Come costruire un pavimento in legno per giardino

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Valorizzare gli spazi esterni della propria abitazione è un compito non alla portata di tutti. Si devono scegliere gli strumenti adatti e decidere attentamente le zone di maggiore interesse. Il giardino, ad esempio, è uno degli ambienti informali più visibile della casa. D'altronde, è il primo elemento che salta all'occhio all'entrata di una qualsiasi proprietà privata. Dunque è importante renderlo il più accogliente possibile, così da fare un'ottima impressione iniziale. Un buon modo per abbellire il giardino è costruire un pavimento in legno. In questa guida scopriremo come farlo.

26

Occorrente

  • Travi in legno
  • Viti zincate
  • Rullo
  • Sabbia
  • Cazzuola
  • Impregnanti
36

Scegliere il legno adatto

Prima di costruire il nostro pavimento in legno per giardino, è doveroso fare attenzione ad un particolare fondamentale. Svariati tipi di legno vengono trattati con materiali e sostanze che possono danneggiare il terreno su cui vengono posati. Possiamo decidere se optare per un legno grezzo oppure utilizzare delle travi simil-legno, realizzate con cemento rinforzato e successivamente colorato. La seconda scelta è più economica e permette di ottenere un effetto visivo molto vicino al legno. La scelta sta solamente a noi.

46

Costruire il pavimento in legno

È il momento di andare a costruire il nostro pavimento in legno. Dopo aver accuratamente posizionato le travi in legno una vicino all'altra, uniamole tramite delle viti zincate. Queste permettono un'ottima resistenza e durabilità nel tempo. Lasciamo alcuni millimetri di distanza tra una doga e l'altra, con la possibilità di poter rinforzare ulteriormente la struttura con del cemento armato. Utilizziamo la cazzuola per non creare dislivelli. In alcuni casi è utile distanziare le lastre in legno di qualche centimetro per favorire il flusso d'acqua nelle giornate piovose ed evitare che il legno assorba troppa umidità. Altro consiglio è quelle di trattare il legno con degli impregnanti, che riducono la possibilità di formazione di parassiti e tarli che usurerebbero il legno.

Continua la lettura
56

Posare il pavimento in giardino

Una volta completato il pavimento in legno per il nostro giardino, è giunta l'ora di posizionarlo dove desideriamo. Per una maggiore resistenza, creiamo una base di sabbia, che andrà stesa, attraverso il rullo, in maniera uniforme ed omogenea. Facciamo attenzione ad eventuali ciottoli che potrebbero compromettere il corretto inserimento della pavimentazione in legno. Inoltre dovremo considerare anche il fatto che il terreno non abbia pendenze di alcun tipo. In questo caso sarà difficile posizionare la struttura. Dopo aver messo correttamente il pavimento in legno sulla sabbia, allineando i bordi correttamente, rifiniamo il tutto con una cornice di ghiaino.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come realizzare un soffitto con travi in finto legno

Quando si desidera realizzare una stanza nuova o ristrutturarne una già esistente bisogna decidere che stile conferire all'ambiente. Gli amanti dello stile più rustico, conosceranno le travi in legno che donano un'atmosfera campagnola alla stanza. Realizzare...
Pulizia della Casa

Come pulire il soffitto con le travi di legno a vista

Il legno è il materiale presente in natura più utilizzato nell'ambito edile, infatti in molti paesi esso risulta anche preferibile all'acciaio e al calcestruzzo. Inoltre, l'estetica del legno è davvero apprezzabile e la stessa cosa si può dire per...
Ristrutturazione

Come dipingere le travi a vista

La maggior parte dei soffitti delle case moderne sono caratterizzati da una copertura piana e liscia. A volte anche nelle case antiche si trovano soffitti piani, spesso posti per coprire delle travi lignee a vista. Se avete un soffitto con travi a vista...
Pulizia della Casa

Come trattare le travi in accaio

Le travi in acciaio sono un elemento esteticamente molto suggestivo, che dona inoltre estrema robustezza alla struttura della nostra casa. Anche se è un materiale molto resistente ha comunque bisogno di un'attenta manutenzione. Infatti bisogna pulirlo...
Ristrutturazione

Come realizzare un soffitto con travi a vista

I soffitti con le travi a vista, una volta relegati a fienili e a casette in legno, sono presenti comunemente in molte case. Se disponete di soffitti che sono più alti di 8 metri, è possibile installare delle travi a vista. Anche se è possibile acquistarli...
Ristrutturazione

Come sabbiare le travi in legno

La sabbiatura consiste nel pulire le superfici in legno. Mediante tale tecnica, infatti, le superfici in legno vengono ripulite da tutti i depositi di polvere e vernice che si depositano nel corso del tempo. In particolare, vengono indirizzate grandi...
Arredamento

Come illuminare una mansarda con travi a vista

Un'illuminazione ad hoc è una delle maniere migliori per mettere in risalto le travi a vista, che costituiscono giá di per sé un fantastico elemento d'arredo, specie in una mansarda adibita ad abitazione. A prescindere da gusti personali e stile dell'arredamento,...
Pulizia della Casa

Come pulire le travi in poliuretano

Sono ormai molti gli interni in cui si possono trovare soffitti con travi a vista, specialmente nelle abitazioni di montagna e di campagna, ma non solo. Mentre un tempo tali elementi venivano considerati eccessivamente grezzi e si cercava spesso di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.