Come conservare i cetriolini sott'aceto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I cetriolini sott'aceto vengono spesso serviti con l' antipasto di salumi all'italiana o con semplici aperitivi. Sono ideali per farcire panini, tramezzini e vengono utilizzati per la creazione di svariate ricette. Sono adatti per realizzare guarnizioni coreografiche che abbelliscano i piatti da presentare in tavola.. Averli sempre a portata di mano è una buona abitudine, se poi vengono preparati in casa acquisteranno sapore e genuinità che sono qualità che verranno apprezzate senza dubbio. Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice e chiara come conservare i cetriolini sott'aceto.
La preparazione di questa prelibatezza è semplice ma deve essere svolta in modo particolarmente accurato al fine di ottenere un prodotto da conservare per alcuni mesi e da consumare con tranquillità.

25

Per la ricetta base servono: 1 kg di cetriolini, del sale grosso ed un litro di aceto. Lava i cetriolini, privali del picciolo ed asciugali perfettamente. Metti a bollire l’aceto e, nel frattempo, sistema in un vasetto di vetro i cetriolini preparati, disponendoli con la parte del picciolo verso l’alto ed avendo l'accortezza di pigiarli bene per farli rimanere ben saldi e con poco spazio, tra uno e l’altro, all’interno del contenitore. I vasetti devono essere perfettamente puliti, sterilizzati e asciugati con cura. Per qualche suggerimento a proposito, ecco un link utile su come sterilizzare i vasetti vuoti.

35

Prosegui aggiungendo all’interno di ogni vasetto, un pizzico di sale grosso qualche grano di pepe. Appena l’aceto raggiunge il bollore, versalo in ogni vasetto arrivando fino all’orlo e accertati che tutti i cetriolini siano sommersi dal liquido. Chiudi i vasetti con i rispettivi coperchi e riponili in dispensa per un paio di mesi, al riparo dalla luce, per consentire alla verdura di insaporirsi a dovere.

Continua la lettura
45

La ricetta può essere eseguita anche con i cetrioli più grandi che andranno lavati e tagliati a pezzettoni o a rondelle, senzatogliere la buccia: scottali solo per per 5 o 6 minuti, in una soluzione di acqua e aceto, in pari quantità, insaporita con sale. Devono mantenere la croccantezza per cui fai attenzione a non lasciarli cuocere più del dovuto, altrimenti risulteranno poco gustosi e mollicci. I cetrioli, così sbollentati, devono essere lasciati asciugare, riposti nei vasi e coperti con l’aceto. Puoi aggiungere alcuni grani di pepe oppure, se desideri un sapore agrodolce, aggiungi alla miscela di acqua e aceto anche tre cucchiai di zucchero per ogni litro. Al momento del consumo, potrai gustare la verdura al naturale ppure condirla con un filo d'olio extravergine.

55

Essendo una prelibatezza molto versatile la puoi servire anche come contorno oppure con l'aperitivo. Il sapore ed il gusto dei cetriolini sott'aceto ti faranno ricevere complimenti dai tuoi commensali i quali, probabilmente, ti chiederanno la ricetta. Mi raccomando, al momento dell'acquisto scegli sempre cetriolini dalla polpa soda, senza parti ammuffite o mollicce altrimenti rovinerai la tua ricetta. La qualità della materia prima permetterà di ottenere il risultato da te desiderato. Il massimo sarebbe riuscire ad acquistare i cetriolini di prima scelta e freschi; in questo modo avresti la certezza dell'ottima riuscita della tua ricetta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come conservare le cipolle sott'olio

Se nel periodo primaverile acquistiamo un buon quantitativo di cipolle, ed in particolare quelle più piccole comunemente conosciute con l'appellativo di "cipolline novelle", possiamo approfittarne per conservarle a lungo per i mesi invernali. Il tipo...
Economia Domestica

Come conservare i funghi champignon sott'olio

I funghi champignon sono piuttosto utilizzati in cucina, anche come condimento alle verdure o alla carne. Il loro sapore è delicato, ed il prezzo non elevato induce a farne una buona scorta. Si possono inoltre conservare sott'olio per avere un antipasto...
Economia Domestica

Come conservare lo zenzero sott'olio

Probabilmente avete acquistato un grande pezzo di radice di zenzero fresco. Ma sapete bene che non lo userete tutto, ma solo un pizzico per ogni ricetta. Proprio per questo un pezzo di radice di zenzero potrebbe consumarsi tutto dopo diverse settimane....
Economia Domestica

Come conservare il tartufo nero sott'olio

Il tartufo è un elemento culinario pregiato: si trova sottoterra, nei boschi, da trovare solo da parte di esperti grazie all'aiuto dei cani ben addestrati a sentirne l'odore. Questo ne fa un alimento importante che richiede un prezzo al peso non indifferente....
Economia Domestica

Come conservare le fave sott'olio

Le fave sono un legume tipicamente estivo di colore verde e della stessa forma dei fagioli, però più grandi e duri. La loro stagione è quella estiva ma è possibile conservarli per le altri periodi dell'anno, da servire in qualche occasione come antipasto...
Economia Domestica

Come conservare le acciughe salate sott'olio

Chi di noi non conosce le acciughe sott'olio? Si tratta di un alimento che può essere utilizzato in tantissimi modi, come per esempio per condire la pizza, preparare bruschette o per realizzare gustosi primi piatti. Prepararle in casa è semplicissimo...
Economia Domestica

Come conservare le verdure grigliate sott'olio

Se intendiamo conservare sott'olio delle verdure grigliate, è necessario adottare alcuni accorgimenti affinché l'operazione risulti positiva e garantisca durabilità dei prodotti. Ogni tipo di verdura va trattata in un determinato modo, e condita con...
Economia Domestica

Come conservare i pomodori secchi sott'olio

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucina. Nello specifico, ci dedicheremo alla conservazione sott'olio. Andremo a rispondere a questo utile interrogativo: come si fa a conservare i pomodori secchi sott'olio? Vi auguro una buona lettura!I...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.