Come conservare il cibo fresco a lungo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Per rendere gustose le vostre ricette, quando andate a fare la spesa preferite sempre i cibi freschi a quelli precotti, surgelati o confezionati. In questo modo anche il risultato sarà ottimo ed il gusto più saporito; cucinerete senz'altro delle prelibatezze. Ad ogni cosa, però, ci sono i pro ed i contro. Questo tipo di alimenti richiedono un consumo rapido poiché essendo freschi vanno subito a male. Evitare che essi marciscono, quindi, è quasi indispensabile; perciò abbiamo pensato di scrivere questa guida per suggerirvi come conservare il cibo fresco a lungo.

25

Occorrente

  • Frigorifero
  • Congelatore
  • Contenitori, carta di alluminio e pellicola
35

Tutti sappiamo che i cibi freschi per essere conservati più a lungo occorre depositarli nel frigorifero oppure nel congelatore. L'importante è non aggiungere alcun prodotto chimico per conservare la naturalezza del prodotto. Al limite nel caso delle verdure e degli ortaggi si possono congelare cotti. Oltre a questo rimedio classico però ci sono i rimedi antichi grazie ai quali è possibile conservare il cibo fresco a lungo. Ovviamente in base al tipo di prodotto cambia anche il metodo di conservazione. Quello più comune un po' per tutti è sicuramente di scegliere un luogo fresco, buio e asciutto, ma andiamo a vedere adesso nel dettaglio.

45

Per conservare il cibo fresco a lungo dobbiamo procedere in base al tipo di alimento, perché ciascuno di essi va tenuto in un determinato modo. Pensiamo dunque a cipolla e aglio, oltre alla "regola" detta prima, il modo ideale è tenerli appesi e chiusi in un collant che non indossiamo più. Ricordiamoci di tenerli anche lontano dalle patate per evitare che quest'ultime germoglino prima del dovuto. Il discorso, invece, cambia per la conservazione delle erbe aromatiche. Tutte le erbe hanno bisogno di acqua, è opportuno, quindi, metterle in un vaso e, se preferite, poi si possono mettere in frigo coprendole con la plastica.

Continua la lettura
55

Tra i cibi che non possono proprio fare a meno del frigorifero sono la carne, il pesce e i formaggi. Si consiglia di posizionare questi tre tipi di alimenti nella parte più fredda del frigorifero, meglio ancora se il ripiano è fatto di vetro. Inoltre, dovete fare in modo di chiuderli per bene nella carta oleata perché sono prodotti delicati che assorbono facilmente gli odori di altri cibi. In particolare è la parte grassa dei formaggi che tende ad assorbire gli altri odori; mentre il pesce è la carne è meglio tenerli in un piatto ben coperti. Naturalmente, quando andate a fare la spesa ricordatevi di non esagerare con le quantità perché è sempre meglio conservarli un po' alla volta per poterli consumare più rapidamente. In ultimo consigliamo vivamente di tenere il frigo sempre pulito ed ordinato permettendo ad ogni alimento il suo spazio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i cuscini in piuma

Prendersi cura dei cuscini in piuma e tenerli puliti è un'azione necessaria per aiutarli a durare per molti anni. Essi, infatti, hanno bisogno di particolare attenzione in quanto contengono un ripieno delicato (di solito piume d'oca) che può essere...
Pulizia della Casa

Come pulire un vinile

I vecchi dischi in vinile, tanto utilizzati fino agli anni '70, oggi servono solo a riempire gli scaffali di qualche appassionato. Ma nonostante ciò, è sempre un buon consiglio tenerli puliti, anche perché la pulizia del vinile preserverà il suono...
Pulizia della Casa

10 regole per tenere lontani i topi dal garage

I topi sono propagatori di malattie. Trasportano i batteri dell’urina e possono diffondere virus attraverso pulci e zecche. Se nel vostro garage ci sono i topi, dovete intervenire immediatamente. Evitate di acquistare le tradizionali trappole per roditori....
Arredamento

Come progettare uno scaffale per ripostiglio

Quando si vuole organizzare un po' di spazio nel proprio ripostiglio, in modo da collocare tutti gli oggetti che via via si andranno a sistemare nel massimo ordine, normalmente, la prima cosa a cui pensiamo è uno scaffale, dove poter disporre tutte le...
Pulizia della Casa

Come mantenere puliti i tappeti persiani

I tappeti persiani costituiscono un complemento d'arredo di estrema eleganza e raffinatezza. Generalmente, campeggiano in camera da letto, in sala da pranzo ed in salotto, in dimensioni varie e diversi colori. La loro straordinaria bellezza però viene...
Arredamento

Come apparecchiare una tavola perfetta

La tavola dev'essere sempre curata nei minimi dettagli, portando con sé un tocco personale sia che si decida di invitare il proprio datore di lavoro, sia che gli ospiti siano gli amici e i parenti più cari. Apparecchiare può persino diventare un'arte,...
Ristrutturazione

Come installare una presa elettrica in un pavimento di cemento

Realizzare un impianto elettrico efficiente è uno degli aspetti più delicati di qualunque abitazione. Occorre scegliere le pareti ideali all'interno delle quali far scorrere i fili, scegliere la direzione lungo la quale gli stessi corrono, fino a considerare...
Economia Domestica

Come risparmiare con il riscaldamento centralizzato

Se si vive in un condominio quando arriva l'inverno si deve attivare l'impianto di riscaldamento centralizzato. Esso rappresenta un bene comune per cui le spese per la manutenzione ed il funzionamento vanno ripartite tra tutti i condomini, anche tra chi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.