Come conservare i fagiolini in vasetti di vetro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come ben sapete il pianeta culinario non si occupa soltanto di piatti veloci e da mangiare subito, ma riserva anche e principalmente anche prodotti che se conservati in maniera attenta e con relativa attenzione, possono esservi molto utili sia nelle seguenti settimane che nei prossimi mesi. Infatti tra i tanti piatti prelibati che in questi guida ci teniamoa tenervi presenti è: Come conservare i fagiolini in vasetti di vetro e utilizzarli quando e come volete.

25

Occorrente

  • 500 ml di aceto bianco; 50 ml di olio; 50 g di sale; 50 g di zucchero; 500 g di fagiolini
35

Perfetta forma

Il primo passaggio utile e molto importante da eseguire è quello di prendere appunto i 550 g di fagiolini e lavarli e asciugarli poi in seguito molto delicatamente e accuratamente, poiché essi devono essere in Perfetta forma poi per essere conservati nei relativi vasetti di vetro. Dopodiche portate alla dovuta ebollizione gli altri ingredienti che vi restano, cioè 500 ml di aceto bianco; 50 ml di olio; 50 g di sale; 50 g di zucchero.

45

Cercate sempre il modo di tenere tutto ciò in posti della casa al fresco

Ovviamente prima di porre i fagiolini nei vasetti di vetro, assicuratevi per davvero che essi siano del tutto puliti e sterilizzati, giusto per avere poi nel corso del tempo il sapore ottimo di tale preparazione. Fateli riscaldare per circa 6-7 minuti e spegnete il fuoco, per farli riposare qualche minuto poi. Infine Cercate sempre il modo di tenere tutto ciò in posti della casa al fresco o senza filtri di luce, perché essi possono rovinare completamente tutto il lavoro da voi eseguito finora. Sarebbe un vero e proprio peccato. Poi se volete far si che questi fagiolini acquistino ancora di più sapore, poneteci all'interno o qualche spezia o magari pomodoro e aromi vari.

Continua la lettura
55

Adoperatevi subito in questi consigli

Un altra tecnica che potete utilizzare molto più facilmente in cucina per la consevazione di fagiolini in vasetti di vetro, è quella magari prima di porli prima nei vasetti e la relativa cottura, anche nelle buste per alimenti. Poi ponete in seguite tali buste in freezer e lasciateli li per qualche ora. Una volta raffreddati, toglieteli dal frezeer e poneteli o in dei vasetti di vetro o anche nel frigo in modo quotidiano, purché le buste per gli alimenti con i fagiolini all'interno, siano chiusi del tutto completamente ed in modo corretto. Tale procedimento vi garantirà anch'esso una buona conservazione di questo cibo, assicurandovi poi col tempo una buon sapore e una vera e propria prelibatezza per il vostro palato. Quindi che aspettate, Adoperatevi subito in questi consigli e provate quanto siano buoni e facili da preparare sia nell'immediato che col passare del tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come eliminare la colla dai vasetti di vetro

Nonostante possa sembrare difficile, per colpa della resistente colla presente in alcuni oggetti, realizzare dei lavori fai da te riciclando dei vasetti di vetro è semplice e veloce, basta infatti un minimo di dimestichezza manuale con il decoupage per...
Economia Domestica

Come conservare i vasetti di pesto

Preparare in casa delle conserve è un ottimo modo per mangiare sempre in modo sano ed equilibrato. Utilizzando degli ingredienti freschi e genuini è possibile preparare qualsiasi salsa, che può essere utilizzata per condire la pasta, dei crostini,...
Economia Domestica

Come conservare i pomodori a pezzettoni

Nel periodo estivo ci sono tante attività da fare, infatti oltre alla tintarella e ai tuffi si potrebbe anche pensare alla preparazione in casa dei pomodori, che sono abbondanti e prelibati in questa stagione. L'usanza della conserva è importante come...
Economia Domestica

Come conservare i pomodori secchi sott'olio

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina. Nello specifico, ci dedicheremo alla conservazione sott'olio. Andremo a rispondere a questo utile interrogativo: come si fa a conservare i pomodori secchi sott'olio? Vi auguro una buona lettura!I...
Pulizia della Casa

Come pulire una credenza in legno

Una credenza è un mobile molto comodo, dove è possibile riporre gli alimenti che magari vengono acquistati durante le offerte (ad esempio al 3 x 2). Le credenze sono realizzate in modelli diversi e in stili differenti, in base all'arredamento della...
Pulizia della Casa

Come pulire una dispensa in arte povera

Una dispensa è un mobile molto comodo, dove è possibile riporre gli alimenti che magari vengono acquistati durante le offerte (ad esempio al 3 x 2). Le dispense sono realizzate in modelli diversi e in stili differenti, in base all'arredamento della...
Economia Domestica

Come conservare le pere in barattolo

Se si desidera avere a disposizione delle pere anche fuori la loro stagione, è possibile mettere in pratica la tecnica di conservazione in barattolo. Per sapere come conservare le pere in comodi barattoli o vasetti di vetro, vi suggerisco di leggere...
Economia Domestica

Come congelare frutta e verdura

Il congelamento è un valido sistema che permette di conservare più a lungo gli alimenti, conservando tutte, o quasi tutte, le proprietà nutritive ed organolettiche. Attraverso questo tutorial, vi illustreremo, in modo particolare, il corretto metodo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.