Come conservare i maglioni di cashmere

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il desiderio di quasi tutti è di avere nel proprio guardaroba invernale un maglione in cashmere. Questa soffice e pregiata fibra naturale, che si ottiene dalla tessitura del vello di una particolare capra asiatica, oltre ad assicurare calore nei mesi dalle temperature rigide, è da sempre sinonimo di eleganza e morbidezza. Un maglione in cashmere si adatta a tutte le situazioni, dalle più eleganti alle più casual. Il cashmere è un tessuto nobile e nello stesso tempo molto delicato, è importante, quindi, conservarlo al meglio quando arriva la primavera e pensiamo di non doverlo più indossare fino all'arrivo della stagione fredda. Vediamo come conservare i maglioni di cashmere per farli durare a lungo.

26

Occorrente

  • catino, shampoo per bambini, sacchetto di tela o plastica per indumenti, palline di cedro, carta velina
36

Lava il capo di cashmere

Prima di riporre il maglione di cashmere nell'armadio, a fine stagione, è importante lavarlo per togliere le eventuali tracce di sporco o sudore. Prima del lavaggio rimuovi i pelucchi o i pallini che possono essersi formati sul maglione. Puoi eliminarli con le mani o con una spazzola con setole morbide. Vediamo come conservare i maglioni di cashmere affrontando la prima fase, quella del lavaggio. Prendi un recipiente profondo, in plastica, e versa dentro dell'acqua tiepida con un po di shampoo per bambini o, in alternativa, un po di ammorbidente per capi in lana. Controlla sempre che l'acqua sia leggermente tiepida e non calda ed immergi dentro il maglione di cashmere. Lascia il capo in ammollo per circa quindici minuti. Passato questo tempo svuota il recipiente e riempilo nuovamente con dell'acqua fredda, pulita. Sciacqua delicatamente il maglione finché viene via tutta la schiuma. Togli il maglione dall'acqua e riponilo su un asciugamano per far assorbire l'acqua il più possibile. È importante non strizzare mai il maglione di cashmere perché prende facilmente pieghe, difficili da eliminare. Una volta tolta tutta l'umidità, lascia asciugare il maglione all'esterno, adagiato su un asciugamano pulito. Perché sia perfettamente asciutto ci vogliono almeno due giorni.

46

Ripiega il maglione

Dopo la prima fase del lavaggio, vediamo come conservare i maglioni di cashmere per mantenerli sempre nuovi e belli. A differenza degli altri tessuti, il cashmere ha bisogno di maggiore accortezza per la sua conservazione. Ripiega il maglione per lungo, lateralmente, mantenendo le braccia ben allineate e tese così da non formare piccole pieghe. Ripiega poi il maglione a metà. Per evitare che l'umidità dell'ambiente danneggi il tessuto, metti della carta velina all'interno del maglione e nelle parti in cui viene piegato, questo accorgimento evita la formazione di piccole muffe, facili a formarsi sui tessuti naturali come, ad esempio, la lana.

Continua la lettura
56

Conservalo nel sacchetto

È arrivato il momento di conservare il maglione nel guardaroba. Dopo il lavaggio e dopo averlo ripiegato bene, vediamo come conservare fino al prossimo inverno i maglioni di cashmere. La lana, come abbiamo detto, è una fibra naturale, quindi molto sensibile alla luce e all'attacco delle tarme. Per questo motivo è bene conservare il capo in un sacchetto. Compra un sacchetto per ogni singolo maglione, possibilmente in tela ma, va bene anche quello in plastica per indumenti. Inserisci il maglione di cashmere nel sacchetto ed introduci al suo interno delle palline di cedro per allontanare le tarme. Non usare naftalina perché la lana assorbe in modo particolare gli odori. Una volta inserito il maglione nel sacchetto non chiuderlo ermeticamente perché la fibra naturale ha bisogno di respirare, soprattutto se rimane a riposo per lungo tempo. A questo punto riponi il sacchetto nell'armadio o in un cassetto, l'importante è che non stia esposto a lungo alla luce. Il tuo maglione, con questi accorgimenti, vivrà a lungo, si manterrà sempre nuovo ed avrà quell'aspetto elegante che solo il cashmere sa dare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • non appendere il maglione di cashmere sulla gruccia. Asciuga il maglione sull'asciugamano
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare gli abiti nei salvaspazio

Il lavoro periodico del cambio dell'armadio non è certamente un'attività rapida. Solitamente si effettua al variare delle stagioni. E comporta un certo impegno e molta organizzazione. L'armadio sarà colmo di abiti adatti per il ciclo temporale appena...
Economia Domestica

5 modi per conservare i cibi

Ci sono diversi metodi di conservazione dei principali prodotti alimentari che è possibile attuare a casa e che aiutano a conservare in modo più efficace il cibo a lungo termine. Questi includono l'inscatolamento, il congelamento, l'essiccazione, il...
Economia Domestica

Come conservare i cosmetici in estate

Nonostante possa sembrare banale, conservare i trucchi in estate nel modo giusto è fondamentale, soprattutto se si desidera mantenere nel tempo l'efficacia e la capacità coprente di determinati prodotti cosmetici (ad esempio di fondotinta, rossetti...
Economia Domestica

Come conservare e riutilizzare gli avanzi di cibo

Può capitare di preparare un pasto abbondante o di avere meno fame del previsto. Ci ritroviamo così con degli avanzi di cibo che non sappiamo come conservare e riutilizzare. È necessario pensare a cosa farne. Ma è importante anche sapere come conservarli....
Economia Domestica

Come conservare i semi di lino macinati

I semi di lino sono ideali per curare alcune patologie; infatti, producono un olio che si rivela particolarmente adatto per preparare delle tisane. Per ottimizzare il risultato, è però necessario prima essiccarli e poi macinarli in modo che si possano...
Economia Domestica

Come conservare il pesce

In Italia, una delle attività più praticate è sicuramente la pesca. Essendo un paese, al centro del Mediterraneo, le specie di pesce che vengono pescate sono davvero molteplici, quindi è molto facile avere sempre del pesce fresco a tavola. C'è...
Economia Domestica

Come conservare il basilico appena raccolto

In questa guida ti spiegherò in tre semplici passi come conservare il basilico appena raccolto. Infatti, spesso si hanno problemi con la conservazione del basilico, proprio per i seguenti motivi. Il basilico è una pianta dalle foglioline piccole e delicate....
Economia Domestica

Come conservare le foglie di menta

Per ottenere dei piatti saporiti in cucina, molto spesso è richiesto l'utilizzo delle spezie e delle erbe aromatiche. Le spezie e gli aromi di cucina, donano sicuramente un sapore diverso ad ogni piatto, regalando profumi e sensazioni davvero gradevoli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.