Come conservare i medicinali correttamente

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Tutti hanno in casa una piccola scorta di medicinali da utilizzare nei momenti di bisogno. Non sempre però i farmaci sono conservati correttamente. Una buona conservazione è indispensabile per tutelare la propria salute, ma anche per mantenere le proprietà terapeutiche. Spesso le famiglie custodiscono le medicine in mobiletti situati in bagno o in cucina. È un'abitudine sbagliata in quanto questi ambienti sono soggetti a sbalzi di temperatura o a livelli di umidità elevati. In questo tutorial vengono dati alcuni utili consigli su come conservare i medicinali correttamente per evitare di assumere prodotti inefficaci o dannosi per la salute.

24

Un modo corretto di conservazione delle medicine è quello di metterle tutte nella scatola originale con il rispettivo foglio illustrativo. In questo modo si evita di mischiare le confezioni o di lasciare compresse sfuse sparse per la casa. In quest'ultimo caso non si è in grado di identificare correttamente il medicinale. L’armadietto scelto per la conservazione dei medicinali va sistemato nella camera da letto o nel ripostiglio. È importante che sia protetto dall'umidità o da fonti di calore per non deteriorare il prodotto. Molti medicinali sono fotosensibili, cioè si decompongono se esposti alla luce diretta del sole, altri sono composti da principi attivi sensibili agli sbalzi di temperatura; è consigliabile chiedere informazioni al farmacista o al dottore per la conservazione.

34

Durante l’estate per la conservazione è importante la temperatura; essa non deve superare i 25 gradi Fahrenheit; i medicinali vanno riposti in un luogo lontano dai raggi diretti del sole e da fonti di calore. È opportuno consultare il bigliettino illustrativo all'interno della scatola; esso contiene le informazioni necessarie per la temperatura a cui deve essere mantenuto il farmaco. Ogni medicinale ha una temperatura di conservazione che non varia a seconda del clima o della stagione; non si corre alcun rischio se vengono custoditi tra gli 8 e i 25 gradi. Bisogna controllare periodicamente (ogni 6 mesi circa) la scorta e buttare quelli con alcune alterazione; in ogni caso è consigliabile non assumerle.

Continua la lettura
44

Bisogna conservare i farmaci in frigorifero soltanto se è indicato esplicitamente sulla scatola esterna o sul foglietto illustrativo, altrimenti possono assorbire umidità o degradarsi. Le medicine più importanti da tenere in frigorifero sono: i colliri per gli occhi, che devono essere buttati dopo 1 mese dall’apertura (salvo che non siano in confezione monodose), supposte, l’insulina e alcuni antibiotici. Infine, bisogna acquistare solo medicinali che servono realmente e non è il caso di fare delle scorte inutili in casa; possono indurre a farne un uso improprio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

7 soluzioni salvaspazio per arredare il bagno

In questi ultimi tempi i bagni delle case in tutto il mondo vengono arredati in maniera sfarzosa. Spesso in bagno, oltre ai servizi più comuni tra cui WC, bidet e doccia, è presente anche altro. Ultimamente c'è chi preferisce ad esempio inserire delle...
Economia Domestica

Come conservare i funghi shiitake

I funghi Shiitake, sono funghi molto particolari appartenenti alla famiglie dei "Lentinula edodes" e sono famosi per le loro proprietà benefiche, curative e medicinali. Si tratta di un fungo che deriva dai territori della Cina e del Giappone e secondo...
Arredamento

Come arredare uno studio pediatrico

Un medico per ricevere i propri pazienti deve avere uno studio costituito da almeno 2 ambienti separati tra loro. Un locale per effettuare le visite ed un altro dedicato all'attesa; quest'ultimo deve avere complementi d'arredo utili, semplici e comodi....
Arredamento

Come riutilizzare un vecchio pensile da cucina

Il riciclo creativo dà la possibilità di poter recuperare vecchi oggetti e vecchi mobili utilizzandoli in maniera originale, pratica e davvero utile. Se ad esempio si è cambiata da poco tempo la vecchia cucina è preferibile non buttare i pensili,...
Ristrutturazione

Come ristrutturare il bagno

Il bagno può diventare una stanza nella quale poter esprimere i propri gusti personali, proprio come nel resto della casa, abbandonando il ruolo di semplice luogo in cui svolgere le proprie funzioni fisiologiche e diventando un'oasi di intimità, in...
Arredamento

Idee economiche per arredare

Per arredare una casa non sempre bisogna avere molti soldi da spendere. A volte basta un pizzico di inventiva ed una certa dimestichezza con il fai da te. Si possono rinnovare gli ambienti in cui si vive con idee innovative, ma economiche. In questo caso...
Economia Domestica

Come avere una casa a prova di terremoto

Se si verifica un terremoto la nostra casa è certamente un punto di rifugio sicuro, ma tuttavia non ci può proteggere dalla caduta accidentale di mobili oppure di oggetti specie quelli in vetro. Se vogliamo avere una casa sicura la risposta è semplice:...
Arredamento

Come arredare uno studio dentistico

Questa guida è rivolta a tutti quei dentisti che vogliono iniziare un'attività in proprio ed hanno bisogno di qualche consiglio per arredare lo studio. È bene sapere che arredare uno studio dentistico richiede gli stessi accorgimenti necessari per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.