Come Consolidare l'intonaco con la Carta Riso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Un muro che si sfalda non è mai piacevole a vedersi, e può celare problemi tecnici, anche rilevanti. In genere, è necessario il parere di un tecnico, ma se il problema in origine e sviluppo è noto, potrete pensare di intervenire autonomamente. In questa guida vi insegnerò una semplice tecnica utile per rinforzare un intonaco che tende a scrostarsi, senza l'utilizzo di prodotti specifici e ad un costo limitato. Vi basteranno pochi elementi e un po' del vostro tempo per eliminare in modo duraturo il fastidioso problema dei muri che si sfaldano. Vediamo come consolidare l'intonaco con la carta riso.

26

Occorrente

  • Carta Riso
  • Acqua
  • Colla vinilica
  • Tempera da muro
  • Pennello largo
  • Spatola in acciaio
36

A tutti noi è capitato prima o poi di avere a che fare con un intonaco che si sfalda, a causa ad esempio di crepe di origine varia o per via dell'umidità. Spesso può non essere sufficiente stuccare ed imbiancare, specie se il problema si ripropone regolarmente a ogni cambio di stagione. È certamente un fenomeno fastidioso ma risolvibile. La tecnica che vi propongo si presta molto bene per porzioni di muro non troppo estese, sostanzialmente in ragione del costo della carta da impiegare per risolvere il problema. Si tratta infatti della carta "riso", di origine giapponese, conosciuta per la sua malleabilità ed applicabilità sui materiali più disparati. È molto usata per il decoupage e per decorare e rivestire svariati oggetti.

46

Per iniziare, procuratevi alcuni fogli di carta riso. Il colore della carta va scelto in funzione del colore del muro sul quale andrete ad applicarla. Prima di passare all'applicazione della carta, è necessario preparare il muro. Si procede rimuovendo le scaglie di intonaco che si sfaldano. Aiutatevi con una spatola piana. Successivamente provvedete alle necessarie stuccature, applicando lo stucco nelle spaccature e negli avvallamenti, premendo con la spatola e stendendolo con una cazzuola apposita. Quando lo stucco si sarà essiccato, potete iniziare con l'applicazione della carta sulla parete.

Continua la lettura
56

Preparate ora un'emulsione di acqua e colla vinilica, nella proporzione di 1 a 2, ovvero due parti di acqua e una di colla. Allora si strappa la carta a pezzi più o meno grandi. Non è importante attaccare l'intero foglio tutto in una volta, anzi il risultato sarà persino migliore usando il metodo cui faccio riferimento. I pezzi di carta appena generati, vanno allora applicati sulle parte del muro che necessita di essere trattata. Per mezzo di un pennello morbido di dimensioni consone, stendete sopra la carta l'emulsione di acqua e colla precedentemente preparata. L’applicazione va eseguita stendendo la soluzione in tutte le direzioni, in modo da saldare letteralmente la carta sopra il muro. Se necessario, applicate più di uno strato di carta finché avrete coperto tutte le imperfezioni e le parti da sanare. La carta riso per la sua consistenza si amalgamerà perfettamente con la superficie del muro formando uno strato molto solido ed elastico al tempo stesso. Una volta terminata l'operazione di incollaggio della carta, lasciate asciugare adeguatamente la parete e procedete poi a imbiancarla con la tempera da muro. E’ opportuno sottolineare che se il degrado della parete è occasionale, allora tale metodo, molto economico, consente di porre rimedio. Se invece il problema è causato dalla risalita capillare di acqua, allora si rende necessario un intervento ben più rilevante.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando applicate la carta riso, non è rilevante applicare l'intero foglio alla parete, anzi applicandola in pezzi così come suggerito nella guida il risultato è migliore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come consolidare le fondamenta di una casa

In questo articolo vi spiegherò come consolidare le fondamenta di una casa.La casa è il bene più prezioso di tutte le persone.per questo risulta piuttosto fondamentale mantenere la sicurezza della propria casa.A causa anche della crisi economica sono...
Ristrutturazione

Come rifare l'intonaco crollato

C'è stata una scossa di terremoto a casa vostra o qualche infiltrazione di acqua ed un pezzo di intonaco è crollato da una parete? State pensando a come risolvere questo disastro? Prima di chiamare i muratori, questa guida può aiutarvi a rifare da...
Ristrutturazione

Come fare un buon intonaco

Se su una parete abbiamo l'intonaco che si sta sgretolando giorno per giorno, magari a seguito dell'umidità, possiamo rimediare intervenendo con una nuova copertura totale o parziale, e adottando però delle tecniche specifiche prima, durante e dopo...
Ristrutturazione

Come togliere la colla per piastrelle dall'intonaco

In questa guida vedremo come togliere la colla per piastrelle dall'intonaco in caso di ristrutturazione della nostra casa. Un lavoretto fai da te facile e veloce da realizzare senza alcuna spesa eccessiva e, soprattutto, senza danneggiare lo stesso intonaco...
Ristrutturazione

Come eliminare le crepe nell'intonaco

Una crepa sul muro è davvero un incubo per chi adora il design della sua casa ed è sempre attento all'ambiente in cui vive. Immaginate un bel living spazioso e luminoso, solcato da una tenebrosa crepa sul muro, proprio un pugno nell'occhio. Rimuovere...
Ristrutturazione

Come togliere l'intonaco da una volta

Nelle case più antiche, può capitare di trovare un soffitto a volta e di volerlo riportare al suo iniziale splendore, rimuovendo l'eventuale intonaco che lo ricopre. Per tale ragione, nei passi a seguire, vi fornirò alcuni utili consigli su come togliere...
Ristrutturazione

Come riparare le crepe nell'intonaco del caminetto

Nella seguente guida andremo a scoprire come riparare le crepe nell'intonaco del caminetto. Lo faremo attraverso una spiegazione che, passo dopo passo, in modo semplificato, vi porterà ad una facile comprensione delle modalità di riparazione delle crepe...
Ristrutturazione

Consigli per la rimozione dell'intonaco vecchio

Ristrutturare e "rinfrescare" un po' la propria casa è un lavoro per mani esperte. Alcuni interventi particolarmente invasivi richiedono esperienza e competenza. Altri, invece, sono praticabili anche da persone meno ferrate in edilizia. Alcuni edifici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.