Come conservare un abito da cerimonia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Gli abiti da cerimonia sono capi di notevole pregio da indossare in occasioni speciali. Più un abito è elaborato e decorato maggiormente necessiterà di cure ed attenzioni. Se conserveremo il nostro abito da cerimonia, non troveremo nessuna sgradevole sorpresa una volta indossato. Evitiamo quindi di riporre l'abito nell'armadio senza prima averlo lavato oppure senza controllare la presenza di macchie o aloni. Con il passare del tempo le macchie diventano sempre più ostinate e potrebbero comprometterne la qualità per sempre. Questa guida contiene alcuni consigli su come conservare un abito da cerimonia, maschile e/o femminile.

27

Occorrente

  • Abito da cerimonia
  • Lavatrice
  • Detersivo per capi delicati
  • Acqua fredda
  • Ferro da stiro
  • Involucro di plastica scura per abiti
37

La prima cosa che si deteriora con il passare del tempo, è il colore dell'abito da cerimonia. Spesso riponendolo nell'armadio che utilizziamo più spesso mettiamo l'abito da cerimonia a contatto con la luce artificiale e naturale. Per conservare al meglio il colore dell'abito da cerimonia rivestiamolo con una plastica scura, aperta inferiormente per permettere la circolazione dell'aria. In questo modo eviteremo la formazione di umidità e cattivo odore. Appendiamo l'abito da cerimonia nella parte dell'armadio più spaziosa, in modo che, soprattutto dopo la stiratura, non si stropicci di nuovo.

47

Prima di riporre l'abito da cerimonia in un armadio oppure in una cabina accertiamoci che l'aria al suo interno sia secca e priva di umidità e muffa. Se la muffa attacca l'abito da cerimonia, difficilmente riusciremo a rimediare a tale inconveniente. Per quanto riguarda il lavaggio, facciamo riferimento alle indicazioni riportate sull'etichetta dell'abito da cerimonia. Se l'abito non è particolarmente delicato o ricco di ornamenti, ad esempio pietre o strass, possiamo lavarlo in lavatrice senza problemi. Si consiglia sempre, di utilizzare il programma per i capi delicati. In alternativa possiamo anche lavarli a mano con un detergente per capi delicati e, rigorosamente, con acqua fredda.

Continua la lettura
57

In caso contrario dovremo portare l'abito da cerimonia in una lavanderia, meglio se di fiducia. Molte spose ci portano anche l'abito nuziale, che poi tengono in casa come ricordo di quel giorno indimenticabile. Infatti se si sbaglia programma di lavaggio e temperatura qualche parte del capo potrebbe tingere il resto dell'abito da cerimonia. Per non rovinare le decorazioni, inoltre si consiglia di lavare l'abito da cerimonia girato al contrario. Per la stiratura il discorso è identico. I capi sintetici sono quelli che bruciano con maggiore facilità. Anche in questo caso, per evitare rischi, affidiamoci a qualcuno del mestiere e di fiducia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di riporre l'abito accertiamoci che sia privo di macchie
  • Assicuriamoci che l'armadio sia areato e privo di muffa
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare il bouquet di nozze

Preparare le nozze è per una coppia uno dei periodi più stressanti ma nello stesso tempo più eccitanti. Pensare ad organizzare un perfetto buffet, un perfetto ricevimento, un catering delizioso e una cerimonia incantevole è il sogno di tutti. Quando...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

Come conservare i cosmetici in estate

Nonostante possa sembrare banale, conservare i trucchi in estate nel modo giusto è fondamentale, soprattutto se si desidera mantenere nel tempo l'efficacia e la capacità coprente di determinati prodotti cosmetici (ad esempio di fondotinta, rossetti...
Economia Domestica

Come conservare e riutilizzare gli avanzi di cibo

Può capitare di preparare un pasto abbondante o di avere meno fame del previsto. Ci ritroviamo così con degli avanzi di cibo che non sappiamo come conservare e riutilizzare. È necessario pensare a cosa farne. Ma è importante anche sapere come conservarli....
Economia Domestica

Come conservare i semi di lino macinati

I semi di lino sono ideali per curare alcune patologie; infatti, producono un olio che si rivela particolarmente adatto per preparare delle tisane. Per ottimizzare il risultato, è però necessario prima essiccarli e poi macinarli in modo che si possano...
Economia Domestica

Come conservare il pesce

In Italia, una delle attività più praticate è sicuramente la pesca. Essendo un paese, al centro del Mediterraneo, le specie di pesce che vengono pescate sono davvero molteplici, quindi è molto facile avere sempre del pesce fresco a tavola. C'è...
Economia Domestica

Come conservare il basilico appena raccolto

In questa guida ti spiegherò in tre semplici passi come conservare il basilico appena raccolto. Infatti, spesso si hanno problemi con la conservazione del basilico, proprio per i seguenti motivi. Il basilico è una pianta dalle foglioline piccole e delicate....
Economia Domestica

Come conservare le foglie di menta

Per ottenere dei piatti saporiti in cucina, molto spesso è richiesto l'utilizzo delle spezie e delle erbe aromatiche. Le spezie e gli aromi di cucina, donano sicuramente un sapore diverso ad ogni piatto, regalando profumi e sensazioni davvero gradevoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.