Come conservare le pere in barattolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se si desidera avere a disposizione delle pere anche fuori la loro stagione, è possibile mettere in pratica la tecnica di conservazione in barattolo. Per sapere come conservare le pere in comodi barattoli o vasetti di vetro, vi suggerisco di leggere le indicazioni qui riportate. Esistono diversi modi per conservare gli alimenti, ma quella in barattolo è di certo una delle più diffuse.

26

Occorrente

  • Pere
  • pentola
  • acqua
  • zucchero
  • limone
  • cannella
  • anice stellato
  • barattoli di vetro
36

Sterilizzare i barattoli

La prima cosa da fare per conservare le pere dentro dei barattoli di vetro con chiusura ermetica, consiste nella sterilizzazioni dei contenitori. Quindi occorre sterilizzare i barattoli che serviranno per la conservazione dei frutti, inserendoli chiusi ermeticamente dentro una grossa pentola colma d'acqua fredda. A questo punto, dopo aver posto i barattoli da conserva nella pentola piena d'acqua, occorre coprire col coperchio la pentola e lasciare bollire il tutto per circa venti o trenta minuti.

46

Preparare le pere

Le pere ideali per essere conservate sono quelle mature e morbide, privi di macchie o imperfezioni. Per fare le pere sciroppate, occorre in primis lavare, asciugare e poi tagliare a spicchi la frutta, e dopo aver eliminato il torsolo vanno riposte in una pentola con l'acqua, lo zucchero, le spezie come ad esempio l'anice stellato e la cannella ed infine del limone.

Continua la lettura
56

Fare le pere sciroppate

Dopo aver preparato le pere, in modo che risultano essere ben ricoperte dallo sciroppo, occorre farle bollire a fuoco basso finché non risultano essere morbide, ed una volta cotte vanno scolate per bene e riposte dentro i barattoli sterilizzati in precedenza. Per completare, occorre far ridurre lo sciroppo di cottura delle pere, rimettendo sul fuoco la pentola e poi versarlo sulle pere prima di riporle dentro i barattoli di vetro. Infine, le pere sciroppate in barattolo vanno fatte raffreddare dentro la pentola piena d'acqua e poi conservate in un posto buio e secco. Va detto che nonostante i barattoli siano stati sterilizzati non essendo del tutto asettici sarebbe opportuno consumare le pere entro l'anno. Le pere sciroppate si possono consumare in abbinamento e creme, dolci, gelato oppure da sole.

66

Conservare le pere sottovetro

Dopo la raccolta, le pere possono essere conservate sottovetro, quindi dopo aver sterilizzato con cura i vasetti in vetro, riponendoli dentro il forno preriscaldato alla temperatura di circa 100 gradi, occorre riporre i barattoli per pochi minuti nel forno. I frutti, dopo essere stati lavati e puliti, vanno riposti nei vasetti di vetro e conservati in un posto lontano da eventuali sbalzi termici che guasterebbero i frutti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come aprire un barattolo sottovuoto

Aprire un barattolo sigillato, è sempre stata un'operazione difficile, soprattutto per i meno forzuti e per i più fragili fisicamente. Chi di voi, infatti, non ha mai riscontrato alcuna difficoltà ad aprire un barattolo sottovuoto di sottaceti o di...
Economia Domestica

Come conservare il caffè

Come ben sappiamo, il caffè comincia a perdere la propria freschezza già da subito dopo la tostatura, perché subentrano tanti fattori come: l'aria, l'umidità, il calore e la luce. Perciò è consigliabile consumarlo nel più breve tempo possibile....
Economia Domestica

Come conservare le foglie di menta

Per ottenere dei piatti saporiti in cucina, molto spesso è richiesto l'utilizzo delle spezie e delle erbe aromatiche. Le spezie e gli aromi di cucina, donano sicuramente un sapore diverso ad ogni piatto, regalando profumi e sensazioni davvero gradevoli...
Economia Domestica

Come conservare le verdure grigliate sott'olio

Se intendiamo conservare sott'olio delle verdure grigliate, è necessario adottare alcuni accorgimenti affinché l'operazione risulti positiva e garantisca durabilità dei prodotti. Ogni tipo di verdura va trattata in un determinato modo, e condita con...
Economia Domestica

Come conservare i semi di lino macinati

I semi di lino sono ideali per curare alcune patologie; infatti, producono un olio che si rivela particolarmente adatto per preparare delle tisane. Per ottimizzare il risultato, è però necessario prima essiccarli e poi macinarli in modo che si possano...
Economia Domestica

Come conservare lo zenzero sott'olio

Probabilmente avete acquistato un grande pezzo di radice di zenzero fresco. Ma sapete bene che non lo userete tutto, ma solo un pizzico per ogni ricetta. Proprio per questo un pezzo di radice di zenzero potrebbe consumarsi tutto dopo diverse settimane....
Economia Domestica

Come conservare i limoni sotto zucchero

I limoni sono degli agrumi molto apprezzati e versatili. Questo frutto non deve mai mancare in cucina. Il suo succo dal tipico sapore acidulo da sempre condisce sia il dolce, che il salato. Dal pesce, alla carne, alla crema, il limone è insostituibile....
Economia Domestica

Come conservare la buccia di limone

I limoni sono agrumi che si prestano a svariati tipi di utilizzazioni. Il loro succo rappresenta un utile ingrediente, molto apprezzato in cucina. Forse non tutti sanno, tuttavia, che anche la buccia di questo frutto presenta delle caratteristiche nutritive...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.