Come conservare le cipolle sott'olio

Tramite: O2O 02/05/2020
Difficoltà: media
19
Introduzione

Se nel periodo primaverile acquistiamo un buon quantitativo di cipolle, ed in particolare quelle più piccole comunemente conosciute con l'appellativo di "cipolline novelle", possiamo approfittarne per conservarle a lungo, in previsione dei mesi invernali. Il tipo di conservazione più appropriato (volendo evitare il classico aceto) è quello di utilizzare l'olio e, per ottimizzare il risultato, possiamo scegliere vari metodi di preparazione. Nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque come conservare le cipolle sott'olio, in un modo semplice e gustoso.

29
Occorrente
  • 2 kg di cipolle
  • Sale q.b.
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 250 ml di aceto balsamico
  • 1 litro di olio extravergine di oliva
  • Mestolo forato
  • Piastra in ghisa
39

Tagliate le cipolle

Indipendentemente dal tipo di preparazione che abbiamo scelto, le cipolle qualunque sia la loro grandezza, vanno prima lavate e poi una volta liberate del piccolo cespuglio che si trova sull'apice, scorticate una ad una, fino ad ottenerle perfettamente pulite e dal classico aspetto lucido. Per la conservazione sott'olio, prima di procedere con la preparazione prestabilita, conviene in tutti i casi tagliarle a fettine di circa mezzo centimetro di spessore se si tratta del tipo più grande, oppure lasciarle intere se ci si trova difronte a cipolle che abbiano delle dimensioni più ridotte.

49

Effettuate la marinatura

Un primo metodo per conservare le cipolle sott'olio è di lessarle per circa 5 minuti, dopodichè se siamo amanti dell'agro dolce, dopo averle scolate le mettiamo a marinare in un tegame di terracotta con l'aggiunta di abbondante aceto balsamico, a cui aggiungiamo anche un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero. Dopo averle lasciate riposare per un'intera giornata, ricoperte soltanto da un panno di tela, le riponiamo una ad una in un barattolo di vetro, non prima di aver fatto scolare gran parte del condimento dolciastro utilizzato. A questo punto, una volta riempito il barattolo, è sufficiente aggiungere dell'olio di oliva (il tipo extravergine) quanto basta, per ricoprire per intero le cipolle e lasciarle almeno fino all'estate. Sarà poi possibile gustarle come un delizioso contorno o semplicemente per condire sughi o brasati.

Continua la lettura
59

Arrostite le cipolle

Un altro metodo molto diffuso (anche per altre tipologie di ortaggi), è quello di arrostire le cipolle. Se si volesse utilizzare tale metodo, sarà sempre opportuno, indipendentemente se piccole o grandi, tagliarle a fette, per poi riporle comodamente su di una piastra in ghisa o direttamente sulla brace di un barbecue. Fate dunque assumere alle cipolle il tipico aspetto grigliato. Ricordatevi di non aggiungere olio, ma soltanto dell'acqua ed un pizzico di sale. Continuate la cottura, controllando di tanto in tanto lo spessore e le dimensioni delle vostre cipolle.

69

Inserite nel barattolo

Una volta terminata la cottura con questa tecnica, prendendo un vasetto in vetro abbastanza largo, adagiamo all'interno ogni singola fetta di cipolla ed ogni paio di centimetri di spessore, versiamo dell'olio extravergine di oliva. Procedendo sempre seguendo questa modalità, una volta raggiunto l'orlo del barattolo con dell'altro olio, ricopriamo il tutto, dopodichè tappiamo e conserviamo il prezioso elaborato in un ambiente che sia fresco ed asciutto, lontano dai raggi del sole o da fonti di calore.

79

Capovolgete il barattolo

Come si è visto, una grande importanza è rappresentata dalla modalità di conservazione e dal trattamento da riservare al barattolo. A tal proposito, potreste anche utilizzare una terza modalità di conservazione. Togliete dal fuoco e trasferite immediatamente le cipolle nel barattolo, aiutandovi con un mestolo forato. Le cipolle dovranno essere compresse in modo leggero all'interno della confezione. Ricoprite le cipolle, ormai dentro al barattolo, con un pizzico di liquido di cottura ed aggiungete dell'olio d'oliva. Poi provvedete a chiudere il barattolo. Dopo aver fatto ciò, capovolgetelo, in modo da eliminare e far uscire l'aria all'interno. Lasciate il barattolo capovolto per circa una ventina di minuti. Trascorso questo tempo, riportate il barattolo in posizione dritta e lasciatelo raffreddare completamente. Le cipolle contenute nel barattolo dovranno essere conservate in un luogo fresco e asciutto per almeno 15 giorni. Poi, sarà possibile consumarle.

89
Guarda il video
99
Consigli
Non dimenticare mai:
  • Dopo aver chiuso il barattolo con le cipolle, capovolgetelo e fatelo rimanere in questa posizione per circa 15-20 minuti. Poi ricollocatelo in posizione dritta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare le acciughe salate sott'olio

Chi di noi non conosce le acciughe sott'olio? Si tratta di un alimento che può essere utilizzato in tantissimi modi, come per esempio per condire la pizza, preparare bruschette o per realizzare gustosi primi piatti. Prepararle in casa è semplicissimo...
Economia Domestica

Come conservare il tartufo nero sott'olio

Il tartufo è un elemento culinario pregiato: si trova sottoterra, nei boschi, da trovare solo da parte di esperti grazie all'aiuto dei cani ben addestrati a sentirne l'odore. Questo ne fa un alimento importante che richiede un prezzo al peso non indifferente....
Economia Domestica

Come conservare le verdure grigliate sott'olio

Se intendiamo conservare sott'olio delle verdure grigliate, è necessario adottare alcuni accorgimenti affinché l'operazione risulti positiva e garantisca durabilità dei prodotti. Ogni tipo di verdura va trattata in un determinato modo, e condita con...
Economia Domestica

Come conservare l'aglio sott'olio

L’ aglio è un bulbo composto da svariati spicchi ed oltre ad essere un ingrediente molto diffuso in cucina, è anche un ottimo rimedio naturale per alcuni disturbi dell'organismo umano, grazie ad una sostanza chiamata aglina che è un eccellente antibiotico....
Economia Domestica

Come conservare patate e cipolle durante l'inverno

Se avete un grande quantitativo di patate e cipolle, per conservarle tutto l'inverno, bisogna rispettare alcune regole basilari. Ed adottare dei semplici ma importanti accorgimenti. In questa guida, vi illustreremo in modo dettagliato, come conservare...
Economia Domestica

5 modi per conservare le verdure per l'inverno

Le verdure vengono classificate come dei nutrienti essenziali dell'alimentazione. Esse sono una fonte di vitamine, minerali e sono ricche di antiossidanti. Queste non devono mai mancare a tavola per tante motivazione positive. Il vantaggio maggiore viene...
Economia Domestica

Come conservare le olive

Le olive sono delle bacche tipicamente mediterranee, e vengono coltivate nella maggior parte delle regioni italiane ma anche in Grecia e Spagna per produrre dell'ottimo olio apprezzato in tutto il mondo. La loro maturazione avviene in tardo autunno o...
Economia Domestica

Come conservare aglio e cipolla

Avere in casa una buona scorta di aglio e cipolla è fondamentale per evitare di trovarsi sprovvisti di due degli ingredienti fondamentali proprio nel momento in cui ci si accinge a mettersi ai fornelli. L'aglio e la cipolla sono note piante bulbose che...