Come conservare i cuscini in lattice

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo allestito una camera da letto con cuscini e materassi in lattice invece di altre tipologie, e decidiamo di riporli provvisoriamente in un armadio, oppure tenerli conservati a lungo in una casa di villeggiatura, ci sono delle regole specifiche da seguire, soprattutto per quanto riguarda i primi. A tale proposito ecco una guida su come conservare correttamente i cuscini in lattice.

25

Occorrente

  • Talco mentolato
  • Sacchetti per il sottovuoto
  • Tela cerata
35

Ci sono diversi modi per ottenere il migliore risultato dal punto di vista della conservazione dei cuscini in lattice, ed ognuno con delle specifiche caratteristiche. Un primo esempio è di cucire delle apposite custodie di tela cerata, in modo da evitare che possano traspirare ed assorbire l'umidità presente nell'ambiente, specie se si trovano in una stanza chiusa per lungo tempo, proprio come quella di una casa di villeggiatura.

45

Se invece abbiamo un utensile per creare il sottovuoto, possiamo sfruttare anche in questo caso gli appositi sacchetti in cellophane con la valvolina richiudibile. L'operazione nello specifico, prevede l'inserimento del cuscino in lattice all'interno del sacchetto, e poi con l'aspiratore d'aria creiamo il sottovuoto, e quindi possiamo preservarlo a lungo, senza il rischio che le fibre possano essere intaccate da agenti ambientali e insetti. Un altro metodo molto efficace peraltro da sempre utilizzato, è di inserire all'interno di qualsiasi custodia di un cuscino tradizionale e quindi anche per quello in lattice, qualche sostanza profumata in grado di prevenire la formazione degli acari. Nel caso specifico l'uso di talco mentolato si rivela ideale per sanificarlo, ma soprattutto serve per un'altra importantissima funzione che nel passo successivo descriviamo nei dettagli.

Continua la lettura
55

Tutto ciò che è gommoso, quindi anche nel caso del lattice di cui i cuscini si compongono, va tenuto costantemente ammorbidito, poiché il calore tende ad irrigidire questo materiale, con il rischio concreto che nel momento dell'uso, le fibre possano aprirsi fino a staccarsi del tutto. Il talco mentolato in questo caso, funge da lubrificante ed ammorbidente, ed elimina definitivamente l'inconveniente. Per preservare al meglio il cuscino in lattice usando questo prodotto in polvere, è importante tuttavia sigillarlo, utilizzando una scatola di cartone, non prima di averlo protetto esternamente con della cellophane e con all'interno proprio il talco. Lo scopo è infatti quello di evitare che il cartone possa assorbire umidità e soprattutto generare acari, che potrebbero poi entrare a contatto con il cuscino e rovinarlo irrimediabilmente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Consigli per scegliere materasso e cuscino

È arrivato il momento di cambiare sia materasso che cuscino, oppure, decisi di rinnovare la casa, volete sostituire il vecchio letto con uno nuovo dal design ultramoderno e dalla comodità impareggiabile. Le opzioni sono svariate fra materiali ergonomici,...
Pulizia della Casa

Come lavare i cuscini in schiuma di lattice

I cuscini in schiuma di lattice si caratterizzano per la loro adattabilità, fattore che li rende utilizzabili in presenza di numerose patologie a carico della colonna vertebrale. Si presentano comodi, versatili e facilmente utilizzabili da chiunque....
Economia Domestica

Come mantenere al meglio un materasso in schiuma di lattice

Ognuno di noi sa bene quanto il riposo sia fondamentale per il nostro benessere. Dormire il giusto numero di ore permette a mente e corpo di ricaricarsi. Ciò consente di affrontare ogni giornata al massimo delle proprie forze. Per poterci riposare al...
Ristrutturazione

Come applicare la vernice di lattice

Dovete tinteggiare la vostra casa e non sapete da che parte iniziare? Effettivamente fra idropittura, smalto, vernice acrilica e vernice ad acqua, non è facile comprendere cosa può esser meglio per noi. Questa valutazione è però fondamentale per avere...
Pulizia della Casa

Come pulire i materassi

Siamo appena stati posseduti dallo spirito delle " pulizie di primavera" e siamo pronti a pulire ed igienizzare tutto, anche il nostro materasso, in modo da eliminare gli acari della polvere presenti in esso, che molto spesso sono causa di reazioni...
Ristrutturazione

Come verniciare una finestra in legno

La verniciatura delle finestre in legno è un'operazione tanto semplice quanto divertente, ma affinché questa venga eseguita in modo idoneo e corretto è opportuno, prima di accingersi ad iniziare il lavoro, tenere presenti alcuni elementi fondamentali:...
Esterni

Come scegliere un lettino di corda

In questa guida capirete come scegliere un lettino di corda. Infatti, per scegliere il lettino di corda più adatto alle vostre esigenze bisogna saperlo fare. Ecco perché vi spiegherò passo dopo passo le modalità con cui proseguire per scegliere il...
Arredamento

10 cose da sapere prima di scegliere un materasso

Se il nostro vecchio materasso è rotto od usurato, nulla è meglio dell' acquistare un nuovo materasso per il nostro letto. Tuttavia, se vogliamo che il nostro materasso sia perfetto, dovremo sceglierlo adottando dei validi accorgimenti. In questa guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.