Come conservare i semi di lino macinati

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I semi di lino sono ideali per curare alcune patologie; infatti, producono un olio che si rivela particolarmente adatto per preparare delle tisane. Per ottimizzare il risultato, è però necessario prima essiccarli e poi macinarli in modo che si possano conservare a lungo. A tale proposito, ecco una guida su come conservare i semi di lino macinati.

25

Occorrente

  • Barattolo di vetro o di ceramica
  • Sacchetto di plastica
  • Sacchetto di stoffa
  • Foglie di alloro
35

Raccogliere i semi prima della maturazione

Innanzitutto è importante sapere che i semi di questa pianta di origine asiatica, vanno raccolti prima della loro completa maturazione e poi fatti essiccare per alcuni giorni. Quando ciò avviene, si possono usare sia interi che macinati, ottenendo in quest'ultimo caso la farina di lino, ideale per curare alcune patologie come ad esempio colite, catarro bronchiale e raffreddore.

45

Utilizzare dei barattoli puliti e asciutti

Per conservare correttamente i semi di lino macinati, bisogna sempre utilizzare dei barattoli di vetro oppure di ceramica che devono essere pulitissimi e soprattutto asciutti. Inoltre devono avere un tappo a chiusura ermetica, e un'etichetta su cui poter apporre il nome del contenuto. Una volta versati all'interno del contenitore prescelto, si può tappare e riporre in un luogo fresco ed asciutto. Periodicamente bisogna tuttavia controllarli, per verificare se i semi di lino appaiono umidi, oppure se ci sono insetti o muffa che in tal caso ci costringono a buttarli via. Detto ciò, ogni volta che intendiamo prelevarli, è importante utilizzare un cucchiaino pulito ed asciutto e tappare di nuovo il contenitore. Questo appena descritto è il metodo tradizionale per conservarli correttamente, ma è importante sapere che ne esiste un altro altrettanto funzionale e che nel passo successivo ci apprestiamo a descrivere.

Continua la lettura
55

Aggiungere delle foglie di alloro

Un altro modo per conservare a lungo i semi di lino macinati, consiste dunque nel versarli in un sacchetto di plastica pulito o anche di stoffa, e riporlo poi in un luogo asciutto e soprattutto ben ventilato. Tuttavia è importante sottolineare che per evitare che si possano generare delle muffe o proliferare degli insetti, insieme ai semi conviene aggiungere alcune erbe che servono a scongiurare tale pericolo. Una che va per la maggiore, e che si usa in genere proprio per conservare a lungo qualsiasi tipo di semi è l'alloro. In tal caso subito nel barattolo o anche nel sacchetto vanno aggiunte una mezza dozzina di foglie in modo da ottimizzare il risultato, e salvaguardare a lungo i semi di lino in precedenza minuziosamente trattati, che in questo modo rimangono inalterati almeno per alcuni mesi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come affrescare un soffitto

L'affresco è un dipinto che si esegue, utilizzando colori macinati e miscelati con acqua, su un'intonacatura di calce fresca. Esistono tantissimi modi per dare un tocco personale alla propria casa; è possibile scatenare la propria fantasia anche dipingendo...
Pulizia della Casa

Come pulire i bidoni della spazzatura

In questa guida di oggi vi insegneremo come pulire i bidoni della spazzatura. Quest'ultima, specialmente quella che è generata dai generi alimentari di facile deperimento quindi, emana odori cattivi già dopo meno di cinque ore, provocando danni all'ambiente...
Ristrutturazione

Come tappare i buchi dell'intonaco

I buchi dell'intonaco sono un problema abbastanza diffuso, causato dal deterioramento della superficie o da alcuni elementi esterni. Anche se a volte questi difetti si presentano come piccole crepature, spesso necessitano di un intervento per evitare...
Esterni

Come manutenere la pompa per piscine

L'estate è il periodo migliore per godersi pienamente la propria piscina. Quest'ultima però necessita di una corretta manutenzione. Infatti una piscina trascurata potrebbe andare incontro a diverse problematiche che possono danneggiarla nel tempo. La...
Pulizia della Casa

Come disinfestare la casa naturalmente

Ecco pronta, una bella ed interessante guida, tramite la quale, poter avere un appartamento che sia sempre più pulito e veramente privo di batteri e germi. Questo è il desiderio di tutte le massaie e non solo. Proprio per questo motivo, abbiamo pensato...
Economia Domestica

Errori da evitare nell'utilizzo del bimby

Il Bimby, è un elettrodomestico molto utile e pratico per chi ama spesso stare ai fornelli. Comodo, veloce e silenzioso, il Bimby è ormai presente in quasi tutte le cucine degli italiani, grazie alle sue molteplici funzioni. Il Bimby, è infatti in...
Esterni

Come smontare le tende da sole a cappottina

Le tende sono utilissime per riparare balconi, finestre ma anche grandi terrazzi. Esistono diverse tipologie di tende utilizzate per l'esterno, che molto spesso possono anche essere montate utilizzando un procedimento abbastanza semplice. Se avete da...
Ristrutturazione

Come isolare da solo le pareti della tua casa

Poter isolare le pareti della casa è il modo più efficace per ottimizzare i consumi in materia di riscaldamento domestico. È ormai noto che, gran parte del calore che sfruttiamo per riscaldare le nostre abitazioni, attraverso supporti quali termosifoni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.