Come conservare al meglio gli indumenti nell'armadio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In alcune particolari occasioni, i svariati capi di abbigliamento che scegliete direttamente dal guardaroba possono nascondere qualche insidia. Talvolta capita che, sebbene li abbiate già lavati e stirati diverse volte, essi possano emanare degli odori poco gradevoli. Anche le macchie e le stropicciature possono farsi notare. Questo si verifica quando dimenticate di seguire qualche semplice accorgimento.
Se avete intenzione di trovare una soluzione efficace per questi inconvenienti, allora troverete funzionali alcuni consigli che vi fornirò di seguito. Dunque, vediamo come bisogna fare per conservare al meglio gli indumenti all'interno dell'armadio.

26

Occorrente

  • Naftalina o fiori secchi di lavanda
  • Indumenti
  • Armadio
  • Vapore
  • Federa vecchia
  • Sacchetti sottovuoto
36

La prima azione da fare è lasciare gli indumenti fuori l'armadio, quando avrete finito di indossarli. Inizialmente, dovete lasciarli un pochino all'aria, in modo che perdano qualsiasi tipologia d'odore, il sudore si asciughi e le fibre si depurino dall'antipatica umidità.
Se avete a che fare con un abito di lana o seta, potrete riuscirlo a mantenere nel tempo. Ciò è realizzabile se, prima di conservarlo nel guardaroba, lo nebulizzate con il vapore e lo lasciate asciugare del tutto.

46

Avete appena smesso di indossare una giacca, una camicia o un pantalone di qualsiasi tipo? Allora, dovrete riporre l'indumento sull'appendiabiti, ricordandovi di chiudere bene i bottoni e le diverse cerniere lampo.
Nel caso dei maglioni, dovete fare attenzione quando li ripiegate. Dopodiché, potete sistemarli nel vostro armadio, riponendoli in un cassetto interno oppure su di un ripiano.
Per conservare in ordine ogni sorta di indumento, compresi quelli più piccoli (come le calze, i costumi e i foulard), vi consiglio di usare un trucco davvero efficace. Un buon sistema è quello di piegare e riporre questi piccoli abiti dentro una vecchia federa.

Continua la lettura
56

Quando arriva il momento di fare il cambio di stagione, molti indumenti subiscono una selezione da parte vostra. Prima di riporli in sacchetti sottovuoto o regalarli, è fondamentale che controlliate la loro effettiva pulizia. Inoltre, assicuratevi di aver svuotato tutte le tasche e verificate che sia tutto a posto in fatto di cuciture, fodere e bottoni.
Per scongiurare un'eventuale proliferazione di parassiti e tarme sui tessuti, vi consiglio di creare dei sacchetti da riporre nell'armadio. Potete riempirli con palline di naftalina o fiori secchi di lavanda. In questo modo, riuscirete ad evitare delle sorprese poco gradevoli che andrebbero a compromettere l'integrità dei vostri abiti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Consigli per organizzare i vestiti invernali

Anche quest'anno, la primavera è finalmente arrivata! E ogni cambio di stagione, come le nostre mamme e nonne ci hanno sapientemente insegnato, si accompagna necessariamente ad una riorganizzazione del guardaroba.Ma stavolta non si tratta di un cambio...
Pulizia della Casa

Come organizzare l'armadio guardaroba

Chi possiede molti capi d'abbigliamento sa bene quanto sia importante avere un certo ordine degli stessi. Non sempre però questo è possibile, sia per carenza di spazio che per mancanza di un certo metodo nell'andare a riporre i nostri capi d'abbigliamento...
Arredamento

Come organizzare il guardaroba nel cambio di stagione.

Il cambio di stagione coglie spesso le persone impreparate, per quanto attiene l'abbigliamento giusto. Per alcune persone il cambio di armadio è addirittura un incubo e cercano sempre di rimandarlo il più tardi possibile. Il segreto è sistemare il...
Pulizia della Casa

Come conservare gli abiti poco usati

Se il vostro guardaroba è carico di abiti che in parte non indossate più, è giunto il momento di fare un’adeguata selezione e creare un po’ di ordine. E’ molto importante, infatti, avere un armadio sistemato, pulito e funzionale. Per ottenere...
Economia Domestica

Come sterminare le tarme una volta per sempre

A volte può succedere che si indossa un indumento e si nota che è bucato o danneggiato. Questo significa che in casa sono presenti delle tarme; piccoli insetti simili alle farfalle che si nutrono di tessuti come: lana, seta e cotone. Le tarme non sono...
Economia Domestica

5 modi per riciclare un vecchio reggiseno

Se state pensando di mettere ordine negli armadi e di disfarvi dei reggiseni lisi o non più indossati che giacciono dimenticati in fondo ai cassetti e che costituiscono ormai un inutile ingombro, sarete lieti di sapere che tale capo di lingerie si presta...
Economia Domestica

10 consigli su come sistemare il guardaroba

Un armadio ben organizzato ti consente, non solo di trovare immediatamente quel capo che stai cercando, ma anche di avere biancheria e vestiario in perfetto ordine. Vediamo allora come sistemare il guardaroba e ti basterà seguire questi 10 semplici consigli,...
Pulizia della Casa

Come far tornare bianca una camicia ingrigita

La camicia bianca è un capo classico del guardaroba sia maschile che femminile, e da sempre rappresenta il giusto tocco per essere perfetti in qualsiasi occasione. Ma quando comincia a diventare grigia cosa si fa? Non si può usare la candeggina, perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.