Come congelare le cime di rapa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Le cime di rapa sono verdure dal sapore estremamente particolare. Potete consumarne sia le foglie che i fiori. Si conoscono per la famosa ricetta delle orecchiette alle cime di rapa, piatto tipico della Puglia. Potete trovarle anche in Campania e nel Lazio. Nella prima regione, in molti le conoscono con l'appellativo di "broccoli di rapa" e si consumano con gli spaghetti, all'interno di una frittata o nella versione scaldata e condita con olio, aceto e sale. Tantissime sono le ricette utilizzate con queste gustose verdure. Sempre in Campania, potete degustare anche i "broccoli e salsiccia", dove i broccoli coincidono con le cime di rapa saltate in padella insieme alla salsiccia. Per conservarle per un lungo arco di tempo, vi consigliamo di congelare le cime di rapa. Esattamente come si fa con tanti altri cibi. Ecco come congelare le cime di rapa.

25

Prima di tutto, pulite le cime di rapa e rimuovete tutti i gambi più duri e le foglie maggiormente spesse. Lasciate soltanto i fiori e le foglie più tenere. Per consumare i fiori delle cime di rapa, dovete fare in modo che rimangano chiusi. Il loro colore deve essere di un verde molto acceso. Vi consigliamo di eliminare i fogli che dispongono di foglioline gialle. Tale scelta dipende soltanto da voi.

35

Vediamo ancora come congelare le cime di rapa. Dopo aver rimosso tutti i residui non commestibili, eliminate anche i residui di terra. Lasciate la verdura a mollo nell'acqua fredda per alcuni minuti. Il vostro obiettivo è quello di far scendere sul fondo della bacinella tutti i residui di terra e gli eventuali piccoli insetti. Quindi, riponete le cime in uno scolapasta e lasciatele per ulteriori minuti sonno il getto d'acqua. Ripulitele ancora una volta.

Continua la lettura
45

Quando avete ben pulito le cime di rapa, sbollentatele. Prendete una pentola piuttosto ampia e riempitela di acqua. Tutto ciò per fare in modo che le cime di rapa non si addossino nel corso della cottura. Conducete l'acqua ad ebollizione ed inserite le cime di rapa. Fatele cuocere per alcuni minuti. Non fate durare troppo la cottura. Infatti, se le verdure si cuociono troppo, possono perdere la consistenza ed assomigliare ad una sgradevole pappetta. Ecco ancora come congelare le cime di rapa.

55

Ora dovete scolare e lasciar scorrere sopra dell'acqua fredda per un blocco della cottura. Quando avete cotto le cime di rapa, fatele raffreddare per una dozzina di ore. Il nostro consiglio è quello di sbollentarle la sera e farle riposare fino alla mattinata successiva. Quando saranno fredde, potrete conservare le cime di rapa nei sacchetti adatti al congelamento e riporle nel freezer. Quando volete preparare un gustoso piatto di pasta con le cime di rapa, dovete semplicemente toglierle dal congelatore. Fatele scongelare e avrete un risultato straordinario! Avete scoperto insieme a noi come congelare le cime di rapa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come congelare i cibi correttamente

Sfruttare il freddo per congelare gli alimenti è una pratica comune, specialmente di questi tempi quando i ritmi frenetici della vita quotidiana ci impongono, per rapidità e comodità, delle soluzioni per ridurre lo spreco alimentare. Il congelare i...
Economia Domestica

Come congelare correttamente i cibi

Congelare i vari alimenti sembra un'operazione piuttosto facile, ma è consigliabile osservare qualche accorgimento e seguire alcuni trucchi della nonna per farlo nel maniera corretta, evitando di dover gettar via i cibi commestibili per aver proceduto...
Economia Domestica

Come congelare frutta e verdura

Il congelamento è un valido sistema che permette di conservare più a lungo gli alimenti, conservando tutte, o quasi tutte, le proprietà nutritive ed organolettiche. Attraverso questo tutorial, vi illustreremo, in modo particolare, il corretto metodo...
Economia Domestica

Come congelare le vongole crude

Durante l'estate è sempre piacevole poter gustare un buon piatto di pasta con le vongole. Le vongole sono da sempre amate per il loro sapore unico e raffinato e per il loro gusto intento e deciso. Se avete acquistato un'enorme quantità di vongole e...
Economia Domestica

Come conservare le foglie di rapa

Come ben sapete tutti, non tutte le verdure e i prodotti che vanno cucinati in cucina possono essere conservati a lungo tempo. Infatti tra i tanti alimenti che possono essere comodamente utilizzati in ambito culinario quando volete, ci sono le foglie...
Economia Domestica

Come congelare il pane

Il pane è un alimento molto importante ed è presente spesso sulle nostre tavole. L'ideale sarebbe quello di acquistarlo ogni volta fresco, ma la frenesia e i mille impegni, non consentono di usufruire di questa opportunità. In questi casi, la cosa...
Economia Domestica

Come congelare gli impasti lievitati

Siamo ben felici e pronti di proporre ai nostri ospiti, una guida, molto pratica e del tutto veloce, mediante il cui aiuto concreto, poter essere in grado di imparare come congelare gli impasti lievitati in modo semplice, ma del tutto efficace. Saper...
Economia Domestica

Come congelare le zucchine trifolate

Se in occasione di una cena tra amici abbiamo preparato degli ortaggi come ad esempio delle zucchine, indipendentemente dalla tipologia di cottura, possiamo conservarle adottando alcuni funzionali metodi. In riferimento a ciò, ecco una guida con degli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.