Come controllare lo scarico della lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utili in una casa. Nessun dubbio che in sua assenza la nostra vita sarebbe più complicata. Anzi, diciamola tutta, lavare a mano tutti i nostri indumenti e la biancheria di casa ci parrebbe un onere insormontabile, non è vero? Le lavatrici di un tempo duravano anche venticinque anni, non si guastavano mai e il bucato ne usciva sempre candido, splendente e profumato. Dei panzer, insomma, mentre le lavatrici di oggi sono progettate per durare molto meno. Però, se ne abbiamo cura, il loro dovere per qualche anno lo fanno. Se poi vogliamo mantenerle funzionanti per molto tempo, ebbene, ci si può provare, controllando le varie parti e facendo manutenzione periodica. In questa guida vi spiegherò in maniera semplice come controllare lo scarico della vostra lavatrice.

26

Occorrente

  • fil di ferro
  • bacinella
  • bicarbonato e aceto
  • spazzolino per bottiglie
36

Di norma, ci si accorge che la lavatrice non funziona bene perché il bucato non risulta lavato ammodo, oppure perché appare troppo umido al termine del lavaggio. In tal caso il problema più comune può originare da un mal funzionamento dello scarico dell'acqua. Capita, difatti, che il tubo finisca intasato da piccoli oggetti, ad esempio capelli, sabbia, il contenuto delle nostre tasche incautamente non svuotate prima del lavaggio, oppure da concrezioni dell'onnipresente calcare. Di solito, assodato il problema, la nostra reazione immediata è telefonare a un tecnico, ma prima di procedere in questo modo possiamo controllare da soli lo scarico della lavatrice e, magari, se si tratta di un guasto modesto, potremo con un po' di fortuna e abilità riuscire a trovare la soluzione.
Innanzitutto, occorre svitare il filtro che si trova nella parte inferiore della lavatrice, sul davanti, poi facciamo scaricare, posizionando sotto allo stesso un catino e accendendo la lavatrice. Non poniamo il tubo verso il basso perché l'acqua uscirebbe per gravità e non grazie alla pompa di scarico, ma incliniamo leggermente verso l'alto. Se la lavatrice scarica significa che non è un problema di pompa, bensì di qualcosa che ostruisce il passaggio, quindi estraiamo il filtro e cerchiamo di eliminare tutto ciò che troviamo all'interno.

46

Il passo precedente potrebbe essere sufficiente a risolvere il problema. Se così non fosse, dovremo occuparci del tubo di scarico. Innanzitutto occorrerà identificarlo. Una lavatrice possiede 2 tubi: uno di questi fa entrare l'acqua nella lavatrice, l'altro è il tubo che dovremo controllare. Per distinguere i 2 basta mettere in funzione la lavatrice, quando carica l'acqua si noterà il suo passaggio in 1 dei 2 tubi, che vibra leggermente. Concentriamoci quindi sull'altro: scolleghiamolo e svuotiamo l'eventuale contenuto liquido in una conca. Inseriamo quindi con cautela un fil di ferro semi rigido, non appuntito, nella conduttura interna alla lavatrice per rimuovere eventuali oggetti incastrati, a cui magari non riusciamo ad arrivare manualmente. Facciamo la stessa cosa anche nella parte accessibile interna alla parete. Ripuliamo le superfici dei tubi con uno spazzolino flessibile (quelli che si usano per pulire l'interno delle bottiglie) strofinando leggermente. Rimontiamo accuratamente lo scarico in tutte le sue parti, prestando attenzione a riposizionare nel modo corretto tutte le guarnizioni, per non rischiare future perdite di acqua dal tubo. A tal fine, può essere utile fare delle foto prima di maneggiare il tubo e la guarnizione, così sapremo esattamente come andrà ricollocato il tutto.

Continua la lettura
56

Un'altra causa potrebbe essere il calcare che si deposita nelle parti interne della lavatrice e sui tubi, rallentando lo scarico dell'acqua. Per eliminarlo e prevenirlo è buona norma usare ad ogni lavaggio un additivo anticalcare. Oppure possiamo avvalerci di un rimedio casereccio. In cosa consiste? Semplicissimo, nel fare a scadenze regolari un lavaggio a vuoto, versando nel cestello una miscela formata da 3 bicchieri di aceto e 3 cucchiai di bicarbonato. L'effetto di questo composto scioglierà le incrostazioni di calcare e risanerà tubi e cestello. Per esserne certi possiamo fare un test, magari utlizzando capi o stracci rovinati, per verificare se abbiamo risolto il problema. Se l'esito fosse negativo dopo qualche tentativo, converrà rivolgersi a un idraulico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Controllare di aver svuotato le tasche dei capi da lavare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come mantenere pulita la lavatrice

La lavatrice è l'elettrodomestico per eccellenza, al pari del televisore e del frigorifero, che più di tutti ha cambiato la vita delle famiglie. È dalla fine della seconda guerra mondiale, infatti, che la lavatrice è entrata nelle case di ognuno di...
Pulizia della Casa

Come liberare i tubi di scarico ingorgati

Capita spesso che il lavabo di casa s'ingorghi proprio a causa di residui di cibo e di sporco, che vanno ad insediarsi nei tubi di scarico. È veramente molto faticoso, però non dovrete impazzire in quanto per come liberare i tubi di scarico ingorgati,...
Pulizia della Casa

Errori da evitare nell'uso della lavatrice

Un uso inadeguato della lavatrice può causare danni ai componenti e compromettere la qualità del bucato. Per evitare errori, è necessario seguire delle regole ben definite. Innanzitutto, dovete effettuare una manutenzione regolare e sistematica dell’elettrodomestico....
Ristrutturazione

Come scegliere lo scarico del bagno

lo scarico del bagno è un accessorio di fondamentale importanza, in quanto se non è funzionante non è possibile mantenere pulito il water. Normalmente ogni WC è abbinato al proprio scarico, in base al modello, al designer, alle funzioni oppure al...
Ristrutturazione

Come spostare lo scarico del water

Quando si acquista un appartamento che ha già avuto ulteriori proprietari, si pensa ad apportare delle modifiche. Per spostare lo scarico del water, non risulta obbligatorio richiedere l'intervento di un idraulico esperto. Provvedendo in autonomia, è...
Pulizia della Casa

Come liberare lo scarico della vasca da bagno

La vasca da bagno intasata è una vera scocciatura: siamo tutti coscienti del fatto che, dopo ogni utilizzo, dovremmo liberare lo scarico da capelli e residui di sapone, ma spesso la pigrizia e la fretta prevalgono. Una volta fatto il danno ci troviamo...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Lavello Della Cucina

Come tutti sappiamo, uno degli spazi della casa, se non il più importante spazio, dove è fondamentale riuscire a trovarsi a proprio agio, risulta essere proprio la cucina. Per questo, la cucina necessita di una manutenzione continua, superiore al resto...
Pulizia della Casa

Come sbiancare e pulire la vasca da bagno

Il tempo, l'usura, i prodotti usati per la pulizia e l'igiene personale, col tempo possono rovinare la vostra vasca da bagno. Il problema che si riscontra più frequentemente è la perdita di lucidità della superficie, ma si possono presentare anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.