Come conservare i pomodori secchi sott'olio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina. Nello specifico, ci dedicheremo alla conservazione sott'olio. Andremo a rispondere a questo utile interrogativo: come si fa a conservare i pomodori secchi sott'olio? Vi auguro una buona lettura!
I pomodori secchi sott’olio sono un piatto tipico calabrese e pugliese che viene realizzato nella stagione estiva per essere poi consumato nei mesi invernali. La realizzazione di questa conserva consiste nell’essiccazione al sole o in forno dei pomodori rossi, tipo San Marzano e poi conditi con aromi vari e conservati nei barattoli di vetro con olio d’oliva. Possono essere mangiati sia come antipasto sia come contorno, oppure sono ottimi per ottenere un buon pesto per condire la pasta.

27

Occorrente

  • 1 kg di pomodori San Marzano, 5 spicchi d’aglio, 2 carote, una costa di sedano, 2 peperoncini piccanti, sale q.b, zucchero q.b, olio d’oliva q.b.
37

Prendete un chilogrammo di pomodori rossi e lavateli per bene. Asciugateli con un canovaccio e poi tagliateli a metà nel senso della lunghezza, sistemateli su un vassoio di carta e copriteli con un telo traspirante, tipo zanzariera. Questa procedura servirà a non far sì che si possano depositare degli insetti o della polvere. Esponete i vasetti al sole nelle ore calde, per una settimana circa, girando i pomodori fino a quando non risulteranno essiccati a dovere.

47

Se non disponete dello spazio sufficiente per fare ciò, una volta tagliati sistemateli su una placca da forno rivestita di carta oleata, cospargete i pomodori di sale, di zucchero e un filo d’olio e infornate per una decina di ore a 120 C°. Controllate nel corso della cottura se qualche pomodoro tenderà ad essiccarsi troppo, in questo caso tirateli fuori dal forno perché sono già pronti. Una volta cotti, lasciateli raffreddare sistemandoli su una graticola o su un piano da lavoro. Intanto, dedicatevi a sterilizzare i barattoli di vetro in cui inserirete la conserva. Mettete i contenitori, comprendendo chiaramente anche i loro rispettivi coperchi, all'interno di una pentola contenente dell'acqua fredda, per poi bollire per 15 minuti. Successivamente spegnete il tutto ed estraete i vasetti con i coperchi. Fate attenzione a non ustionarvi. In ultimo, asciugateli.

Continua la lettura
57

Fatto ciò, preparate un trito di odori che servirà per condire i pomodori secchi, sbucciate i spicchi d’aglio e tritateli, pelate le carote e il sedano e riduceteli a piccoli pezzetti, fatte lo stesso con due peperoncini piccanti. Mescolate tutti gli ingredienti, dopodiché prendete i vasetti e riempiteli con i pomodori facendo pressione con le mani, aggiungete gli aromi e ricoprite fino all’orlo con abbondante olio d’oliva fresco. Chiudete i barattoli e capovolgeteli in modo che si crei il sottovuoto e vengano eliminate possibili bolle d’aria, conservateli in un luogo fresco e asciutto per qualche mese.
In ultima analisi, vi consiglio vivamente di visitare il seguente link, concernente il medesimo argomento che abbiamo trattato all'interno di questa breve, ma significativa, guida: http://video.gamberorosso.it/play/16693/pomodori-secchi-sott-olio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fateli spesso!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i funghi champignon sott'olio

I funghi champignon sono piuttosto utilizzati in cucina, anche come condimento alle verdure o alla carne. Il loro sapore è delicato, ed il prezzo non elevato induce a farne una buona scorta. Si possono inoltre conservare sott'olio per avere un antipasto...
Economia Domestica

Come conservare le verdure grigliate sott'olio

Se intendiamo conservare sott'olio delle verdure grigliate, è necessario adottare alcuni accorgimenti affinché l'operazione risulti positiva e garantisca durabilità dei prodotti. Ogni tipo di verdura va trattata in un determinato modo, e condita con...
Economia Domestica

Come conservare il tartufo nero sott'olio

Il tartufo è un elemento culinario pregiato: si trova sottoterra, nei boschi, da trovare solo da parte di esperti grazie all'aiuto dei cani ben addestrati a sentirne l'odore. Questo ne fa un alimento importante che richiede un prezzo al peso non indifferente....
Economia Domestica

Come conservare l'aglio sott'olio

L’ aglio è un bulbo composto da svariati spicchi ed oltre ad essere un ingrediente molto diffuso in cucina, è anche un ottimo rimedio naturale per alcuni disturbi dell'organismo umano, grazie ad una sostanza chiamata aglina che è un eccellente antibiotico....
Economia Domestica

Come conservare le acciughe salate sott'olio

Chi di noi non conosce le acciughe sott'olio? Si tratta di un alimento che può essere utilizzato in tantissimi modi, come per esempio per condire la pizza, preparare bruschette o per realizzare gustosi primi piatti. Prepararle in casa è semplicissimo...
Esterni

Come Illuminare Sott'Acqua Una Vasca Da Giardino

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti coloro i quali vogliamo creare una bellissima vasca da giardino e nello specifico come illuminare sott'acqua questa unica ed originale vasca da giardino. Possedere all'interno del proprio terrazzo o giardino...
Economia Domestica

Come conservare lo zenzero sott'olio

Probabilmente avete acquistato un grande pezzo di radice di zenzero fresco. Ma sapete bene che non lo userete tutto, ma solo un pizzico per ogni ricetta. Proprio per questo un pezzo di radice di zenzero potrebbe consumarsi tutto dopo diverse settimane....
Economia Domestica

Come conservare le cipolle sott'olio

Se nel periodo primaverile acquistiamo un buon quantitativo di cipolle, ed in particolare quelle più piccole comunemente conosciute con l'appellativo di "cipolline novelle", possiamo approfittarne per conservarle a lungo per i mesi invernali. Il tipo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.