Come conservare il prosciutto crudo

Tramite: O2O 12/03/2016
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando in una fattoria o presso amici acquistiamo un buon quantitativo di prosciutto crudo, è importante sapere come conservarlo, per evitare che possa diventare rancido. Le tecniche sono semplici, tranne qualcuna che richiede l'utilizzo di particolari strumenti. In questa guida ci sono quindi alcuni consigli utili, su come conservare il prosciutto crudo.

24

Se il prosciutto crudo intendiamo conservarlo in frigo, dopo alcuni giorni incomincia a seccarsi e perdere la sua freschezza, diventando leggermente più scuro. Il miglior sistema è di rimetterlo di nuovo nel sottovuoto ogni volta che ne tagliamo qualche fetta, ma purtroppo ciò si può fare solo se si è in possesso di tale apparecchio. Quest'ultimo, tuttavia non è molto costoso, e il suo acquisto è indicato anche per altre funzioni, come ad esempio per schiacciare trapunte e vestiti da mettere nell'armadio, quindi la spesa come suol dirsi vale l'impresa.

34

Un altro metodo è invece di conservarlo ad una temperatura di circa 20 gradi ed in luogo dove non c'è umidità; infatti, il prosciutto rimarrà perfetto perché questa temperatura, impedirà la formazione della patine grassa che si condensa sul prodotto. Se abbiamo quindi una cantina non umida e ben arieggiata, possiamo inserire il gambo in un retino, ed appenderlo con un gancio al soffitto, facendo attenzione che non urti sulla parete. Quando acquistiamo il prosciutto con tutto l'osso, dopo averne ritagliato le fette e conservate secondo le tecniche sin qui elencate, la parte finale che utilizziamo per usi culinari, come ad esempio zuppe e cibi a base di fagioli e lenticchie, può anche essere congelata, per poi usarla al momento opportuno, magari a Capodanno in sostituzione del classico zampone o del cotechino.

Continua la lettura
44

Più semplice è senza dubbio avvolgere il prosciutto in un panno di tela umido e rimetterlo nel frigo, o nella carta stagnola oppure nella pellicola trasparente. In questo modo si evita la formazione dell?umidità in superficie, che spesso ne modifica l?aspetto. Il prosciutto si può conservare nel frigorifero anche senza alcuna confezione, ma tuttavia se viene consumato molto lentamente, si crea sulla superficie una patina oleosa con dell?acqua, e se ciò accade, conviene eliminare almeno la prima fetta. Tale patina indirettamente, funge da protezione naturale della parte sottostante, per cui eliminandola si notano fette di nuovo con il color roseo chiaro, tipico di questo prodotto made in Italy.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

Come conservare i cosmetici in estate

Nonostante possa sembrare banale, conservare i trucchi in estate nel modo giusto è fondamentale, soprattutto se si desidera mantenere nel tempo l'efficacia e la capacità coprente di determinati prodotti cosmetici (ad esempio di fondotinta, rossetti...
Economia Domestica

Come conservare e riutilizzare gli avanzi di cibo

Può capitare di preparare un pasto abbondante o di avere meno fame del previsto. Ci ritroviamo così con degli avanzi di cibo che non sappiamo come conservare e riutilizzare. È necessario pensare a cosa farne. Ma è importante anche sapere come conservarli....
Economia Domestica

Come conservare le olive

Le olive sono delle bacche tipicamente mediterranee, e vengono coltivate nella maggior parte delle regioni italiane ma anche in Grecia e Spagna per produrre dell'ottimo olio apprezzato in tutto il mondo. La loro maturazione avviene in tardo autunno o...
Economia Domestica

Come conservare i semi di lino macinati

I semi di lino sono ideali per curare alcune patologie; infatti, producono un olio che si rivela particolarmente adatto per preparare delle tisane. Per ottimizzare il risultato, è però necessario prima essiccarli e poi macinarli in modo che si possano...
Economia Domestica

Come conservare il pesce

In Italia, una delle attività più praticate è sicuramente la pesca. Essendo un paese, al centro del Mediterraneo, le specie di pesce che vengono pescate sono davvero molteplici, quindi è molto facile avere sempre del pesce fresco a tavola. C'è...
Economia Domestica

Come conservare il basilico appena raccolto

In questa guida ti spiegherò in tre semplici passi come conservare il basilico appena raccolto. Infatti, spesso si hanno problemi con la conservazione del basilico, proprio per i seguenti motivi. Il basilico è una pianta dalle foglioline piccole e delicate....
Economia Domestica

Come conservare le foglie di menta

Per ottenere dei piatti saporiti in cucina, molto spesso è richiesto l'utilizzo delle spezie e delle erbe aromatiche. Le spezie e gli aromi di cucina, donano sicuramente un sapore diverso ad ogni piatto, regalando profumi e sensazioni davvero gradevoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.