Come conservare l'attrezzatura da mare

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando la stagione calda giunge alle ultime battute, già si pensa a come conservare gli accessori e la roba utilizzata al mare. Se per gli oggetti in plastica risulta semplice trovare un angolo della casa dove riporli all'interno di uno scatolone, il caso è ben diverso per l'attrezzatura da apnea, il cui tessuto dev'essere conservato con le dovute precauzioni affinché non si rovini. Lungo questa guida vi spiegherò come conservare l'attrezzatura da mare; seguitemi nei prossimi step per conoscere tutti i dettagli.

27

Occorrente

  • Acqua; borotalco; confezioni apposite
37

La muta, così come gli altri accessori da mare prodotti con neoprene ed altri derivati della gomma, una volta piegati potrebbero rovinarsi. Se infatti non si utilizza per troppo tempo un indumento di questo tipo, le parti a contatto tra loro potrebbero attaccarsi. Per evitare che al ritorno della stagione calda si strappino non appena li si prende per indossarli, è necessario adottare una serie di accorgimenti. Il primo passo, una volta terminata l'estate, è quello di lavarli con dell'acqua dolce in maniera tale da eliminare totalmente la salsedine residua; dopodiché di deve procedere all'asciugatura senza stendere gli indumenti a diretto con tatto con la luce del sole, che potrebbe rovinarli e restringerli. Terminato anche questo step, cospargeteli di borotalco, in modo che il tessuto non aderisca ad altri materiali o superfici. A questo punto non resta che riporre l'attrezzatura dentro l'armadio in attesa che il bel tempo torni a far capolino.

47

Per quanto riguarda gli altri attrezzi comunemente utilizzati con la muta, come ad esempio la maschera e le pinne, anche in questo caso è necessario un lavaggio preventivo ed una corretta asciugatura prima di conservarli. Riponete la maschera nella sua confezione, mentre le pinne vanno riposte in senso verticale, affinché non si deformino come spesso accade agli oggetti in gomma.

Continua la lettura
57

Se siete soliti utilizzare anche il fucile da pesca, smontatelo con cura e pulitelo opportunamente in tutte le sue parti, in modo che non si creino dei blocchi interni dovuti all'accumulo di salsedine e sporcizia. Ricordate inoltre di trattare le molle con un po' di borotalco e di coprire con appositi cappucci (solitamente in sughero) le parti appuntite. Terminati tutti i passaggi, potete conservarlo all'interno di una scatola. Infine, se utilizzate una torcia, ricordate, semplicemente, di togliere le batterie prima di riporla nella sua confezione, in maniera tale che queste non si corrodano durante il periodo di disuso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite con cura tutti i passaggi per evitare spiacevoli sorprese

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i cosmetici in estate

Nonostante possa sembrare banale, conservare i trucchi in estate nel modo giusto è fondamentale, soprattutto se si desidera mantenere nel tempo l'efficacia e la capacità coprente di determinati prodotti cosmetici (ad esempio di fondotinta, rossetti...
Economia Domestica

Come aprire un riccio di mare

I ricci di mare sono dei particolari organismi marini rinomati per il loro forte e inconfondibile sapore quando vengono cotti. Tuttavia data la loro particolare conformazione, risulta decisamente complicato aprirli. In questa guida vogliamo illustrarvi...
Economia Domestica

Come conservare correttamente gli alimenti nel freezer

Il freezer è un elettrodomestico che permette di conservare i cibi che si prevede di consumare in tempi medio lunghi. Il congelamento infatti, è un processo grazie al quale è possibile conservare i cibi il congelamento infatti, è un processo grazie...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

I migliori posti dove conservare il tavolo da pic nic

Ogni estate tutte le famiglie amano spesso recarsi in luoghi in cui è possibile fare dei divertenti picnic o dei campeggi insieme a tutta la famiglia. Con le belle giornate infatti, la voglia di mangiare all'aperto su un un prato, in un parco o in riva...
Economia Domestica

Come conservare i costumi da bagno

La bella stagione è ormai alle porte e arriva il momento di mettere il costume da bagno, acquistato magari l'anno scorso con i saldi. Può però capitare che i costumi da bagno, se vengono conservati in modo non adeguato, si rovinino del tutto scolorendosi...
Economia Domestica

Come conservare e riutilizzare gli avanzi di cibo

Può capitare di preparare un pasto abbondante o di avere meno fame del previsto. Ci ritroviamo così con degli avanzi di cibo che non sappiamo come conservare e riutilizzare. È necessario pensare a cosa farne. Ma è importante anche sapere come conservarli....
Economia Domestica

Come conservare i semi di lino macinati

I semi di lino sono ideali per curare alcune patologie; infatti, producono un olio che si rivela particolarmente adatto per preparare delle tisane. Per ottimizzare il risultato, è però necessario prima essiccarli e poi macinarli in modo che si possano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.