Come conservare i pomodori appesi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pomodoro è l'ortaggio più consumato nel periodo estivo per preparare gustose insalate e non solo, anche due spaghetti conditi con qualche pomodorino appena raccolto è una vera delizia. Il pomodoro fresco, nei tempi antichi, quando ancora non esisteva la coltivazione in serra, per poterlo avere anche nel periodo invernale bisognava appenderlo con il così' detto metodo del "piennolo" o pomodori appesi. Ancora oggi molti contadini appendono i pomodori in fila per poterli conservare e consumarli nel periodo invernale se vuoi sapere anche tu come fare segui i suggerimenti e potrai gustare il pomodoro d'inverno.

27

Occorrente

  • Pomodori, filo molto resistente
37

Qualitài di pomodoro scegliere

Non tutte le qualità di pomodoro sono adatte ad essere appesi al filo e conservate per l'inverno. Se vuoi avere degli ottimi pomodori freschi, da poter consumare come insalata o farti un buon sughetto per condire la pasta durante la fredda stagione, devi recarti da un contadino di fiducia e farti dare i pomodorini raccolti a Settembre. Questo tipo di ortaggio non ha un bel colore rosso come lo sono in genere i pomodori che consumi in estate, ma devono avere un aspetto verde giallastro.., e sopratutto non devono avere delle grosse dimensioni.

47

Come preparare il filo

Cerca un ambiente ben aerato e attacca al soffitto delle strisce di legno ben collocati con i tasselli. Il filo deve essere molto resistente, puoi utilizzare anche fili di rafia.. Sulle strisce fai passare il filo, deve essere lungo almeno un metro e legalo molto bene. Se i tuoi pomodori sono in grande quantità lega più di un filo, prepara il primo piennolo e poi ti regoli per la quantità dei fili che devi appendere appendere.

Continua la lettura
57

Metodo per infilare i pomodori

Se i tuoi pomodori sono a grappolo puoi attaccarli direttamente ad un solo filo, legando il gambo dello stelo della pianta, mettendo i pomodori a testa in giù. Se invece i pomodorini sono a piccoli rametti, devi prenderli uno ad uno ed infilarli dentro lo spago, facendoli accavallare dentro al filo. Devi fare molta attenzione a metterli ordinatamente in modo che si incastrino tra di loro, in questo modo potrai mettere sul filo una grande quantità. Dopo aver preparato la resta di pomodori devi prendere un pezzettino di legno e metterlo tra un filo e l'altro, in modo tale da far respirare i pomodori, altrimenti soffocano e si marciscono precocemente. Man mano che i pomodori seccano sul filo puoi aggiungerne altri fino ad arrivare alla fine. Ricorda di guardare spesso i pomodori appesi per togliere quelli che in caso marciscono e cerca di consumarli prima che ritorni l'aria calda.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate di riempire il filo fino alla fine
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare i pomodori secchi sott'olio

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina. Nello specifico, ci dedicheremo alla conservazione sott'olio. Andremo a rispondere a questo utile interrogativo: come si fa a conservare i pomodori secchi sott'olio? Vi auguro una buona lettura!I...
Economia Domestica

Come fare i pomodori pelati in casa

I pomodori pelati costituiscono un alimento molto importante all'interno della dieta mediterranea. Essi infatti sono indispensabili per la preparazione di numerose e gustose ricette. In commercio ormai ce ne sono tantissimi già pronti ma non tutti sanno...
Economia Domestica

Come scegliere i pomodori in base all'uso

Il pomodoro, da un passato di miti e da essere considerato un frutto afrodisiaco, si è ai giorni d'oggi caratterizzato come base per la maggior parte delle ricette appartenenti alla dieta mediterranea e della cucina Italiana in genere. Avendo un passato...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

Come conservare 10 tipologie di frutta e verdura

La frutta e la verdura rappresentano i generi alimentari più sani ed utili ad un'alimentazione quotidiana equilibrata, all'insegna del benessere. Ma la frutta e la verdura hanno bisogno di essere conservate nel modo più corretto, allo scopo di conservarne...
Economia Domestica

Come conservare e riutilizzare gli avanzi di cibo

Può capitare di preparare un pasto abbondante o di avere meno fame del previsto. Ci ritroviamo così con degli avanzi di cibo che non sappiamo come conservare e riutilizzare. È necessario pensare a cosa farne. Ma è importante anche sapere come conservarli....
Economia Domestica

Come conservare il cibo fresco a lungo

Per rendere gustose le vostre ricette, quando andate a fare la spesa preferite sempre i cibi freschi a quelli precotti, surgelati o confezionati. In questo modo anche il risultato sarà ottimo ed il gusto più saporito; cucinerete senz'altro delle prelibatezze....
Economia Domestica

Come conservare frutta e verdura

Frutta e verdura sono alimenti che non devono mai mancare nella nostra alimentazione. Esse sono fonte primaria di vitamine e sali minerali e contengono proteine e fibre, nutrienti vitali ed essenziali per il nostro organismo. Per capire come conservare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.