Come conservare aglio e cipolla

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Avere in casa una buona scorta di aglio e cipolla è fondamentale per evitare di trovarsi sprovvisti di due degli ingredienti fondamentali proprio nel momento in cui ci si accinge a mettersi ai fornelli. L'aglio e la cipolla sono note piante bulbose che si utilizzano in cucina e sono caratterizzate da un aroma intenso e da notevoli proprietà terapeutiche; ricche entrambe di oli essenziali e vitamine, danno un apporto notevole e benefico al nostro organismo. La primavera inoltrata è il periodo della raccolta di questi bulbi, farne un buon approvvigionamento proprio in questo momento equivale ad un risparmio notevole, data l'abbondanza del prodotto che viene venduto a buon mercato. Vediamo quindi insieme come conservare aglio e cipolla.

26

Occorrente

  • Scatole di cartone
  • cesti di vimini
  • spago
  • collant
  • barattoli
  • olio
  • spezie
  • sacchetti freezer
36

Aglio e cipolla non tollerano l'umidità, poiché li farebbe ammuffire e marcire, quindi qualsiasi sia la locazione a loro destinata, ricordate che deve essere un luogo asciutto e ben areato. Fatta questa premessa, il luogo ideale per la conservazione sarebbe una cantina, poiché la temperatura ideale dovrebbe aggirarsi intorno ai 10-12 gradi, ma se ciò non è possibile avete sempre la vostra dispensa in cucina. L'ideale è usare scatole di cartone o di vimini e, tra uno strato e l'altro, mettere un foglio di carta: questo materiale assorbe l'umidità e lascia respirare il prodotto.

46

Normalmente l'aglio viene conservato intrecciandolo ed appendendolo al fresco, lontano da fonti di calore e di umidità; esso, come la cipolla, può essere congelato dopo aver tagliato i suoi spicchi a fettine o possono anche essere lasciati interi se sono piccoli. Un altro modo per conservarli è togliere la pellicola e metterli in barattoli, sterilizzati ed asciutti, con le spezie: qualche foglia di alloro o un pizzico di origano e poi aggiungete l'olio. Lasciatelo aperto per circa una settimana e poi chiudetelo. Quando vi serviranno potrete utilizzare l'aglio oppure solo l'olio, che sarà impregnato del suo sapore.

Continua la lettura
56

Le cipolle possono anche essere raggruppate in mazzi ed appese al soffitto in un ambiente ben areato; un modo bizzarro, ma che assicura una lunga durata alle cipolle, è posizionarle in un collant di nylon, una dietro l'altra e tra una cipolla e l'altra formare un nodo per tenerle distanziate e poi appenderle. In alternative pulitele, tagliatele a fette, mettetele in sacchetti e congelatele. Le cipolline di piccole dimensioni, invece, potete conservarle facendole bollire nel vino bianco, aceto e sale per dieci minuti e poi chiuderle in barattoli con chiusura ermetica da riporre al buio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Le cipolline di piccole dimensioni, invece, potete conservarle facendole bollire nel vino bianco, aceto e sale per dieci minuti e poi chiuderle in barattoli con chiusura ermetica da riporre al buio.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come decorare casa con i barattoli di vetro

Le persone molto creative riescono a dare nuova vita anche agli oggetti più impensabili. La crisi economica aguzza l'ingegno e stimola la fantasia dei meno creativi. Oggetti semplici o rustici, con piccole modifiche, diventano elemento d'arredo. Accessori...
Economia Domestica

Come sterilizzare i barattoli

Chi è appassionato di cucina, spesso si cimenta nella preparazione di conserve come marmellate, contorni sottolio, oppure yogurt e molto altro. Tutti questi alimenti si mantengono in barattolo e, per una conservazione duratura, è necessario sterilizzare...
Economia Domestica

Come utilizzare i barattoli di latta per la cottura dei cibi

In cucina spesso si produce molta spazzatura, derivante per lo più dai contenitori in cui sono conservati i cibi che acquistiamo al supermercato. Al giorno d'oggi si è molto più attenti al riciclo, ma può anche accadere che i contenitori stessi possano...
Pulizia della Casa

Come eliminare i cattivi odori dal frigo

Il frigorifero è un elettrodomestico utilizzato per contenere e mantenere i cibi freschi senza farli avariare. Contenendo una grande varietà di cibi, ognuno dei quali ha un proprio odore, leggero o forte che sia, il tuo frigorifero finirà per emanare...
Economia Domestica

Come riciclare i rifiuti della cucina

In ogni casa l'ambiente riservato alla cucina è quello dove si vive di più e pertanto è il luogo dove si producono molti rifiuti, soprattutto se si tratta di una famiglia numerosa. Ormai da diversi anni i vari comuni italiani si stanno attrezzando...
Economia Domestica

Cipolle: le più buone varietà coltivate in Italia

Gentili lettori, all'interno della presente guida ci occuperemo di cipolle. Nello specifico, andremo a prendere in esame le cipolle più buone, quelle che appartengono alle varietà coltivate in Italia.Faremo una sorta di giro d'Italia, andando a toccare...
Economia Domestica

Come pelare le cipolle senza piangere

A quanti di noi è successo di lacrimare mentre si puliscono le cipolle. Ciò succede perché le cipolle crescendo assorbono dal terreno lo zolfo. Il momento in cui vengono affettate, le cipolle rilasciano un enzima che associandosi con lo zolfo produce...
Economia Domestica

Come conservare patate e cipolle durante l'inverno

Se avete un grande quantitativo di patate e cipolle, per conservarle tutto l'inverno, bisogna rispettare alcune regole basilari. Ed adottare dei semplici ma importanti accorgimenti. In questa guida, vi illustreremo in modo dettagliato, come conservare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.