Come coprire i tubi della stufa

Tramite: O2O 04/04/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

Le stufe sono delle apparecchiature utilizzate per il riscaldamento degli ambienti domestici. Possono essere in ghisa, ceramica, acciaio o di altri materiali e sono alimentate da varie tipologie di combustibile. Le principali tipologie di stufe sono solitamente a pellet, elettriche, a legna, a gas, a cherosene, a metano e a petrolio. Nella maggior parte dei casi, il tubo delle stufe, dopo l'installazione rimane a vista negli ambienti, fino al raggiungimento del tetto. Ecco perché, molto spesso, si cercano delle soluzioni pratiche ed economiche in grado nello stesso tempo, di garantire il corretto funzionamento dell'apparecchio e che consentano di mascherare il tubo, creando una migliore soluzione estetica.  

28

Occorrente

  • Colore da parete, tubi a sezione quadrata, cartongesso.
38

Efficienza

Le stufe hanno una efficienza di riscaldamento molto più elevata rispetto ad un comune camino, perché hanno una superficie che sta a contatto diretto con l'ambiente da riscaldare. Lo scarico dei fumi di combustione avviene per mezzo di un tubo, spesso visibile, di un diametro variabile che va dagli 8 ai 10 centimetri ed è in grado di resistere alle elevate temperature prodotte.

48

Come eseguire il lavoro

Per prima cosa per eseguire il lavoro di copertura, va sempre tenuto in considerazione che la stufa necessita di una pulizia ordinaria del cassettone per la cenere, da eseguire in base alla costanza di utilizzo, alla potenza impostata e in base ad altre caratteristiche. Inoltre, va eseguita una pulizia straordinaria almeno una volta all'anno, il che comporta di rendere ispezionabili le canna fumaria e i vari condotti.

Continua la lettura
58

Diverse stufe

Spesso la scelta di mantenere il tubo della vostra stufa a vista, non è sinonimo di una cattiva soluzione estetica. Esistono diverse stufe che hanno il tubo della canna fumaria dello stesso colore della stufa, e creano un punto di forza per l'ambiente che lo ospita. Un'altra delle soluzioni più semplici, consiste nella ricerca di tubi a sezione quadrata in lamiera, da dipingere dello stesso colore dell'ambiente, al fine di rendere meno visibile la tubazione senza il bisogno di nasconderla. Questa, è solitamente la soluzione più economica e pratica.

68

Tubo della canna fumaria

Se, invece, si decide di nascondere completamente il tubo della canna fumaria, la migliore soluzione è l'utilizzo del cartongesso. Per la collocazione della stufa nell'ambiente interno, potrete scegliere di posizionarla in un angolo, in modo da rendere meno evidente l'utilizzo del cartongesso stesso. Alcune soluzioni moderne privilegiano la creazione di contropareti, all'interno delle quali viene posizionata la stufa con le relative tubazioni, pensate come delle pareti attrezzate dell'arredo interno.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere una stufa a pellet

Quando giunge la stagione invernale inevitabilmente inevitabilmente si deve far i conti col freddo. Riscaldare gli ambienti della propria casa è quindi fondamentale al fine di ottenere una temperatura ideale all'interno della nostra abitazione. Questo...
Arredamento

Come rivestire una stufa a legna in mattonelle

Le stufe a legna, soprattutto quelle più vetuste ed obsolete, hanno periodicamente bisogno di una buona manutenzione. E non solo dal punto di vista tecnico. In taluni casi può infatti risultare utile abbellirle o migliorarle anche esteticamente. In...
Arredamento

Come e dove posizionare una stufa a pellet

Negli ultimi tempi sono stati registrati molti progressi per quanto concerne le fonti di calore. Infatti possiamo pensare che una volta venivano utilizzati i caminetti a legna, mentre successivamente si è passati all'uso delle classiche stufe a legna,...
Arredamento

Come coprire un contatore della luce

Coloro che sono fanatici dell'ordine saranno probabilmente infastiditi dalla vista dell'ingombrante (e oggettivamente brutto!) del contatore della luce nella propria casa: elemento di cui proprio non si può fare a meno, ma che soprattutto se posizionato...
Arredamento

Come arredare la taverna in stile tirolese

Attualmente trovare una casa adatta alle proprie esigenze è difficile, ma in seguito sorge il problema per l'arredamento. La varietà degli stili è ampia: si va da quello mediterraneo al nordico. È opportuno comunque scegliere quello che più si avvicina...
Arredamento

5 modi originali per realizzare dei separé in casa

Se avete una casa del tipo open space non c'è niente di meglio che utilizzare dei separé per dividere alcuni ambienti. In commercio ce ne sono svariate tipologie in legno, pvc, metallo, vimini e rattan ma ovviamente hanno un costo abbastanza elevato...
Arredamento

10 arredi indispensabili per una casa accogliente

Indipendentemente dallo stile della nostra casa, da quanto sia più o meno sofisticata, o da quanto sia grande, ci sono dei particolari ai quali non possiamo assolutamente rinunciare, perché privandola di questi, non sarebbe accogliente. La casa è il...
Arredamento

Arredare un loft di 20 mq

Oggi non è sempre possibile acquistare una casa di dimensioni ideali. Il periodo di crisi e l'instabilità lavorativa ci costringono sempre più spesso a soluzioni intermedie o raffazzonate. Per far fronte al problema, vanno sempre più di moda i loft....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.