Come conservare la farina

Tramite: O2O 03/08/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Accade assai di frequente che si comprino grandi quantità di farina per la preparazione dei più svariati tipi di cibi ma che poi, all'atto pratico, non si sappia mai come conservarla nel modo adeguato. Soprattutto nel periodo estivo, in cui il caldo e l'umidità elevata mettono a dura prova la freschezza della farina, sorge spontaneo andare alla ricerca di un metodo semplice e naturale per avere sempre a disposizione un prodotto genuino e affidabile. A tal riguardo, nei successivi passi di questa guida, vi spiegherò come conservare la farina.

26

Occorrente

  • Contenitore a chiusura ermetica
  • foglie di alloro
  • frigorifero dotato di congelatore
  • Sacchetto di carta
36

Consumare la farina nel più breve tempo possibile

Anzitutto, non sono molti i metodi in cui è possibile conservare adeguatamente la farina. Questo perché è un prodotto particolarmente delicato e soggetto facilmente al deterioramento o alla contaminazione. La prima raccomandazione è quella di non acquistarne in grandi quantitativi e di consumarla nel più breve tempo possibile. In questo modo, eviterete ogni tipo di spreco ed avrete la possibilità di utilizzare una farina sempre al massimo della sua genuinità e delle sue proprietà. Qualora invece, per qualsiasi tipo di motivo o esigenza, vorrete conservare la farina per un periodo di tempo più lungo, qui di seguito vi illustrerò alcuni rimedi molto efficaci.

46

Collocare la farina in un contenitore a chiusura ermetica

Uno dei rimedi senza dubbio più efficaci è quello di collocare la farina in un contenitore a chiusura ermetica. Questa particolare protezione lascerà la farina al riparo da qualsiasi tipo di umidità e di correnti di aria, impedendo la fastidiosa formazione di muffe e parassiti. La qualità del contenitore, così come la sua composizione, è molto importante, quindi vi consiglio di utilizzare un barattolo in vetro. Inoltre, vi raccomando di non collocare la farina in prossimità di prodotti che abbiano un odore particolarmente forte. La farina è, infatti, un ottimo recettore e potrebbe impregnarsi di odori sgradevoli, fino a pregiudicarne la genuinità.

Continua la lettura
56

Arrichire la farina con alcune erbe antirepellenti

Per garantire alla farina il giusto grado di conservazione è possibile arricchirla di alcune erbe che abbiano proprietà antirepellenti. Occorre procedere come segue: accanto al contenitore ermetico della farina sistemate alcune foglioline di alloro. Questa pianta è davvero in grado di allontanare insetti e muffe dalla farina. Tuttavia, per chi desidera conservare la farina per un periodo molto lungo, esiste anche un altro rimedio: quello di porre la farina in un sacchetto di plastica (mai di carta) e di lasciarla nel congelatore o nel freezer. Quando vi occorrerà della farina, non dovrete far altro che rimuoverla dal congelatore ed utilizzarla, anche se ancora congelata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare le castagne arrostite

La castagna è il prodotto del castagno ed è un frutto autunnale. Fin dall'antichità le castagne venivano utilizzare per produrre la farina di castagne. In tempi più recenti le castagne non vengono usate frequentemente in cucina, anche se abbiamo ricette,...
Economia Domestica

Come conservare i semi di lino macinati

I semi di lino sono ideali per curare alcune patologie; infatti, producono un olio che si rivela particolarmente adatto per preparare delle tisane. Per ottimizzare il risultato, è però necessario prima essiccarli e poi macinarli in modo che si possano...
Economia Domestica

Come conservare le posate di ottone

Le posate in ottone rappresentano senza dubbio un utensile di grande pregio, che dona bellezza ed eleganza a tutta la tavola. Ma l'ottone, lega di materiali assai resistenti e lucenti, ha bisogno di un'adeguata manutenzione per essere mantenuta sempre...
Economia Domestica

Come conservare la pasta fresca fatta in casa

La pasta fresca è sempre presente sulle tavole italiane e anche all'estero. L'ingrediente base per la pasta fresca è l'uovo, insieme alla farina e al sale. Preparare l'impasto è davvero facile: basta formare una fontana fatta di farina, aggiungere...
Economia Domestica

Come conservare a lungo le uova

Le uova sono un alimento ricco di proteine e ferro che vengono adoperate in cucina in tantissimi modi: trovano sfogo nei dolci, nei primi, nei secondi e nei contorni ed antipasti. La loro bontà viene apprezzata anche da sola, cuocendoli in tanti modi...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

Come conservare i cosmetici in estate

Nonostante possa sembrare banale, conservare i trucchi in estate nel modo giusto è fondamentale, soprattutto se si desidera mantenere nel tempo l'efficacia e la capacità coprente di determinati prodotti cosmetici (ad esempio di fondotinta, rossetti...
Economia Domestica

Come conservare gli gnocchi fatti in casa

Se amate realizzare in casa della pasta fresca come ad esempio gli gnocchi, ed intendete poi conservarne un buon quantitativo senza cuocerli, potete adottare alcuni semplici e funzionali accorgimenti. Si tratta infatti, di seguire delle linee guida ben...