Come conservare le castagne arrostite

Tramite: O2O 01/06/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

La castagna è il prodotto del castagno ed è un frutto autunnale. Fin dall'antichità le castagne venivano utilizzare per produrre la farina di castagne. In tempi più recenti le castagne non vengono usate frequentemente in cucina, anche se abbiamo ricette, sia dolci che salate, molto buone. La più conosciuta è sicuramente quella del castagnaccio, che utilizza la farina di castagne insieme a pinoli ed uvetta. Possiamo gustare le castagne in vari modi: secche, cotte al forno, bollite oppure arrostite. In questa breve guida vedremo insieme come conservare le castagne arrostite.

27

Occorrente

  • Castagne
37

Conosciamo le castagne

Le castagne sono composte principalmente di acqua e carboidrati, e contengono anche una buona percentuale di fibre, preziose per l'attività intestinale. Poiché non hanno tra i loro componenti neanche il glutine, possono essere inserite nell'alimentazione di chi soffre di celiachia, anche sotto forma di farina in sostituzione della normale farina di grano. Le castagne sono particolarmente indicate come rafforzanti dell'organismo essendo ricche di minerali, come il potassio, il sodio, il ferro ed il magnesio, pur avendo solo 165 calorie ogni 100 gr.

47

Cuciniamo le castagne

Abbiamo già parlato della farina di castagne, ingrediente fondamentale del castagnaccio, con cui possiamo preparare anche la pasta fresca all'uovo e gli gnocchi di patate. Con le castagne è possibile anche cucinare delle zuppe a base di verdure ed ortaggi. Con le castagne lessate possiamo preparare una purea con cui farcire le verdure ripiene. Non dimentichiamo i marron glacé, castagne sciroppate e poi ricoperte di glassa di zucchero, la cui realizzazione dura diversi giorni. Infine la preparazione più frequente, le castagne arrostite, o caldarroste. Per la preparazione delle caldarroste è necessario praticare uno o due fori per ciascun frutto, in modo che durante la cottura non esplodano. Dobbiamo poi metterle sull'apposita padella con i fori e cuocerle sopra i carboni ardenti. Se non disponiamo di un caminetto, possiamo mettere la padella sopra i fuochi a gas, ricoprendone il fondo con la pellicola di alluminio per evitare di sporcare la stufa.

Continua la lettura
57

Conserviamo le castagne arrosto: 1° metodo

Per poter gustare le castagne arrosto buona parte dell'anno e non solo nel periodo autunnale, è necessario conservarle in modo che possano mantenere una parte delle loro caratteristiche organolettiche, ma soprattutto in modo che non perdano tutto il loro gusto. Il metodo migliore è quello di congelarle. Dopo aver arrostito le castagne, dobbiamo eliminare tutta la buccia esterna e lasciarle raffreddare. Riponiamole distese in un sacchetto di plastica e mettiamole nel congelatore. Con questo metodo le castagne arrosto si conservano per circa due mesi.

67

Conserviamo le castagne arrosto: 2° metodo

Possiamo conservare le castagne arrosto anche sciroppate. Questo metodo però ne altera un po' il sapore, rendendole più dolci. Dopo aver arrostito le castagne, togliamo loro la buccia. Nel frattempo facciamo bollire acqua, zucchero, la scorza di un limone, alcuni chiudi di garofano ed una stecca di cannella per circa mezz'ora, mescolando costantemente. Con le castagne arrosto sbucciate riempiamo alcuni vasetti di vetro e, dopo averlo filtrato, copriamo le castagne con lo sciroppo appena preparato. Facciamo bollire i vasetti per circa mezz'ora, in modo che vadano sotto vuoto e possano conservarsi nella nostra dispensa per diversi mesi. Le castagne arrosto sciroppate saranno pronte dopo un paio di settimane.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando acquistiamo le castagne facciamo attenzione che siano fresche, altrimenti dovremo buttarne gran parte
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come incidere e cuocere le castagne

Le castagne sono uno dei frutti autunnali più amati in tutto il mondo. La loro forma sembra quella di una goccia: le castagne vengono prodotte dall'albero del castagno (Castanea Sativa) e nascono all'interno di grossi ricci che si aprono a metà quando...
Economia Domestica

Come cuocere le castagne nel forno a microonde

Le castagne simboleggiano per molti l'autunno. Si consumano in ogni parte del paese. Si tratta peraltro di un alimento ricco di carboidrati e di sali minerali. In epoche passate venivano mangiate ancor più di oggi, essendo abbondanti e molto nutrienti....
Economia Domestica

Come ottenere le caldarroste col microonde

Siamo ormai giunti in piena stagione autunnale e tutti voi potete percepirne la malinconica atmosfera in ogni angolo. Quando il tramonto viene a trovarvi prima delle sette di sera in uno scenario crepuscolare dai toni aranciati, non vi resta che cercare...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

Come conservare i cosmetici in estate

Nonostante possa sembrare banale, conservare i trucchi in estate nel modo giusto è fondamentale, soprattutto se si desidera mantenere nel tempo l'efficacia e la capacità coprente di determinati prodotti cosmetici (ad esempio di fondotinta, rossetti...
Economia Domestica

Come conservare e riutilizzare gli avanzi di cibo

Può capitare di preparare un pasto abbondante o di avere meno fame del previsto. Ci ritroviamo così con degli avanzi di cibo che non sappiamo come conservare e riutilizzare. È necessario pensare a cosa farne. Ma è importante anche sapere come conservarli....
Economia Domestica

Come conservare le olive

Le olive sono delle bacche tipicamente mediterranee, e vengono coltivate nella maggior parte delle regioni italiane ma anche in Grecia e Spagna per produrre dell'ottimo olio apprezzato in tutto il mondo. La loro maturazione avviene in tardo autunno o...
Economia Domestica

Come conservare i semi di lino macinati

I semi di lino sono ideali per curare alcune patologie; infatti, producono un olio che si rivela particolarmente adatto per preparare delle tisane. Per ottimizzare il risultato, è però necessario prima essiccarli e poi macinarli in modo che si possano...