti che possiamo creare con le nostre mani può derivare dal riciclo di materiali qualsiasi. Realizzare degli oggetti artigianalmente è qualcosa di non semplicissimo e che richiede molto impegno, oltre ad una buona dose di pazienza e manualità. In questa breve guida vedremo, nello specifico, come costruire un tavolo da cucine partendo dalle nozioni base.

26

Occorrente

  • levigatrice orbitale
  • squadra
  • angolari
  • viti per legno
  • vernice
  • legname grezzo
  • sega circolare
  • trapano
36

Prendere le misure

Il primo passaggio richiede un atto fondamentale: prendere le giuste misure. Subito dopo aver deciso di quali dimensioni realizzare il nostro tavolo dobbiamo prendere in considerazioni di iniziare ad operare dei tagli seguendo compiti specifici. Infatti ci sono alcuni punti di riferimento standard da tenere in considerazione. Ad esempio, lo spazio gomiti e quello riservato alle gambe dovrebbero essere entrambi di 600 mm. L'altezza del tavolo, invece, deve essere di 700 mm. Infine, lo spazio consigliato da riservare alle ginocchia deve essere di 250 mm, ed il cosiddetto movimento sedia è di norma pari a 700 mm. Stiamo comunque parlando di un prodotto artigianale che può considerare altre variabili.

46

Stabilire la forma

Nel secondo punto poniamo l'accento sulla forma del nostro tavolo. Potremo creare, ad esempio, una struttura rettangolare, con un piano di almeno 1,5 m x 1 m. Un'altra alternativa è quella di optare per una soluzione rotonda utilizzando lo standard del piano con un diametro di 1,2 m. Altre misure da tenere in considerazione sono gli spazi della stanza, all'interno della quale devono essere calcolate eventuali aperture di armadi e cassetti. Il consiglio è quello di realizzare una bozza su carta del progetto indicando le varie misure e tutti i passaggi da seguire, soprattutto per chi non sia troppo avvezzo a questo tipo di lavori.

Continua la lettura
56

Lavorazione del legno

Se siete in possesso di una sega circolare potrete seguire questo passo, svolgendo più velocemente tutti i passaggi citati. Inizialmente dovrete procurarvi quattro assi dello spessore di 2 cm, tagliandole della misura desiderata sia in lunghezza che in larghezza. Successivamente sarà necessario costruire i quattro piedi, calcolando una lunghezza di circa 80 cm ed una larghezza 25 cm. A questo punto potremo procedere al fissaggio degli elementi con degli angolari in acciaio dello spessore di 2 mm. Per portare a termine il proprio lavoro sarà necessario levigare il mobile, avvalendosi dell'uso di una levigatrice orbitale. Infine non rimarrà che preparare il tavolo alla verniciatura, passando uno straccetto con dell'ammoniaca per aprire i pori.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per chi fosse alle prime armi, ci sono dei tutorial su you tube, dedicati al fai da te.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come restaurare un tavolo di vetro

I tavoli di vetro sono in genere molto resistenti, oltre che belli. Il vetro utilizzato per costruire un tavolo è temperato, il che significa che viene trattato chimicamente per sopportare una maggior quantità di peso rispetto al vetro ordinario. Controllato...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un vecchio tavolo con delle piastrelle

Se troviamo giù in cantina un vecchio tavolo dimenticato nel tempo, ma che verte ancora in buone condizioni, potremmo trovare una buona soluzione creando qualcosa di utile e allo stesso tempo creativo. Basta che si tratti di un tavolo semplice, senza...
Ristrutturazione

Come restaurare un tavolo in vetro

Un tavolo in vetro rappresenta un oggetto sempre meraviglioso, elegante e raffinato. Qualora volessimo farlo durare a lungo mantenendo inalterata la propria bellezza, dobbiamo trattare questo complemento d'arredo nel migliore dei modi. A tal proposito...
Ristrutturazione

Come Riparare Le Gambe Di Un Tavolo Con Stelo Centrale Tornito A Treppiede

Le gambe di un tavolo, al fine di garantirne la corretta stabilità e consentirne un ottimale impiego, devono essere rigide e solide. Col passare del tempo e con l'usura, però, le gambe del tavolo possono presentare vari danni fra i quali i più diffusi...
Ristrutturazione

trasformare un vecchio tavolo in un sottolavello

Se si ha a disposizione un vecchio tavolo che è davvero irrecuperabile si può trasformare con l'utilizzo di un seghetto, viti da legno e con l'aggiunta di pannelli di multistrato. Con un po' di impegno e tanta fantasia si riesce ad ottenere un sottolavello...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un tavolo in marmo

Con il passare del tempo può capitare che diversi oggetti vanno deteriorandosi e quindi hanno bisogno di una manutenzione accurata. Anche i tavoli di marmo rientrano in questa categoria, infatti è facile poter trovare delle righe o delle scheggiature...
Ristrutturazione

Come creare il lavandino della cucina in muratura

Le cucine in muratura donano sicuramente un tocco elegante e di gran classe alle case, ma possono offrire anche una valida alternativa per dividere la zona soggiorno dalla cucina, qualora non si abbiamo molti spazi a disposizione. Questa guida, offre...
Ristrutturazione

Come realizzare una cucina in muratura

La cucina è una delle stanze della casa più importanti. È considerato il biglietto da visita di un'abitazione per chi vende appartamenti. In più è anche il posto dove si trascorre più tempo, per i pasti, le visite o semplicemente per svago. Dunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.