Come conservare i capperi sotto aceto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Se vuoi cimentarti nella conservazione dei capperi in modo tale da poterli gustare tutto l'anno prosegui con la lettura poiché questa guida potrebbe fare al caso tuo. I capperi vengono raccolti durante il periodo estivo e possono essere utilizzati in moltissime ricette che spaziano dagli antipasti fino ai secondi piatti passando anche per i primi piatti.

27

Occorrente

  • 1 kg di capperi, 1 lt di aceto bianco, sale qb, qualche foglia di alloro, 3 chiodi di garofano
37

Preparazione dei capperi

Prima di cominciare, prepara dinnanzi a te tutto ciò di cui necessiti per  i tuoi capperi. Lava accuratamente sotto il getto dell'acqua corrente i capperi dopodiché ponili su della carta da cucina al fine di assorbire l'acqua in eccesso. Quando i capperi sono asciutti mettili all' interno di uno scolapasta e versaci sopra il sale. Lasciali macerare per 48 ore.

47

Preparazione del liquido di conservazione

Trascorsi 2 giorni metti all'interno di un pentolino di medie dimensioni l'aceto a cui dovrai aggiungere i chiodi di garofano e le foglie di alloro dopodiché mettilo a bollire. Dopo 3 o 4 minuti togli il pentolino e lascia intiepidire l'aceto aromatizzato. Rispetta i tempi altrimenti rischi di compromettere il risultato finale.

Continua la lettura
57

Preparazione dei vasetti

Metti i capperi in un vasetto di vetro pulito e sterilizzato dopodiché versa sopra di essi l'aceto aromatizzato con alloro e chiodi di garofano. Copri l'apertura del vasetto con un foglio di carta assorbente al fine di evitare che qualche piccolo insetto vi scivoli all'interno dopodiché lascia raffreddare completamente. A raffreddamento ultimato chiudi il vasetto con il suo coperchio facendo attenzione a stringerlo in maniera energica.

67

Conservazione dei vasetti

I vasetti di capperi sotto aceto vanno tenuti in un luogo asciutto e fresco possibilmente lontano da fonti di calore. Una volta aperto il vasetto va conservato in frigorifero per non alterarne il contenuto. Per togliere i capperi sotto aceto è necessario usare posate pulite onde evitare che residui di cibo o salse possano farli ammuffire. Se seguirai queste piccole accortezze riuscirai a gustare queste piccole bontà anche durante i mesi invernali e potrai adoperarli per dare più gusto ai tuoi piatti.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizza vasetti puliti e sterilizzati

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come scegliere e conservare i capperi

I capperi sono i boccioli del Capperis spinosa, un arbusto rampicante molto diffuso nel bacino del Mediterraneo. Per il loro gusto intenso e particolarmente aromatico, si prestano alla preparazione delle pietanze più svariate. I capperi vantano notevoli...
Ristrutturazione

Come pulire i pennelli dai colori ad olio

L'arte è un piacere per gli occhi e per lo spirito, sia per chi pratica la tecnica, sia per chi ne beneficia e l'abbraccia con uno sguardo all'interno dei musei o nelle esposizioni. Ma ogni tecnica porta con sé le sue difficoltà, che non si esauriscono...
Economia Domestica

Come impiattare un risotto

In cucina, il connubio tra gusto ed estetica è un fattore determinante per la presentazione di un piatto di portata: presentare in maniera raffinata ed elegante una pietanza, infatti, stimola desiderio ed appetito, oltre a scatenare il piacevole stupore...
Economia Domestica

5 preparazioni veloci da fare con il frullatore a immersione

Al giorno d'oggi il lavoro tra i fornelli viene reso più facile e accessibile ai più grazie a degli strumenti sempre più all'avanguardia. Tra questi sicuramente troviamo il frullatore a immersione, che ci permette di sveltire e velocizzare la preparazione...
Economia Domestica

Come conservare il prezzemolo sotto sale

Il prezzemolo è uno dei tanti aromi che vengono utilizzati di frequente in cucina. Serve per completare il gusto di certe pietanze, come per esempio, carne e pesce, ma anche per alcune verdure come i pomodori ripieni e così via. Il prezzemolo può essere...
Economia Domestica

Come conservare i carciofi sott'aceto

I carciofi sono uno dei tipici prodotti della primavera e in questa stagione è possibile trovarli molto facilmente nei banchi del mercato. Non dobbiamo pensare però di dovercene privare durante gli altri periodi dell'anno: con una conserva preparata...
Economia Domestica

Come conservare il basilico sotto sale

Come vedremo nel corso di questa guida, preparare il basilico sotto sale è un procedimento facile ed economico, che ci consente di usare questo prezioso alimento per insaporire le nostre pietanze nel lungo periodo, ovvero per arricchire numerose portate...
Economia Domestica

Come conservare l'erba cipollina fresca

L'erba cipollina è una spezia gustosa e facile da abbinare. Si coltiva con grande semplicità in vasetti o nell'orto. Cresce senza grandi problemi e senza bisogno di particolari cure. L'erba cipollina inoltre si abbina facilmente a molte pietanze. Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.