Come conservare bene i cibi nel frigorifero

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Hai fatto la spesa al supermercato e devi riporre gli alimenti freschi nel frigorifero? Oppure hai preparato una cena e sono rimasti degli avanzi? Spesso nella fretta non si dà molta importanza alla conservazione dei cibi o bevande e si tende a posizionarli nel frigo senza pellicole o contenitori adeguati. In questa breve guida ti darò dei piccoli consigli per mantenere cibi freschi e puliti. Il freezer è la parte più delicata, poiché il corretto congelamento e scongelamento degli alimenti sono essenziali per la tua salute. Ricorda di lavare sempre le mani prima di toccare e conservare qualsiasi cibo, dando particolare attenzione alle carni e al pesce. Ecco come fare.

25

Occorrente

  • contenitori in vetro, plastica o metallo
  • limone o mangia odori
35

Se prevedi di non utilizzare gli avanzi entro due massimo tre giorni, conservali nel congelatore e scrivi la data di congelamento sul coperchio. Quando vorrai utilizzare gli alimenti, lasciali scongelare e poi riscalda in maniera uniforme il tutto utilizzando una pentola o il forno a microonde per sughi o salse. Lo stesso procedimento utilizzerai per la carne e il pesce, ricorda di sciacquare l'alimento, soprattutto se si tratta di carne di maiale! Un ulteriore consiglio per mantenere il tuo frigo pulito è l'odore. Taglia un limone a metà e posizionalo lontano dagli alimenti, funzionerà da mangia odori.

45

Nel ripiano centrale posizionerai le carni cotte, i minestroni, i brodi, le paste e gli affettati sia aperti, sia sottovuoto. Nel ripiano più basso posizionerai le carni crude, il pesce crudo e cotto e le verdure e la frutta nel cassetto in basso apposito. Gli alimenti delicati come le banane andranno avvolte in un canovaccio così non diventeranno marroni. Inoltre il pesce e la carne dovranno essere ben attaccati alla piastra frigorifera. Nel ripiano centrale posizionerai le carni cotte, i minestroni, i brodi, le paste e gli affettati sia aperti, sia sottovuoto. Nel ripiano più basso posizionerai le carni crude, il pesce crudo e cotto e le verdure e la frutta nel cassetto in basso apposito. Gli alimenti delicati come le banane andranno avvolte in un canovaccio così non diventeranno marroni. Inoltre il pesce e la carne dovranno essere ben attaccati alla piastra frigorifera.

Continua la lettura
55

Evitate di riporre nel frigorifero un numero eccessivo di alimenti e comprimerli, l'aria fredda deve poter circolare liberamente, assicurati sempre che tutti i cibi siano protetti da involucri o da contenitori appositi. Prediligi contenitori in vetro per carni e pesce, mentre potrai utilizzare la plastica o il metallo per bibite o avanzi. Assolutamente vietato riporre nel frigorifero contenitori con alimenti caldi o appena cotti, aspettate che il porta alimenti si raffreddi e riponete il tutto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come realizzare un pouf per il salotto

Un pouf è un complemento d'arredo molto comodo e facilmente abbinabile a qualsiasi ambiente. General mente lo si inserisce in arredamenti moderni o etnici ma lo si può posizionare anche per un ambiente classico. Se leggerai questa guida ti spiegherò...
Arredamento

Come arredare una parete rossa

Sicuramente il colore in una casa è l'elemento fondamentale per caratterizzare e rendere particolare lo stile e la personalità dell'ambiente. Prima le pareti venivano tinteggiate tutte della stessa tonalità, oggi invece si preferisce realizzare almeno...
Arredamento

Come arredare una casa in stile veneziano

Per arredare la tua casa, dovrai avere le idee chiare ancor prima di cominciare. Infatti oggi è sempre più difficile scegliere tra una vastissima gamma di elementi di arredo. Anche accostare tra di loro diversi stili è molto difficile. Ad esempio elementi...
Economia Domestica

5 modi per evitare gli sprechi alimentari

Secondo l'Adoc, l'Associazione per la difesa e l'orientamento dei consumatori, ogni anno in Italia si sprecano miliardi e miliardi di euro che finiscono... Direttamente nella spazzatura: stiamo parlando degli sprechi alimentari, che, nonostante la crisi...
Economia Domestica

Come riciclare i rifiuti della cucina

In ogni casa l'ambiente riservato alla cucina è quello dove si vive di più e pertanto è il luogo dove si producono molti rifiuti, soprattutto se si tratta di una famiglia numerosa. Ormai da diversi anni i vari comuni italiani si stanno attrezzando...
Economia Domestica

Come conservare gli alimenti nei giorni di caldo

Con l'avvento della stagione estiva le temperature tendono a salire, mettendo a rischio alcuni alimenti, se non conservati in maniera idonea. La prima cosa da considerare, è il non dover interrompere la catena del freddo, una fase critica questa, che...
Economia Domestica

Come riciclare gli avanzi di verdure

Spesso capita di programmare il proprio menù, di preparare il cibo per la sera, ma poi gli impegni lavorativi immancabilmente non permettono di rientrare a casa e a questo punto addio cena programmata, con la conseguenza che spesso finisce nella spazzatura....
Economia Domestica

Come conservare i cibi cotti

Conservare i cibi cotti senza che vadano a male è una problematica piuttosto diffusa e comune nel corso della vita di ognuno di noi. Naturalmente per consumarli senza recar danno alla nostra salute bisognerà seguire determinate regole che, seguite attentamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.