Come costruire fondamenta di cemento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come vedremo nel corso di questa guida, nonostante possa sembrare un'impresa difficile, costruire fondamenta di cemento è in realtà un lavoro piuttosto semplice. Con un po' di impegno e con un certo grado di dimestichezza manuale nel settore edilizio infatti, è possibile costruire fondamenta senza investire particolari cifre economiche (le fondamenta costituiscono la base per la costruzione di una qualsiasi struttura pesante, per costruire ad esempio una fontana o semplicemente per la sistemazione di un mobile). Se siete interessati a scoprire ulteriori dettagli seguite con attenzione i suggerimenti di seguito, vi indicherò come costruire fondamenta in cemento, con pochi passi.

26

Occorrente

  • Acqua
  • Cazzuola
  • Cemento
  • Tavole di legno
  • Carriola
36

Tenete conto che per costruire solide fondamenta di cemento, è innanzitutto necessario collocare le tavole per costruire la cassaforma, ovvero appoggiare le tavole per costruire la forma da riempire con il cemento (le tavole devono essere lunghe 25 cm e larghe cm 5). Ricordate che le basi devono essere sistemate ad una distanza di 60 cm per ogni singolo lato, e che prima di effettuare la colata di cemento, dovete assicurarvi che la cassaforma così collocata sia perfettamente stabile (perché essendo il cemento un materiale molto pesante, non sarà possibile effettuare delle modifiche dopo che il cemento sarà stato colato). Rispettando queste misure, avrete lo spazio adeguato per costruire le vostre fondamenta di cemento.

46

Adesso è necessario preparare il cemento, mettendolo innanzitutto nella carriola, in modo da aggiungere l'acqua piano piano e mescolare, amalgamando molto bene il cemento (evitate di farlo diventare troppo denso). Il cemento così ottenuto dovrà essere versato nella cassaforma, usando la cazzuola per renderlo liscio e livellarlo perfettamente.

Continua la lettura
56

Una volta versato il cemento, lasciatelo asciugare per almeno 24/36 ore e al termine rimuovete la cassaforma. Per evitare che il cemento si spacchi, vi consiglio di tenerlo umido nei giorni successivi (vi consiglio di bagnarlo con acqua fredda 4/5 volte al giorno, usando uno spruzzino ad ampio getto). Ricordate tuttavia di coprire il cemento se dovesse piovere, perché la pioggia potrebbe creare degli antiestetici dislivelli.

66

Al termine del lavoro di costruzione, ricordate di pulire perfettamente gli strumenti di lavoro che avete utilizzato (la cazzuola ad esempio), considerando che il cemento indurito è davvero difficile da eliminare, soprattutto se passa troppo tempo dall'ultimo utilizzo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come realizzare fondamenta solide

Tutti desiderano avere un'abitazione che sia totalmente sicura. Per questo è necessario che le fondamenta della propria casa sia ben solide al fine di evitare pericolosi rischi e danneggiamenti. Con il passare degli anni a causa di diversi fattori tra...
Ristrutturazione

Come Aggiustare Le Crepe Di Assestamento Nelle Fondamenta

Facendo dei lavori che coinvolgono la casa fino al livello delle fondamenta, non è affatto raro notare la presenza di crepe più o meno grandi. Nonostante alla vista siano certamente preoccupanti, non è detto che sia qualcosa di grave: molto spesso,...
Ristrutturazione

Come consolidare le fondamenta di una casa

In questo articolo vi spiegherò come consolidare le fondamenta di una casa.La casa è il bene più prezioso di tutte le persone.per questo risulta piuttosto fondamentale mantenere la sicurezza della propria casa.A causa anche della crisi economica sono...
Ristrutturazione

Come impermeabilizzare una parete in cemento

Il cemento è il materiale ideale per costruire una parete robusta. Il problema è che il calcestruzzo può permettere all'umidità di penetrare attraverso di esso, dando origine alle crepe. Ad esempio, una perdita d'acqua in un muro di cemento in cantina...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il cemento armato

Il cemento armato è una particolare tipologia di calcestruzzo, ed è utile per far sì che le strutture si mantengano molto più solide e resistenti nel tempo. Contrariamente al comune cemento, il cemento armato contiene al suo interno delle parti di...
Ristrutturazione

Come stendere il cemento autolivellante

Non tutte le superfici sono piane e lavorarne di irregolari può risultare più complesso. Quando la superficie non è piana, una soluzione per livellarle è il cemento cosiddetto autolivellante. Si tratta di un cemento particolare, molto più fine degli...
Ristrutturazione

Come fare un pavimento in cemento colorato

La colorazione del cemento, è di gran lunga il metodo più popolare per migliorare i piani in cemento commerciali e residenziali. Le macchie colorate di cemento, sono molto versatili, in quanto consentono di raggiungere quasi ogni aspetto immaginabile...
Ristrutturazione

Consigli per consolidare le fondamenta di casa

Prima di parlare di consolidamento bisogna fare una premessa: esistono diverse tipologie di consolidamento e queste variano in base al terreno su cui poggiano, allo stato delle fondazioni, ai problemi riguardanti gli oggetti circostanti, alla forte umidità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.