Come costruire un pozzo in pietra in giardino

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un giardino è sinonimo di naturale relax ed è esteticamente una parte accattivante di una dimora. Per rendere un giardino il vostro angolo di paradiso, oltre che piantare dei fiori, delle piante e porvi degli ornamenti, perché non costruirvi un bel pozzo in pietra? Il pozzo è da sempre un simbolo molto romantico e misterioso poiché simboleggia la profondità. Posto in un giardino, il pozzo in pietra fa sempre la sua bella figura e dona all'ambiente un'atmosfera magica.
Vediamo dunque, con questa guida, come costruire un pozzo in pietra in giardino.

26

Occorrente

  • Collante per mattoni
  • Acqua e secchio
  • Livella
  • Spatola
  • Mattoni
36

Per costruire un pozzo in pietra in giardino, se volete costruire un pozzo vero e proprio, allora sarà inevitabile rivolgersi a dei professionisti del settore. Se, invece, siete intenzionati alla realizzazione di una struttura simile ad un pozzo in pietra, cominciate col procurarvi il materiale necessario per la costruzione presso un negozio di materiali per l'edilizia. Sarà opportuno acquistare del collante per mattoni, dei mattoni pieni a vostra scelta ed una livella. Prima di poter procedere dovrete esaminare il terreno del giardino e scegliere un punto pianeggiante per la costruzione del pozzo.

46

Per essere certi che il punto che avete scelto sia pianeggiante, servitevi della livella. Una volta individuato il punto giusto, dovrete tracciare un cerchio dal diametro di circa 50cm dove erigerete il vostro pozzo. Ora non vi resta che preparare il collante per fissare i mattoni in un recipiente vecchio, aggiungendo ad esso dell'acqua, così da ottenere un impasto cremoso. Se avete dei dubbi chiedete al negoziante di materiali per edilizia o attenetevi alle istruzioni riportate sulla confezione. Finito di preparare il collante potrete procedere alla costruzione del pozzo, ponendo una prima fila di mattoni sulla linea del cerchio. Una volta completata la prima fila di mattoni, con l'aiuto di una spatola per muratori, stendete uno strato di collante.

Continua la lettura
56

Per disporre la seconda fila di mattoni, sarà necessario partire dalla metà di un mattone qualsiasi della prima fila e procedere. Si dovrà continuare in questo modo a disporre i mattoni e il collante fino a raggiungere un'altezza di circa 90cm. Le ultime due file dovranno essere disposte perpendicolarmente ai mattoni della prima fila.
Non vi resta che riempire i vuoti tra i mattoni con il collante restante. Infine, il pozzo può essere ulteriormente rifinito con un arco in ferro battuto, per la carrucola, acquistabile da un fabbro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • Cerca di fare le cose con calma e segui attentamente ogni passo della guida.
  • Prestate sempre la massima attenzione durante le operazioni: potreste farvi male.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come costruire un muretto in pietra

Per eseguire dei lavoretti in casa, preferiamo affidarci alle mani di professionisti per ottenere un lavoro perfetto, pagando però in alcuni casi cifre elevate. Tuttavia se questi lavori non risultano molto complicati, è possibile provare a realizzarli...
Esterni

Come costruire un barbecue in pietra lavica

Quando arriva l’estate e con essa anche la vita all'aria aperta, non esiste cosa migliore di organizzare grigliate in allegria: salsicce, hamburger, pesce e bistecche non aspettano altro che essere cucinati su una piastra calda in pietra lavica, perché...
Esterni

Come realizzare un pozzo artesiano

Quelli artesiani sono dei pozzi molto particolari, più piccoli e con una profondità maggiore rispetto ai pozzi freatici. In un pozzo artesiano l'acqua tende a salire in superficie da sé anziché subire un innalzamento mediante un'apposita pompa.L'uso...
Esterni

Come prelevare l'acqua dal pozzo con l'elettropompa

Prelevare l'acqua da un pozzo è un'operazione abbastanza lunga e complessa. Proprio per questo, per eseguire in modo rapido e semplice quest'operazione, esiste un'apposita pompa che vi consentirà di effettuare in modo drasticamente più veloce quest'operazione....
Esterni

Come Costruire Una Doccia Da Giardino Con Canne Di Bambù

Il bambù è uno straordinario materiale che viene impiegato in diversi ambiti: in particolar modo come materiale da costruzione. Esso è dotato di ottime qualità fisiche, che ne permettono l'impiego in campo strutturale. Il bambù presenta caratteristici...
Esterni

Come costruire una scalinata in giardino

Costruire una scala in giardino può rivelarsi estremamente utile, sia per motivi estetici che funzionali. In presenza di fossati, la scalinata costituirà senza dubbio un mezzo più sicuro e comodo rispetto ad una discesa. Nella seguente guida spiegheremo,...
Esterni

Come costruire un campo da tennis in giardino

Costruire un capo da tennis nel proprio giardino richiede una base minima di conoscenze nel campo dell’edilizia e, l’impiego di materiali di buona qualità che salvaguardino l’integrità della struttura nel corso degli anni. Naturalmente occorrerà...
Esterni

Come costruire un muro divisorio in giardino

Avere un giardino in casa, è sicuramente un grande vantaggio e una grande fortuna. Spesso però, il giardino, può confinare con un vicinato non proprio simpatico e per mantenere la propria privacy e avere un po' più di intimità in casa, è opportuno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.