Come conservare l'aglio sott'olio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L’ aglio è un bulbo composto da svariati spicchi ed oltre ad essere un ingrediente molto diffuso in cucina, è anche un ottimo rimedio naturale per alcuni disturbi dell'organismo umano, grazie ad una sostanza chiamata aglina che è un eccellente antibiotico. Se dunque ne abbiamo acquistato un bel po' ed intendiamo conservarlo a lungo, possiamo farlo anche sott'olio, seguendo delle linee guida ben precise. A tale proposito, ecco come procedere per massimizzare il risultato.

25

Occorrente

  • Ingredienti: 1 kg di agli novelli a buccia rosa, 500 ml di aceto bianco, 500 ml di acqua, 1 cucchiaio di sale, olio di oliva, olio di arachidi, pepe in grani, prezzemolo, peperoncino, qualche foglia di alloro. Vasetti di vetro ermetici
35

La prima cosa da fare è comprare un chilogrammo di aglio fresco, con la buccia rosa, che mettiamo su un tagliere, dopodiché prendiamo un coltello e tagliamo il gambo, che però riponiamo da parte e lo utilizziamo per un'altra ricetta. A questo punto eliminiamo la buccia esterna e lo sgraniamo ottenendo in tal modo degli spicchi singoli. Con l'aiuto di un coltello li priviamo del loro involucro e li mettiamo in una ciotola con l'aggiunta di acqua e sale. Lasciamo poi il tutto in ammollo per circa una mezz’ora e nel frattempo mettiamo sul fuoco una pentola in cui versiamo dell'aceto bianco e acqua nella stessa quantità, dopodiché aggiungiamo un cucchiaio di sale per ogni litro di liquido e portiamo il miscuglio ad ebollizione.

45

Quando ciò avviene versiamo gli spicchi d’aglio nella pentola e facciamo cuocere per circa cinque minuti. Trascorso tale tempo trascorso li scoliamo con un colapasta e li adagiamo su un canovaccio pulito e li asciughiamo accuratamente. Facendo questa operazione dobbiamo tuttavia stare molto attenti a non fare troppa pressione con le mani, altrimenti si possono rompere. Premesso ciò, adagiamo dei barattoli di vetro con la chiusura ermetica in una pentola con acqua calda e li facciamo bollire per qualche minuto, in modo da sterilizzarli ed eliminare eventuali batteri, per poi asciugarli con un panno pulito ed eventualmente con il phon.

Continua la lettura
55

A questo punto introduciamo gli spicchi d’aglio, mettendo anche qualche grano di pepe, delle foglie di alloro, il prezzemolo e del peperoncino tritato. I barattoli li riempiamo fino all’orlo e versiamo almeno una buona metà olio extravergine d’oliva, mista con olio di semi di arachidi. Adesso battiamo i barattoli su una superficie rigida in modo da eliminare le bolle d’aria e per compattarli. Fatto ciò li sigilliamo ermeticamente e li capovolgiamo a testa in giù per una decina di minuti, giusto per creare il sottovuoto. Per finire, li riponiamo in un luogo fresco e al buio per una settimana circa prima di consumarli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare le cipolle sott'olio

Se nel periodo primaverile acquistiamo un buon quantitativo di cipolle, ed in particolare quelle più piccole comunemente conosciute con l'appellativo di "cipolline novelle", possiamo approfittarne per conservarle a lungo per i mesi invernali. Il tipo...
Economia Domestica

Come conservare i funghi champignon sott'olio

I funghi champignon sono piuttosto utilizzati in cucina, anche come condimento alle verdure o alla carne. Il loro sapore è delicato, ed il prezzo non elevato induce a farne una buona scorta. Si possono inoltre conservare sott'olio per avere un antipasto...
Economia Domestica

Come conservare il tartufo nero sott'olio

Il tartufo è un elemento culinario pregiato: si trova sottoterra, nei boschi, da trovare solo da parte di esperti grazie all'aiuto dei cani ben addestrati a sentirne l'odore. Questo ne fa un alimento importante che richiede un prezzo al peso non indifferente....
Esterni

Come Illuminare Sott'Acqua Una Vasca Da Giardino

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti coloro i quali vogliamo creare una bellissima vasca da giardino e nello specifico come illuminare sott'acqua questa unica ed originale vasca da giardino. Possedere all'interno del proprio terrazzo o giardino...
Economia Domestica

Come conservare lo zenzero sott'olio

Probabilmente avete acquistato un grande pezzo di radice di zenzero fresco. Ma sapete bene che non lo userete tutto, ma solo un pizzico per ogni ricetta. Proprio per questo un pezzo di radice di zenzero potrebbe consumarsi tutto dopo diverse settimane....
Economia Domestica

Come conservare le acciughe salate sott'olio

Chi di noi non conosce le acciughe sott'olio? Si tratta di un alimento che può essere utilizzato in tantissimi modi, come per esempio per condire la pizza, preparare bruschette o per realizzare gustosi primi piatti. Prepararle in casa è semplicissimo...
Economia Domestica

Come conservare i funghi grigliati

Tra le verdure più amate ed apprezzate dagli intenditori di buon cibo, non possono mancare sicuramente i funghi. I funghi hanno un sapore molto particolare e possono essere preparati davvero in decine di modi differenti, per esaltare al meglio il sapore...
Economia Domestica

Come conservare i cetriolini sott'aceto

I cetriolini sott'aceto vengono spesso serviti con l' antipasto di salumi all'italiana o con semplici aperitivi. Sono ideali per farcire panini, tramezzini e vengono utilizzati per la creazione di svariate ricette. Sono adatti per realizzare guarnizioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.