Come correggere i difetti di verniciatura nel legno

Tramite: O2O 12/09/2020
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il legno è uno dei materiali più utilizzati in campo edilizio, soprattutto per la sua versatilità e per la sua facile lavorazione. Un altro pregio del legno è sicuramente la sua facile decorazione: la superficie del legno, infatti, si presta bene a decorazioni di vario tipo soprattutto a quelle realizzate tramite vernici o pitture. Tuttavia lavorazioni quali la verniciatura o la pitturazione non sono così semplici come si potrebbe pensare; decorazioni come queste nascondono delle insidie che potrebbero causare delle imperfezioni più o meno gravi nella vostra decorazione. Per fortuna correggere eventuali difetti della verniciatura può essere alla portata di tutti. È sufficiente seguire alcuni piccoli accorgimenti per cancellare ogni vostro piccolo errore. Ecco a voi una guida che vi sarà molto utile, una guida su come correggere i difetti di verniciatura del legno.

27

Occorrente

  • Panno morbido di cotone
  • Acqua
  • Vernice
  • Rullo
37

Pulizia della superficie del legno

Per correggere i difetti di verniciatura del legno, inizialmente, occorrerà lavare accuratamente la superficie interessata. Per questa azione limitatevi ad utilizzare acqua e in quantità minime; l'utilizzo di prodotti smacchianti o di eccessive quantità di acqua potrebbe causare sbavature, o ingrandire eventuali crepe o macchie presenti lungo la superficie. Inumidite quindi un batuffolo di cotone in acqua pulita e pressate delicatamente lungo tutta la superficie del legno. Fare attenzione a non far saltare gli strati di vernice più esterni. Ripetete l'azione più volte fin quando non sarete assolutamente certi della bontà del vostro lavoro. Terminata questa fase preliminare potrete passare alla seconda fase della vostra correzione.

47

Verniciatura della superficie

Prima di correggere i difetti di verniciatura del legno, si consiglia di completare l'asciugatura perfetta della superficie. Dopo potrete passare ad una prima riverniciatura. Quando si tratta di correzioni è bene utilizzare un colore che sia il più simile possibile a quello utilizzato lungo tutta la superficie.In questo modo si evitano antiestetici cambiamenti cromatici. In alternativa potreste optare per una verniciatura totale: il lavoro e le spese risulteranno ovviamente più onerosi, ma il vostro lavoro ne guadagnerà sicuramente in qualità. Se optate per questa seconda scelta va bene qualunque colore di pittura purché sia sufficientemente coprente e a base non acquosa. Soprattutto se si tratta di persiane, o comunque di strutture esterne conviene utilizzare pitture a base di farina di quarzo. Una volta che avrete scelto la pittura più adatta alle vostre esigenze armatevi di pennello e iniziate la verniciatura, cercando di ricoprire anche la zona circostante alle imperfezioni, onde evitare fastidiosi grumi di vernice e pittura. Lasciate asciugare per una notte e passate alla fase tre della vostra correzione.

Continua la lettura
57

Rifinitura della zona trattata

Giunti a questo punto il più del lavoro è stato portato a termine; tuttavia occorre rifinire la vostra opera al fine di non incorrere per la troppa fretta in ulteriori correzioni future. Procuratevi un rullo, lavatelo ed asciugatelo per bene. Nel frattempo riprendete la vernice che avete utilizzato in precedenza e diluitela con acqua fin quando la soluzione non avrà una consistenza più liquida che densa. Preparata questa soluzione, immergete il rullo e, dopo averlo fatto scolare , iniziate ad applicare con esso la nuova vernice su quella vecchia. Prestate attenzione alla quantità e alla consistenza della vernice: lo scopo di questo passo è coprire le imperfezioni superficiali, per cui non pressate troppo il rullo sulla superficie ma limitatevi a distribuire uniformemente la vernice applicata.

67

Efficacia della correzione dei difetti di verniciatura del legno

Per un'efficace correzione dei difetti di verniciatura del legno occorre rispettare alcune regole. Innanzi tutto per raggiungere un risultato perfetto si deve intervenire in condizioni climatiche adatte. La temperatura ambientale influisce sul tempo di asciugatura della vernice. Questo accade specialmente per gli infissi esterni. Un clima molto umido o troppo asciutto può vanificare il lavoro di giorni. La temperatura ottimale per correggere i difetti di verniciatura del legno è tra i dieci e i venticinque gradi centigradi. In caso di persiane esposte al sole, l'asciugatura rapida tipica delle giornate estive, compromette il risultato finale. La stagione maggiormente consigliata è la primavera o l'autunno. Ad esempio un'asciugatura troppo rapida favorisce l'insorgenza di bolle sulla superficie. Le basse temperature provocano difetti di distensione sulla superficie verniciata, chiamati a buccia di arancia.Per lavorare in sicurezza e correggere alla perfezione i difetti di verniciatura del legno è indispensabile la giusta areazione dei locali nei quali si lavora. Si tratta di piccoli accorgimenti, ma essenziali.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Preparare porte e finestre alla verniciatura

Riverniciare i manufatti in legno è un'operazione di manutenzione fondamentale, in quanto consente di donare agli ambienti circostanti un aspetto totalmente nuovo, oltre che proteggere le strutture dagli agenti esterni e dall'usura. Prima di procedere...
Ristrutturazione

Come verniciare una finestra in legno

La verniciatura delle finestre in legno è un'operazione tanto semplice quanto divertente, ma affinché questa venga eseguita in modo idoneo e corretto è opportuno, prima di accingersi ad iniziare il lavoro, tenere presenti alcuni elementi fondamentali:...
Ristrutturazione

Come ridipingere porte in legno

È' abbastanza comune che le porte in legno delle case, o ancor più spesso di baite e rifugi soggetti alle intemperie, possano col passare del tempo danneggiarsi e perdere colore e lucidità. Nella maggior parte dei casi, il tempo necessario per ridipingere...
Ristrutturazione

Come rivestire le travi in legno lamellare

Le travi in legno possono aiutare a dare un aspetto elegante e raffinato alla casa e in alcuni casi possono aggiungere un tocco delicato e rustico a qualsiasi ambiente. Il legno lamellare è abbastanza particolare e potrebbe risultare inadeguato per alcuni...
Ristrutturazione

Come verniciare una casa in legno

Le case in legno sono molto diffuse nelle zone di montagna e sono soggette durante tutto l’anno a continue intemperie; questo provoca con il passare del tempo danni alla superficie del legno. Per evitare ciò, bisogna intervenire con un’apposita manutenzione...
Ristrutturazione

Come installare i pannelli di legno su una parete

I pannelli di legno possono essere abbinati a qualsiasi tipo di arredamento e la scelta può includere quello rustico o contemporaneo. Esistono inoltre anche quelli a rilievo, con cui è possibile coprire sia un'intera parete che solo una parte di essa....
Ristrutturazione

Come Sverniciare E Levigare Una Finestra In Legno

All'interno della presente guida, come avete avuto l'opportunità di comprendere immediatamente tramite la lettura del titolo della stessa, ci occuperemo di fai da te e, più specificatamente, di Come Sverniciare E Levigare Una Finestra In Legno.Nelle...
Ristrutturazione

Come ristrutturare le persiane in legno

Se in casa abbiamo delle finestre o dei balconi con delle persiane in legno e che sono deteriorate a causa del sole che le ha fatte screpolare, è importante sapere che possiamo ristrutturarle seguendo delle linee guida ben precise. Nello specifico si...