Come conservare la scamorza fresca

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La scamorza è un formaggio a breve stagionatura, originario delle regioni meridionali, ottenuto da un misto di latte vaccino e ovino oppure solo vaccino. Si distingue per la classica forma a "pera" con una "testa" più piccola seguita da una strozzatura (solitamente procurata da un filo di paglia) a cui segue una seconda parte più grande e tondeggiante. È un formaggio estremamente versatile, che può essere consumato "tal quale" oppure utilizzato come ingrediente base per numerose ricette.
Nella guida che segue vedremo alcuni consigli semplici e di facile applicazione su come conservare la scamorza fresca al fine di mantenerne inalterati gusto e aroma.

26

Occorrente

  • Necessità di conservare correttamente la scamorza fresca
36

Caratteristiche distintive e modalità di conservazione

La scamorza fresca, dal caratteristico colore giallo paglierino e dalla crosta sottile, ha un sapore corposo e al contempo delicato e, per le sue caratteristiche, ben si presta ad innumerevoli preparazioni in culinarie. Al fine di mantenerne inalterati gusto e consistenza va conservata in frigorifero ad una temperatura compresa fra i 2 e i 4 gradi centigradi; il congelatore è da evitate tassativamente in quanto le basse temperature rovinerebbero le proprietà organolettiche dell'alimento.
Per scongiurare pericoli di deterioramento è altresì opportuno togliere la scamorza dal frigo per un periodo limitato, giusto il necessario a prenderne la quantità desiderata, e poi bisognerà riporla al fresco.

46

Incarti e accortezze per una corretta conservazione

Per una corretta conservazione è necessario tenere sempre lontani i formaggi, in particolare quelli freschi, da frutta, verdura e legumi non lavati che, contenendo residui di terra, potrebbero dare luogo a contaminazioni.
Se non consumate la scamorza per intero e volete "incartare" la parte restante prima di riporla in frigorifero preferite sempre fogli di carta di alluminio rispetto alla pellicola trasparente in quanto il PVC che lo costituisce contiene sostanze che potrebbero aumentare l'elasticità del formaggio.
Qualora acquistiate una scamorza affettata verificate che ogni fetta sia sempre ben divisa da un apposito incarto alimentare e non appoggi su quelle sottostanti onde evitare muffe.

Continua la lettura
56

La conservazione sottovuoto per prodotti a lunga scadenza

Il sottovuoto è un metodo che si rivela particolarmente efficace per acquisti che intendete consumare nel lungo periodo. È questo, ad esempio, il caso delle "scorte" che molti acquistano in occasione delle vacanze estive quando si recano presso caseifici artigianali i cui prodotti non arrivano all'interno dei circuiti della grande distribuzione. Grazie al sottovuoto il formaggio non entra in contatto con l'aria e viene preservato dall'umidità quindi può essere tranquillamente tenuto in frigorifero, ovviamente in confezione integra, fino alla data di scadenza riportata sull'etichetta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Acquistare prodotti freschi e di qualità

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare la provola fresca

Se abbiamo acquistato presso un caseificio della provola fresca di vaccino o di bufala, e dopo averne consumato una parte intendiamo conservare quella restante, è importante attenersi ad alcune regole ben precise proprio per i latticini freschi. In riferimento...
Economia Domestica

Come conservare l'erba cipollina fresca

L'erba cipollina è una spezia gustosa e facile da abbinare. Si coltiva con grande semplicità in vasetti o nell'orto. Cresce senza grandi problemi e senza bisogno di particolari cure. L'erba cipollina inoltre si abbina facilmente a molte pietanze. Il...
Economia Domestica

Come conservare frutta e verdura fresca in frigo

Se diamo una rapida occhiata ai tempi trascorsi, considerando quanto fosse complicato conservare gli alimenti in mancanza della moderna tecnologia, ci rendiamo conto di vivere attualmente in un periodo sicuramente vantaggioso per l'uomo, scevro da molte...
Economia Domestica

Come mantenere la casa fresca senza l'aria condizionata

Con l'arrivo dell'estate arrivano anche i condizionatori e il mare. Purtroppo, con il passare degli anni le nostre estati stanno diventando sempre più calde e diventa sempre più difficile riuscire a passare un'intera giornata senza utilizzare l'aria...
Economia Domestica

Come conservare gli gnocchi fatti in casa

Se amate realizzare in casa della pasta fresca come ad esempio gli gnocchi, ed intendete poi conservarne un buon quantitativo senza cuocerli, potete adottare alcuni semplici e funzionali accorgimenti. Si tratta infatti, di seguire delle linee guida ben...
Economia Domestica

Come conservare le foglie di menta

Per ottenere dei piatti saporiti in cucina, molto spesso è richiesto l'utilizzo delle spezie e delle erbe aromatiche. Le spezie e gli aromi di cucina, donano sicuramente un sapore diverso ad ogni piatto, regalando profumi e sensazioni davvero gradevoli...
Economia Domestica

Come conservare la pastiera cotta

Molti sono i dolci della tradizione italiana che possono essere gustati in ogni occasione e possono essere consumati per le varie festività. Tra i vari dolci della tradizione napoletana ad esempio, non può non essere nominata la classica pastiera. Si...
Economia Domestica

Come conservare al meglio frutta e verdura in estate

I vantaggi che porta l'arrivo dell'estate possono essere davvero tanti, ma va anche detto allo stesso tempo che ci possono essere dei lati negativi. Infatti per la frutta e la verdura, in questo periodo dell'anno ne risentono un po' di più, tale stagione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.